Discussione:
boom fotovoltaico a livello mondiale
(troppo vecchio per rispondere)
fuzzy
2012-08-26 20:09:57 UTC
Permalink
Mentre il nucleare arranca (vedi altro post), e dopo la notizia del
boom fotovoltaico per l'italia che nel primo semestre 2012 ha
installato potenza pari a tutto il 2011, il boom viene confermato a
livello planetario.

http://www.ansa.it/web/notizie/canali/energiaeambiente/rinnovabili/2012/08/24/Rinnovabili-fotovoltaico-boom-mondiale-primo-semestre-2012_7374905.html

(ANSA) - ROMA, 24 AGO - "La nuova potenza fotovoltaica, installata a
livello mondiale nella prima meta' del 2012, ha oltrepassato i 13
gigawatt. A rivelarlo la societa' di ricerche di mercato britannica
IMS Research. A guidare la classifica della crescita sono gli Stati
Uniti con una nuova potenza installata di 1,7 GW con una crescita del
120% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Al contrario, si
prevede una contrazione del mercato europeo di quasi 3 GW nonostante
l'avvio accelerato della Germania. Gli analisti di IMS Research
prevedono che la richiesta globale avra' un'accelerazione nella
seconda meta' del 2012 nonostante il rallentamento dei mercati europei
e potrebbe raggiungere i 18 GW alla fine dell'anno grazie a Cina,
Giappone e America. In Cina, infatti, e' appena stato approvato un
investimento per un nuovo impianto da 1,7 GW della Golden Sun che
dovrebbe essere completato antro la fine dell'anno. (ANSA)."

fuzzy
Fatal_Error
2012-08-26 23:51:52 UTC
Permalink
Post by fuzzy
Mentre il nucleare arranca (vedi altro post), e dopo la notizia del
boom fotovoltaico per l'italia che nel primo semestre 2012 ha
installato potenza pari a tutto il 2011, il boom viene confermato a
livello planetario.
Vero, stanno fallendo quasi tutti i produttori di pannelli, un vero boom
planetario di fallimenti!
http://www.greenstyle.it/crisi-fotovoltaico-nuovi-fallimenti-in-usa-e-germania-10581.html
LOL
Post by fuzzy
nella
seconda meta' del 2012 nonostante il rallentamento dei mercati europei
e potrebbe raggiungere i 18 GW alla fine dell'anno grazie a Cina,
Giappone e America.
18 GW (stima molto ottimistica, ma va beh) equivalenti a circa 25.000 GWh
max/anno di energia intermittente, aleatoria e brutalmente incentivata, pari
a circa la produzione annua di 3 reattori nucleari da 1 GW, ovvero meno di
una grossa centrale atomica. Nel mentre sessantadue reattori nucleari per
circa 60 GW, equivalenti a 480.000 GWh/anno max, ovvero circa 19 volte
l'energia max prodotta da quei 18 GW fotovoltaici, a luglio 2012 sono in
costruzione, rispettivamente:
Argentina 1, Brasile 1, Cina 26, Corea del Sud 3, Finlandia 1, Francia 1,
Giappone 2, India 7, Pakistan 2, Russia 11, Slovacchia 2, Stati Uniti
d'America 1, Taiwan 2, Ucraina 2

Aggiungo ancora che quest'anno verranno prodotti circa 2.500.000 GWh con il
nucleare, quindi a forza di "boom" come questi per arrivare a produrre con
il fotovoltaico la stessa energia che produciamo OGGI con il nucleare, ci
vorrebbero CENTO anni.... Ma previsioni attendibili per il 2050 partono da
un sostanziale raddoppio dell'energia nucleare prodotta sino a quattro volte
tanto, quindi nel 2050 gli anni necessari al pareggio fotovoltaico
diventeranno 200 o 400, ammesso e non concesso che continui questo "boom"...
http://it.wikipedia.org/wiki/Energia_nucleare_nel_mondo

ROTFL-BOOOM!
Aleph
2012-08-27 09:11:51 UTC
Permalink
Fatal_Error ha scritto:

...
Post by Fatal_Error
18 GW (stima molto ottimistica, ma va beh) equivalenti a circa 25.000 GWh
max/anno di energia intermittente, aleatoria e brutalmente incentivata, pari
a circa la produzione annua di 3 reattori nucleari da 1 GW, ovvero meno di
una grossa centrale atomica. Nel mentre sessantadue reattori nucleari per
circa 60 GW, equivalenti a 480.000 GWh/anno max, ovvero circa 19 volte
l'energia max prodotta da quei 18 GW fotovoltaici, a luglio 2012 sono in
Argentina 1, Brasile 1, Cina 26, Corea del Sud 3, Finlandia 1, Francia 1,
Giappone 2, India 7, Pakistan 2, Russia 11, Slovacchia 2, Stati Uniti
d'America 1, Taiwan 2, Ucraina 2
A volte la tua faziosità riesce ancora a stupirmi.

In pratica stai confrontando un dato che si riferisce a energia prodotta
qui e ora dal fotovoltaico con un dato teorico che si riferisce a energia
nucleare che verrà prodotta non si sa in capo a quanti anni (ammesso che
tutti i progetti che hai elencato vadano in porto).
Senza considerare che nel lasso di tempo che manca alla realizzazione e
messa in esercizio delle centrali nucleari in progetto, molte vecchie
centrali cesseranno la produzione.

In quanto alle tue onanistiche "previsioni" sul futuro del nucleare e del
fotovoltaico, negli ultimi due anni la produzione di energia elettrica da
fonte nucleare è calato, mentre il fotovoltaico è cresciuto fortemente in
termini percentuali ed assoluti.
Che il fotovoltaico (senza contare l'eolico) raggiunga la parità
produttiva con il nucleare nel 2040 o nel 2050 importa poco, ciò che conta
è l'andeamento inequivocabile del tendenziale.

Aleph
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Fatal_Error
2012-08-27 11:31:16 UTC
Permalink
Post by Aleph
A volte la tua faziosità riesce ancora a stupirmi.
La tua invece non mi stupisce, normale amministrazione per quelli della tua
parte politica...
Post by Aleph
In pratica stai confrontando un dato che si riferisce a energia prodotta
qui e ora dal fotovoltaico
Falso, si parlava di una PREVISIONE (ottimistica) di nuovi GW installati nel
2012, vedi post del tuo "compagno" fuzzy;
"nonostante il rallentamento dei mercati europei e *potrebbe raggiungere* i
18 GW alla fine dell'anno grazie a Cina, Giappone e America"
Post by Aleph
con un dato teorico che si riferisce a energia
nucleare che verrà prodotta non si sa in capo a quanti anni (ammesso che
tutti i progetti che hai elencato vadano in porto).
In primis non sono "progetti" ma reattori in costruzione, poi parliamo di 19
volte l'energia/anno prodotta da quei 18 GW di fotovoltaico, direi un
quantitativo sufficiente a far riflettere... Andranno tutti in porto, ma
anche se cadesse uno sciame di meteoriti e ne distruggesse la meta', saremmo
sempre a circa DIECI volte l'energia prodotta da quei 18 GW di
fotovoltaico... Ma secondo il vostro ragionare, e' un "boom" chi costruisce
1 di fotovoltaico, mentre e' in declino chi costruisce 19 di nucleare...
Beh, vedrai che nei prossimi anni il "declino" peggiorera' ed il rapporto
nucleare/fotovoltaico arrivera' oltre 50... LOL
Post by Aleph
Senza considerare che nel lasso di tempo che manca alla realizzazione e
messa in esercizio delle centrali nucleari in progetto, molte vecchie
centrali cesseranno la produzione.
Parlavamo di nuovi impianti, quando e se ci saranno reattori nucleari che
cesseranno la produzione ne terremo certamente conto, come abbiamo sempre
fatto... Ma per ora i dati sono questi, chiari e tondi, nonostante
Fukushima, e l'effetto Fukushima sta gia' passando! Anzi, la situazione si
sta ribaltando, oggi ad esempio in Italia moltissimi si sono resi conto che
il fotovoltaico e' una truffa perpetrata sulle loro bollette, imprenditori
in prima fila, la drastica riduzione degli incentivi ed il conseguente
crollo del fotovoltaico testimonia.
Post by Aleph
In quanto alle tue onanistiche "previsioni" sul futuro del nucleare e del
fotovoltaico, negli ultimi due anni la produzione di energia elettrica da
fonte nucleare è calato, mentre il fotovoltaico è cresciuto fortemente in
termini percentuali ed assoluti.
Praticamente e' rimasto invariato nonostante Fukushima e tutte le
inevitabili conseguenze (stress test, verifiche, paura, ecc. ecc.), ora
Fukushima e' passata senza fare morti/feriti/deserti/cancri, il nucleare e'
ripartito e ripartira' piu' forte di prima. La gente ha capito che anche un
sisma disastroso ha lasciato le centrali intonse, che c'e' voluto uno
tsunami di 14 metri su un impianto vetusto per provocare un incidente,
quindi che basta fare le nuove centrali rialzate di una trentina di metri
per evitare anche questa remota possibilita'... Ma quello che la gente sta
soprattutto capendo, e' che l'incidente nucleare NON ha fatto migliaia di
vittime, feriti, malati, deserti radioattivi, ma ZERO morti, ZERO feriti,
ZERO malati, mentre ad esempio una vicina diga crollando ha fatto 4000 morti
e tantissimi feriti/malati. A capire che ad esempio ha fatto piu' morti il
fotovoltaico in Italia nel 2012 che il nucleare civile nel mondo negli
ultimi 20 anni, Fukushima compresa e che per produrre l'energia della
centrale di Fukushima con l'idroelettrico, di grandi dighe ce ne volevano
decine....
http://goo.gl/SeNxU
Post by Aleph
Che il fotovoltaico (senza contare l'eolico) raggiunga la parità
produttiva con il nucleare nel 2040 o nel 2050 importa poco
LOL, la parita' produttiva.... Parafrasando una vecchia pubblicita':
"Dormo tranquillo e asciutto, il fotovoltaico assorbe tutto... "
"Sigh, sono tutto bagnato, il nucleare mi ha fregato!"
:-)
Roberto Deboni DMIsr
2012-08-29 03:42:16 UTC
Permalink
On Mon, 27 Aug 2012 11:11:51 +0200, Aleph wrote:

...snip...
Post by Aleph
In pratica stai confrontando un dato che si riferisce a energia prodotta
qui e ora dal fotovoltaico con un dato teorico che si riferisce a
energia nucleare che verrà prodotta non si sa in capo a quanti anni
(ammesso che tutti i progetti che hai elencato vadano in porto). Senza
considerare che nel lasso di tempo che manca alla realizzazione e messa
in esercizio delle centrali nucleari in progetto,
... mi sa fare un'elenco delle centrali nucleari in cantiere (ovvero
in costruzione) ?

Non dico un'elenco esaustivo, ma tutti i nomi che si ricorda ?
E se non si ricorda di tanti nomi, si domandi perche' i mass media
italiani le danno cosi' poche notizie.
--
Roberto Deboni

[Messaggio Usenet via Tiscali su text.giganews.com. Se leggete via Web
il sottoscritto informa che non conosce o partecipa al sito/forum Web.]
Aleph
2012-08-29 08:07:21 UTC
Permalink
....snip...
Post by Aleph
In pratica stai confrontando un dato che si riferisce a energia prodotta
qui e ora dal fotovoltaico con un dato teorico che si riferisce a
energia nucleare che verrà prodotta non si sa in capo a quanti anni
(ammesso che tutti i progetti che hai elencato vadano in porto). Senza
considerare che nel lasso di tempo che manca alla realizzazione e messa
in esercizio delle centrali nucleari in progetto,
.... mi sa fare un'elenco delle centrali nucleari in cantiere (ovvero
in costruzione) ?
...

La sua domanda è fuori contesto, eppure quanto ho scritto mi pare
abbastanza chiaro.

Il mio punto è semplice: "Non ha alcun senso confrontare una previsione
riferita alla nuova capacità produttiva mondiale nel fotovoltaico nel
2012, con il numero di centrali nucleari in costruzione, sempre a livello
mondiale, nello stesso anno".

Per la semplice ragione che a fine 2012 i nuovi GW di potenza fotovoltaica
produrrano GWh reali, mentre le centrali in costruzione rimarrano in tale
stato (*in costruzione* appunto), per un tempo variabile da caso a caso,
ma in media discretamente lungo e nel frattempo non produrranno neppure 1
kWh.

Chiaro, ora?

Risponda nel merito, se crede, ma eviti di sprecare banda per divagazioni
che non c'entrano nulla.

Aleph
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Roberto Deboni DMIsr
2012-08-29 13:24:58 UTC
Permalink
Post by Aleph
....snip...
Post by Aleph
In pratica stai confrontando un dato che si riferisce a energia
prodotta qui e ora dal fotovoltaico con un dato teorico che si
riferisce a energia nucleare che verrà prodotta non si sa in capo a
quanti anni (ammesso che tutti i progetti che hai elencato vadano in
porto). Senza considerare che nel lasso di tempo che manca alla
realizzazione e messa in esercizio delle centrali nucleari in
progetto,
.... mi sa fare un'elenco delle centrali nucleari in cantiere (ovvero
in costruzione) ?
...
La sua domanda è fuori contesto, eppure quanto ho scritto mi pare
abbastanza chiaro.
Il mio punto è semplice: "Non ha alcun senso confrontare una previsione
riferita alla nuova capacità produttiva mondiale nel fotovoltaico nel
2012, con il numero di centrali nucleari in costruzione, sempre a
livello mondiale, nello stesso anno".
Mi sono spesso domandato quale e' la logica che spinge decenni di
governi italiani a fare scelte a breve termine, anche se gravemente
a scapito della collettivita' sul medio e lungo termine.

E' la mancanza di capacita' nel raffrontare l'ora e subito con
il possibile e futuro. La ringrazio per l'esempio fornito.
Post by Aleph
Per la semplice ragione che a fine 2012 i nuovi GW di potenza
fotovoltaica produrrano GWh reali, mentre le centrali in costruzione
rimarrano in tale stato (*in costruzione* appunto), per un tempo
variabile da caso a caso, ma in media discretamente lungo e nel
frattempo non produrranno neppure 1 kWh.
Chiaro, ora?
Per nulla, ho letto le sue parole,, ma non ha alcuna logica.
L'energia elettrica non ci serve solo quest'anno.
Lei ragiona come se domani non ci fossimo piu'.
Post by Aleph
Risponda nel merito, se crede, ma eviti di sprecare banda per
divagazioni che non c'entrano nulla.
Non le sembra di un filo presentuoso il fare affermazioni sul
uso della banda (ovvero l'utilita') da parte del interlocutore ?

Quali sono le sue qualifiche a tale proposito ?

"Sorvegliante e controllore del contenuto informativo degli scritti
presentati su Usenet" ?
--
Roberto Deboni

[Messaggio Usenet via Tiscali su text.giganews.com. Se leggete via Web
il sottoscritto informa che non conosce o partecipa al sito/forum Web.]
Aleph
2012-08-29 14:36:08 UTC
Permalink
...
Post by Roberto Deboni DMIsr
.... mi sa fare un'elenco delle centrali nucleari in cantiere (ovvero
in costruzione) ?
...
La sua domanda è fuori contesto, eppure quanto ho scritto mi pare
abbastanza chiaro.
Il mio punto è semplice: "Non ha alcun senso confrontare una previsione
riferita alla nuova capacità produttiva mondiale nel fotovoltaico nel
2012, con il numero di centrali nucleari in costruzione, sempre a
livello mondiale, nello stesso anno".
Mi sono spesso domandato quale e' la logica che spinge decenni di
governi italiani a fare scelte a breve termine, anche se gravemente
a scapito della collettivita' sul medio e lungo termine.
Le scelte dei governi levada a discutere con i governi, qui si parla di
sviluppo congiunturele delle fonti energetiche alternative vs il nucleare.
Se non ha ancora capito le faccio un diosegnino.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Per la semplice ragione che a fine 2012 i nuovi GW di potenza
fotovoltaica produrrano GWh reali, mentre le centrali in costruzione
rimarrano in tale stato (*in costruzione* appunto), per un tempo
variabile da caso a caso, ma in media discretamente lungo e nel
frattempo non produrranno neppure 1 kWh.
Chiaro, ora?
Per nulla, ho letto le sue parole,, ma non ha alcuna logica.
Lei è talmente fazioso che la logica la lascia fuori dalla porta.
Post by Roberto Deboni DMIsr
L'energia elettrica non ci serve solo quest'anno.
Lei ragiona come se domani non ci fossimo piu'.
ROTFL..., ma lei l'italiano scritto lo capisce?

Le propongo un compitino facile facile (vediamo se questa volta capisce).

Prenda gli ultimi 4 anni (dal 2009, massimo 2008, compreso), grosso modo
da quando è cominciato il recente boom mondiale del pv.

Consideri anno per anno la nuova potenza pv installata.

Calcoli la produzione media associata alla nuova potenza installata.

Consideri nello stesso periodo le nuove centrali nucleari entrate in
esercizio nel mondo con la rispettiva potenza installata.

Calcoli anche qui la produzione media associata ai nuovi impianti.

Infine confronti, anno per anno e cumulativamente per il periodo
2009-2012, le rispetive produzioni.

Poi, se crede, venga a riferire, che ne discutiamo.

Aleph
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
andread
2012-08-27 11:49:41 UTC
Permalink
Post by fuzzy
Mentre il nucleare arranca (vedi altro post), e dopo la notizia del
boom fotovoltaico per l'italia che nel primo semestre 2012 ha
installato potenza pari a tutto il 2011, il boom viene confermato a
livello planetario.
Il boom italiota deriva unicamente dalla accelerazione impressa dalla
fine degli incentivi. Difatti da aprile in poi le nuove istallazioni
sono corllate e la nostra bilancia commerciale ne ha tratto un
beneficio di ben 3 miliardi di euro.
Basta regalare soldi ai cinesi, basta pompare incentivi nelle tasche
degli speculatori.
Intanto le fabbriche cinesi chiudono perche' oramai tutti i paesi del
mondo si sono accorti della bufala fotovoltaica.

lsd
Fatal_Error
2012-08-27 11:59:20 UTC
Permalink
Post by andread
Post by fuzzy
Mentre il nucleare arranca (vedi altro post), e dopo la notizia del
boom fotovoltaico per l'italia che nel primo semestre 2012 ha
installato potenza pari a tutto il 2011, il boom viene confermato a
livello planetario.
Intanto le fabbriche cinesi chiudono perche' oramai tutti i paesi del
mondo si sono accorti della bufala fotovoltaica.
Infatti, ma per fuzzy ed aleph siamo in pieno "boom". Ma riflettendo in
fondo hanno ragione, quando una bolla speculativa scoppia, fa "boom"... :-)
http://www.greenstyle.it/crisi-fotovoltaico-decine-di-fallimenti-anche-in-cina-10728.html
Aleph
2012-08-27 12:29:09 UTC
Permalink
Fatal_Error ha scritto:

...
Post by Fatal_Error
Infatti, ma per fuzzy ed aleph siamo in pieno "boom". Ma riflettendo in
fondo hanno ragione, quando una bolla speculativa scoppia, fa "boom"... :-)
http://www.greenstyle.it/crisi-fotovoltaico-decine-di-fallimenti-anche-in-cina-10728.html

Grazie per il link:

http://www.greenstyle.it/nucleare-22-reattori-a-rischio-nel-mondo-problemi-in-belgio-11285.html

http://www.greenstyle.it/nucleare-leconomia-del-giappone-potrebbe-farne-a-meno-11267.html

http://www.greenstyle.it/con-eolico-e-fotovoltaico-importiamo-meno-energia-elettrica-11265.html

Aleph
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Fatal_Error
2012-08-27 12:56:28 UTC
Permalink
Post by Fatal_Error
...
Post by Fatal_Error
Infatti, ma per fuzzy ed aleph siamo in pieno "boom". Ma riflettendo in
fondo hanno ragione, quando una bolla speculativa scoppia, fa "boom"... :-)
http://www.greenstyle.it/crisi-fotovoltaico-decine-di-fallimenti-anche-in-cina-10728.html
Prego, hai dunque finalmente preso atto che anche i verdi piu' accesi "green
style" hanno preso atto della CRISI del fotovoltaico?
Post by Fatal_Error
http://www.greenstyle.it/nucleare-22-reattori-a-rischio-nel-mondo-problemi-in-belgio-11285.html
A dimostrazione di quanto sopra, ti ho linkato un sito partigiano al massimo
per le rinnovabili, altrimenti mi avresti detto che era un "sito schierato
nuclearista", ora devi solo stare zitto! Infatti, se pure un sito
dichiaratamente antinuclearista e schierato per il fotovoltaico, sito che
riporta anche la piu' piccola anomalia riscontrata negli accurati controlli
di un reattore come "reattore a rischio" e inventa panzane antinucleari ad
ogni pie' sospinto, parla esplicitamente di CRISI del fotovoltaico e di
DECINE DI FALLIMENTI persino in Cina, non ti viene il dubbio di essere
rimasto solo con il cerino in mano, a parlare di "boom del fotovoltaico"?
Aleph
2012-08-27 14:33:55 UTC
Permalink
Fatal_Error ha scritto:

...
http://www.greenstyle.it/nucleare-22-reattori-a-rischio-nel-mondo-problemi-in-belgio-11285.html
Post by Fatal_Error
A dimostrazione di quanto sopra, ti ho linkato un sito partigiano al massimo
per le rinnovabili, altrimenti mi avresti detto che era un "sito schierato
nuclearista", ora devi solo stare zitto!
ROTFL..., il solito doppiopesismo da minculpop, ma da te non mi aspettavo
nulla di diverso.

Aleph
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Fecal_Error
2012-08-27 14:49:09 UTC
Permalink
On Mon, 27 Aug 2012 16:33:55 +0200
Post by Aleph
...
http://www.greenstyle.it/nucleare-22-reattori-a-rischio-nel-mondo-problemi-in-belgio-11285.html
Post by Fatal_Error
A dimostrazione di quanto sopra, ti ho linkato un sito partigiano al massimo
per le rinnovabili, altrimenti mi avresti detto che era un "sito schierato
nuclearista", ora devi solo stare zitto!
ROTFL..., il solito doppiopesismo da minculpop, ma da te non mi aspettavo
nulla di diverso.
E' solo che non riesco a fare a meno di far notare le incongruenze, specialmente se posso piegarle alle mie idee politiche.

Una notizia che però ti farà piacere sapere: al passo 15 della mia teoria, in grado di sostituire il tempo, ho scoperto un modo per migliorare la resa dei pannelli fotto-voltaici: bisogna impiegare massicce quantità di elementi di drogaggio, come lo stronzio ed il piscio.
Fammi sapere che ne pensi.
--
Il tempo è un'idea sbagliata.
Voi tutti vi accorgerete della potenza del dS/M rispetto al tempo.
Aleph
2012-08-27 15:29:47 UTC
Permalink
Post by Fecal_Error
On Mon, 27 Aug 2012 16:33:55 +0200
Post by Aleph
...
http://www.greenstyle.it/nucleare-22-reattori-a-rischio-nel-mondo-problemi-in-belgio-11285.html
Post by Fecal_Error
Post by Aleph
Post by Fatal_Error
A dimostrazione di quanto sopra, ti ho linkato un sito partigiano al massimo
per le rinnovabili, altrimenti mi avresti detto che era un "sito schierato
nuclearista", ora devi solo stare zitto!
ROTFL..., il solito doppiopesismo da minculpop, ma da te non mi aspettavo
nulla di diverso.
E' solo che non riesco a fare a meno di far notare le incongruenze,
specialmente se posso piegarle alle mie idee politiche.
Post by Fecal_Error
Una notizia che però ti farà piacere sapere: al passo 15 della mia teoria,
in grado di sostituire il tempo, ho scoperto un modo per migliorare la resa
dei pannelli fotto-voltaici: bisogna impiegare massicce quantità di elementi
di drogaggio, come lo stronzio ed il piscio.
Post by Fecal_Error
Fammi sapere che ne pensi.
ROTFL!
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Fatal_Error
2012-08-27 16:31:49 UTC
Permalink
Post by Fecal_Error
On Mon, 27 Aug 2012 16:33:55 +0200
Post by Aleph
http://www.greenstyle.it/nucleare-22-reattori-a-rischio-nel-mondo-problemi-in-belgio-11285.html
Post by Fatal_Error
A dimostrazione di quanto sopra, ti ho linkato un sito partigiano al massimo
per le rinnovabili, altrimenti mi avresti detto che era un "sito schierato
nuclearista", ora devi solo stare zitto!
ROTFL..., il solito doppiopesismo da minculpop, ma da te non mi aspettavo
nulla di diverso.
E' solo che non riesco a fare a meno di far notare le incongruenze,
specialmente se posso piegarle alle mie idee politiche.
Condivido quanto dici caro "Fecal", infatti le incongruenze che ho
evidenziato sono palesi, ed io sono fiero delle mie idee "politiche", visto
che sono mosso da principi etici non personali! Il fatto e' che purtroppo
personaggi costretti a storpiare il nick di altri per avere visibilita',
abituati sin da piccoli ad essere sudditi di una politica strumento di
disinformazione e mero potere che li ha indottrinati supinamente a idee
fallimentari, non conoscono cosa sia la vera "politica". Aristotele defini'
"politica" da "polis" (citta'), quale amministrazione della "polis" per il
bene di TUTTI, quindi "politica" come spazio comune dove i cittadini
partecipano per il bene di TUTTI. Questa e' per me la "politica".
Post by Fecal_Error
Una notizia che però ti farà piacere sapere: al passo 15 della mia teoria,
in grado di sostituire il tempo...
Teoria che posso dimostrare passo per passo, certo non posso spiegare a chi
non conosce *bene* la geometria differenziale ed i sistemi caotici il passo
15, visto che siamo ben oltre il (banale) problema del "tempo", ma nella
geometrodinamica della VDM, la Via Di Mezzo euclidea fra opposti gradienti
di curvatura spaziale sferica-iperbolica, i difetti topologici di
impaccamento delle VDM in spazi iperbolici (genesi materia-energia) e gli
attrattori caotici conseguenti (risonanze, particelle). Riguardo al tempo,
primo passo della mia teoria, torna ad essere credibile ed accetta la sfida
che ho lanciato anche qui, proponi un problema di fisica che non riuscirei a
trattare senza MAI usare il tempo, ma usando grandezze e strumenti definiti
operativamente, ed avrai smontato la mia teoria, ricevendo anche i miei
complimenti.
Aleph
2012-08-28 08:02:58 UTC
Permalink
Post by Fatal_Error
Post by Fecal_Error
Una notizia che però ti farà piacere sapere: al passo 15 della mia teoria,
in grado di sostituire il tempo...
Teoria che posso dimostrare passo per passo, certo non posso spiegare a chi
non conosce *bene* la geometria differenziale ed i sistemi caotici il passo
15, visto che siamo ben oltre il (banale) problema del "tempo", ma nella
geometrodinamica della VDM, la Via Di Mezzo euclidea fra opposti gradienti
di curvatura spaziale sferica-iperbolica, i difetti topologici di
impaccamento delle VDM in spazi iperbolici (genesi materia-energia) e gli
attrattori caotici conseguenti (risonanze, particelle). Riguardo al tempo,
ROTFL..., che spaccone saccente che sei.
Se credi che basti affastellare, in un groviglio privo di senso, parole
prese a caso dal linguaggio scientifico per poter ambire ad aver definito
una teoria sei proprio ingenuo.
A te, e a tutti i crackpot da strapazzo come te, dico una cosa sola:
"Presenta(te) i tuoi(vostri) "risultati" in maniera formale e
circostanziata a una rivista scientifica peer-review e prova(te) a vedere
se li pubblicano (Anche se di per sè una pubblicazione non vuol dire
automaticamente che siano corretti o rivoluzionari).

Tienici informati, facci sapere, e nel frattempo consentici di
sghignazzare allegramente.
A propopsito, al mio orologio sono le 9.59 del 28 agosto UT, al tuio
invece?
ROTFL...

Aleph
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Fatal_Error
2012-08-28 11:39:36 UTC
Permalink
Post by Aleph
Post by Fatal_Error
Post by Fecal_Error
Una notizia che però ti farà piacere sapere: al passo 15 della mia teoria,
in grado di sostituire il tempo...
Teoria che posso dimostrare passo per passo, certo non posso spiegare a chi
non conosce *bene* la geometria differenziale ed i sistemi caotici il passo
15, visto che siamo ben oltre il (banale) problema del "tempo", ma nella
geometrodinamica della VDM, la Via Di Mezzo euclidea fra opposti gradienti
di curvatura spaziale sferica-iperbolica, i difetti topologici di
impaccamento delle VDM in spazi iperbolici (genesi materia-energia) e gli
attrattori caotici conseguenti (risonanze, particelle). Riguardo al tempo,
ROTFL..., che spaccone saccente che sei.
Se credi che basti affastellare, in un groviglio privo di senso, parole
prese a caso dal linguaggio scientifico per poter ambire ad aver definito
una teoria sei proprio ingenuo.
No caro, io le cose che dico sono sempre pronto a dimostrarle, con le dovute
equazioni ed il massimo rigore consentito dal *metodo scientifico*, ovvero
dai quattro pilastri della Scienza: Metodo Galileiano, Rasoio di Occam,
Operazionismo e Falsificabilita'... Sulla falsificabilita' riguardo al primo
passo della mia teoria, l'inesistenza fisica del tempo, sono arrivato a
lanciare una sfida aperta su 3 NG frequentati da docenti universitari di
fisica, chiunque l'ha sino ad oggi raccolta ed ha proposto temi concreti ha
avuto pronta soddisfazione, mentre tu non solo non l'hai mai raccolta
(paura?) e non sei mai entrato in tema, ma hai visto bene di evitare persino
di commentare tagliando la frase.... Facile insultare e dare del "crackpot",
ma io sono una persona *molto seria* e te la rilancio subito:
"proponi un problema di fisica che non riuscirei a trattare senza MAI usare
il tempo, ma usando grandezze e strumenti definiti operativamente, ed avrai
smontato la mia teoria, ricevendo anche i miei complimenti."
Dopo che avrai preso atto che il primo passo della mia teoria e' dimostrato,
ti illustrero' e dimostrero' il secondo passo.

PS: un consiglio, prima di proporre le solite banalita' che ho confutato in
pochi secondi una ventina di volte, tipo che il tempo "invecchia", che puoi
costruire orologi temporali "adiabatici" o peggio che l'orologio entropico
minimale a palla di piombo irraggiante nel vuoto che ho definito non
funziona perche' e' "difficile" misurarne la temperatura se e' molto grande
(ROTFL), leggiti i miei post su it.scienza.fisica e se
free.it.scienza.fisica, scoprirai che avevo cominciato il discorso postando
direttamente le equazioni della dS/M relativistica (al posto della RR con
l'inesistente tempo) derivandola dalla termodinamica e che NESSUNO e'
minimamente riuscito a confutarla, visto che funziona *molto meglio* della
RR, irreversibilita' intrinseca in primis.
Aleph
2012-08-28 12:23:36 UTC
Permalink
...
Post by Fatal_Error
No caro, io le cose che dico sono sempre pronto a dimostrarle, con le dovute
equazioni ed il massimo rigore consentito dal *metodo scientifico*, ovvero
dai quattro pilastri della Scienza: Metodo Galileiano, Rasoio di Occam,
Operazionismo e Falsificabilita'...
...

E così dimostri che oltre a essere un crackpot, sei anche
epistemologicamente ingenuo (se pensi che la prassi scientifica sia
completamente riconducibile ai punti che hai elencato sopra.
Post by Fatal_Error
Sulla falsificabilita' riguardo al primo
passo della mia teoria, l'inesistenza fisica del tempo, sono arrivato a
lanciare una sfida aperta su 3 NG frequentati da docenti universitari di
fisica,
...

ROTFL..., la disfida di Barletta.
Come al solito divaghi e non rispondi alle contestazioni.
Lancia la tua sfida inviando un articolo circostanziato a una rivista
peer-review e vediamo che accade.
E' l'unica "sfida" che puoi legitimamente lanciare, se no tra te e chi
asserisce di scaldare l'acqua colle scoregge e di poter costruire
mirabolanti razzi in grado di raggiungere velocità pari a 1.000.000 c non
c'è la minima differenza.

...
Post by Fatal_Error
mentre tu non solo non l'hai mai raccolta
(paura?) e non sei mai entrato in tema, ma hai visto bene di evitare persino
di commentare tagliando la frase...
...

Non ti ho mai cagato su questo punto, semplicemente perché non ti sei
neppure reso conto che:

a) sostituire il tempo con una grandezza fisica equivalente

b) parlare di esistenza o non esistenza del tempo è più una questione
filosofico/linguistica che fisica, anche se può avere interesse o rilevanza
(dai paradossi di Zenone in poi) quando si discute di fondamenti della
fisica.

...
Post by Fatal_Error
"proponi un problema di fisica che non riuscirei a trattare senza MAI usare
il tempo, ma usando grandezze e strumenti definiti operativamente,
...

Anche fosse si tratterebbe di un esercizio di stile che non ha alcun
interesse: sostituire orologi perfettamente funzionanti come quelli
atomici, con un accrocco a entropia (che non hai costruito e quindi non
sai se funziona).
E a che pro?

...
Post by Fatal_Error
o peggio che l'orologio entropico
minimale a palla di piombo irraggiante nel vuoto che ho definito non
funziona perche' e' "difficile" misurarne la temperatura se e' molto grande
(ROTFL),
Q.E.D.

Per quanto cervellotico (mai costruito e quindi non dimostrabilmente
funzionanate) si tratterebbe di un orologio.
Dispositivi del genere, da quelli meccanici a quelli atomici
(sofisticatissimi e precisissimi), esistono da oltre quattro secoli e
funzionano benissimo, senza bisogno che arrivasse f.e. a illuminarci con
le sue proposte di "rottura" (di palle).
Post by Fatal_Error
leggiti i miei post su it.scienza.fisica e se
free.it.scienza.fisica,
Beh, mi chiedi troppo.
Se ti capiterà di postare qualcosa qui in futuro, gli darò un'occhiata, ma
andare a fare le ricerche bibliografiche in giro per i gruppi, allo stato,
mi pare eccessivo.
Post by Fatal_Error
scoprirai che avevo cominciato il discorso postando
direttamente le equazioni della dS/M relativistica
...

Non so cosa sia.
Comuque, tanto per riportarti con i piedi per terra, quando dici che
nessuno ti ha confutato, vuol dire semplicemente che nessuno ti ha preso
sul serio, ovvero, detto in altri termini, ti ha cagato.
Brutto segno, temo.

Aleph

P.S.: Fammi sapere quando avrai inviato lì'icartamento a Nature o Science.
Non sto nella pelle.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Fecal_Error
2012-08-28 17:52:00 UTC
Permalink
Il Tue, 28 Aug 2012 14:23:36 +0200
Post by Aleph
ROTFL..., la disfida di Barletta.
Come al solito divaghi e non rispondi alle contestazioni.
Lancia la tua sfida inviando un articolo circostanziato a una rivista
peer-review e vediamo che accade.
E' l'unica "sfida" che puoi legitimamente lanciare, se no tra te e chi
asserisce di scaldare l'acqua colle scoregge e di poter costruire
mirabolanti razzi in grado di raggiungere velocità pari a 1.000.000 c non
c'è la minima differenza.
LOL, questa è solo tutta invidia.
Anche il più stupido vignaiolo sa che il vino buono sta nelle botti piccole, sicuramente le scoregge possono essere sfruttare per fare acqua calda. Ma che dico, addirittura energia ! L'unica fonte che sarebbe più eterna e duratura sarebbe l'energia nucleare.
L'unione fra queste due sorgenti sicuramente porterà alla scoperta dell'energia flatuatomica, e allora tu, mio caro Aleph, rimarrai con un pugno di mosche (o al massimo con una m..da in mano), e dovrai pagare fior fiore di quattrini il letame per riscaldarti la casa !
--
Il tempo è un'idea sbagliata.
Voi tutti vi accorgerete della potenza del dS/M rispetto al tempo.
Fatal_Error
2012-08-28 22:09:07 UTC
Permalink
Post by Aleph
...
Post by Fatal_Error
No caro, io le cose che dico sono sempre pronto a dimostrarle, con le dovute
equazioni ed il massimo rigore consentito dal *metodo scientifico*, ovvero
dai quattro pilastri della Scienza: Metodo Galileiano, Rasoio di Occam,
Operazionismo e Falsificabilita'...
...
E così dimostri che oltre a essere un crackpot, sei anche
epistemologicamente ingenuo (se pensi che la prassi scientifica sia
completamente riconducibile ai punti che hai elencato sopra.
Epistemologicamente ignorante, quali sarebbero a tuo vedere le basi
riconosciute del metodo scientifico? Tu immagino applichi il metodo
"Sciementifico" (marchio registrato da Aleph), aborri le esperienze
empiriche, predici cose che non esistono (tipo un tempo *reversibile* mai
visto in natura), a pari previsioni scegli i modelli matematici con piu'
parametri liberi (tempo + dS invece che sola dS), definisci grandezze e
strumenti ricorsivamente per partorire infine teorie Sciementifiche che
nessuno ovviamente puo' falsificare. Definito il tuo metodo, ora posso
finalmente definire il "kukko", la forza animale che permea le gonadi di
Aleph... Lo strumento di misura e' il famoso "schiacciapalle" ed il kukko
l'intensita' delle urla misurate con un kukkometro.... Grandezze e strumento
sono naturalmente definiti ricorsivamente, come si usa nel metodo
Sciementifico: "il kukko e' la forza animale che misurano i kukkometri" + "i
kukkometri sono quegli strumenti che misurano la forza animale detta kukko".
Post by Aleph
Post by Fatal_Error
Sulla falsificabilita' riguardo al primo
passo della mia teoria, l'inesistenza fisica del tempo, sono arrivato a
lanciare una sfida aperta su 3 NG frequentati da docenti universitari di
fisica,
...
ROTFL..., la disfida di Barletta.
Come al solito divaghi e non rispondi alle contestazioni.
A quali contestazioni non avrei risposto? Non mi dirai che sei tanto asino
da non aver nemmeno capito CHI ne e' uscito con le ossa rotte da quelle
discussioni, vero? Bene, dopo ne avrai dolente certezza!
Post by Aleph
Lancia la tua sfida inviando un articolo circostanziato a una rivista
peer-review e vediamo che accade.
Ma figuriamoci, lo faro' quando e se riterro' di farlo, da solo o con altri,
come feci tanti anni fa con articoli di enormemente meno valore (e meno
lavoro)... Se permetti questi sono solo caxxi miei, ok, qui vale quello che
scriviamo QUI e le risposte che diamo QUI! Quello che scrivo QUI lo
documento e lo *provo*, non faccio certo discorsi vuoti e retorici come i
tuoi... Se lancio delle sfide, prima di tutto le lancio a me stesso, ma tu
sei troppo presuntuoso e saccente non solo per raccoglierle, ma anche per
capire le mie motivazioni! Ti ricordo intanto che sono anonimo, quindi che
da tutto questo NON guadagno niente e NON guadagnero' mai niente, visto che
persino tu potresti tranquillamente appropriartene e scrivere un articolo,
ma anche scrivere come Fatal_Error, lo faccio per puro amore della
conoscenza.
Post by Aleph
E' l'unica "sfida" che puoi legitimamente lanciare, se no tra te e chi
asserisce di scaldare l'acqua colle scoregge e di poter costruire
mirabolanti razzi in grado di raggiungere velocità pari a 1.000.000 c non
c'è la minima differenza.
La differenza e' che quello che affermo io LO DIMOSTRO con equazioni e
metodo scientifico, mentre quello che affermi tu (a parte le evidente
fesserie, vedi dopo...) NON lo potrai mai dimostrare, ma solo assumere per
definizione ricorsiva.
Post by Aleph
Non ti ho mai cagato su questo punto, semplicemente perché non ti sei
a) sostituire il tempo con una grandezza fisica equivalente
Ecco la prima, un passo dentro il problema ed hai gia' preso la prima
cantonata colossale! #FIXED#
Analizziamola:
Quindi tempo = dS, sono grandezze fisiche equivalenti... O ancora, nel caso
della mia palla di piombo, tempo = |dT| (valore assoluto delle variazioni di
temperatura)... Bene, quindi il tempo e' IRREVERSIBILE, scorre diversamente
per ogni sistema in un dato riferimento, scorre uguale solo per identici
sistemi nelle stesse condizioni inziali, NON scorre per sistemi
all'equilibrio termodinamico (dS=0 quindi tempo=0), NON scorre nei sistemi
quantistici (dS=0, quindi tempo=0), rallenta quando metti un corpo in
frigorifero, accelera se gli dai fuoco, ecc. ecc. ecc.

Ti bastano come "equivalenze"? Ma ora che hai definito queste belle
"equivalenze" puoi fare un'esperienza empirica per verificarle e metterti
una palla di piombo rovente nelle mutande, non riterrai spero che "il tempo"
(equivalente alle variazioni di temperatura) ti possa ustionare, vero?
E ce lo mettiamo un bel ROTFL sul metodo Sciementifico di Aleph?
Post by Aleph
b) parlare di esistenza o non esistenza del tempo è più una questione
filosofico/linguistica che fisica, anche se può avere interesse o rilevanza
(dai paradossi di Zenone in poi) quando si discute di fondamenti della
fisica.
Ed i fondamenti della fisica NON hanno nessuna conseguenza rilevante sulla
fisica che ne consegue, naturalmente...
Post by Aleph
Post by Fatal_Error
"proponi un problema di fisica che non riuscirei a trattare senza MAI usare
il tempo, ma usando grandezze e strumenti definiti operativamente,
Anche fosse si tratterebbe di un esercizio di stile che non ha alcun
interesse: sostituire orologi perfettamente funzionanti come quelli
atomici, con un accrocco a entropia (che non hai costruito e quindi non
sai se funziona).
Sostituire la forza di gravita', perfettamente funzionante, con accrocchi a
base di curvatura spazio-temporale???
Post by Aleph
E a che pro?
Il "pro" e' cercare di capire come funziona la natura, capire che il "tempo"
reversibile che scorre uguale per tutti della fisica in natura non esiste e
che e' *sempre* e *solo* dS che opera e' il primo passo, come lo e' stato
capire che non esiste la "forza di gravita'" tal quale ma che e' un effetto
geometrodinamico, proprio come e' un effetto geometrodinamico la dS, ma
certo NON nello spazio-tempo, visto che NON esiste nessuno spazio-TEMPO, ma
solo SPAZIO, gradienti di curvatura spaziale... Quello che viene dopo e' una
rivoluzione epocale per la Scienza, sotto tutti gli aspetti. Cosa viene
dopo? Tantissime cose, tante che ci sto lavorando da oltre 12 anni con
ottimi risultati, ma sono ben lungi da aver terminato! Apre tanti orizzonti
alla fisica che arrivi a spiegare e prevedere QUESTO Universo univocamente
ed ogni fenomeno dell'Universo partendo dallo spazio vuoto increato e da un
solo principio: "la natura non puo' mai fare scelte, se esistono diverse
possibilita' devono coesistere".
Post by Aleph
Post by Fatal_Error
o peggio che l'orologio entropico
minimale a palla di piombo irraggiante nel vuoto che ho definito non
funziona perche' e' "difficile" misurarne la temperatura se e' molto grande
Per quanto cervellotico (mai costruito e quindi non dimostrabilmente
funzionanate) si tratterebbe di un orologio.
Il fisico Aleph, laureato ed insegnante di fisica, ha dei seri dubbi sul
funzionamento di una palla di piombo di data massa con un termometro che
irraggia nello spazio lontano da masse.... Non ha ovviamente idea di come
possa variare la temperatura di una palla di piombo di data massa che
irraggia nel vuoto lontano da masse, e' un problema metafisico, impossibile
immaginarne l'evoluzione o costruire un modello matematico... Mmmmhhh, quali
leggi fisiche esotiche nascondera' l'arcano dispositivo, in fondo nessuno ha
mai costruito un tale inusitato congegno, quindi il suo comportamento e'
assolutamente imprevedibile... Chissa', magari se la palla e' piccola la
temperatura diminuisce, se e' media resta stabile e se e' grande aumenta
spontaneamente.... ROTFL
Ma ti rendi conto delle fesserie che conseguono a quello che dici?
Post by Aleph
Dispositivi del genere, da quelli meccanici a quelli atomici
(sofisticatissimi e precisissimi), esistono da oltre quattro secoli e
funzionano benissimo, senza bisogno che arrivasse f.e. a illuminarci con
le sue proposte di "rottura" (di palle).
Gia', ma questi strumenti NON misurano tempo, ma proprio dS come la mia
palla di piombo (questo e' il punto 2) o accelerazioni come i pendoli (che
sono in ultimo dS anch'essa, ma questo e' il punto 7), pendoli e clessidre
che come ho dimostrato QUI violano RR ed RG... Che il mio orologio entropico
a palla di piombo servisse ad esempio a dimostrarvi e farvi capire questo
punto chiave? Mah...
Aleph
2012-08-29 09:02:18 UTC
Permalink
Post by Fatal_Error
Post by Aleph
...
Post by Fatal_Error
No caro, io le cose che dico sono sempre pronto a dimostrarle, con le dovute
equazioni ed il massimo rigore consentito dal *metodo scientifico*, ovvero
dai quattro pilastri della Scienza: Metodo Galileiano, Rasoio di Occam,
Operazionismo e Falsificabilita'...
...
E così dimostri che oltre a essere un crackpot, sei anche
epistemologicamente ingenuo (se pensi che la prassi scientifica sia
completamente riconducibile ai punti che hai elencato sopra.
Epistemologicamente ignorante,
...

E via con una serie di insulti da età sadico-anale proria di un ragazzino
di tre anni.
Sei patetico...

...
Post by Fatal_Error
Post by Aleph
ROTFL..., la disfida di Barletta.
Come al solito divaghi e non rispondi alle contestazioni.
A quali contestazioni non avrei risposto? Non mi dirai che sei tanto asino
da non aver nemmeno capito CHI ne e' uscito con le ossa rotte da quelle
discussioni, vero? Bene, dopo ne avrai dolente certezza!
Post by Aleph
Lancia la tua sfida inviando un articolo circostanziato a una rivista
peer-review e vediamo che accade.
Ma figuriamoci, lo faro' quando e se riterro' di farlo,
...

Non lo farai mai, perché sei un contafrottole pallonaro, come gli n che
bazzicano su questi nws.

Siete solo degli ignoranti patentati, che hanno sviluppato, in tarda età,
un'invidia insopprimibile nei confronti della scienziati, in generale, e
dei fisici, in particolare.

E cercate di compensare questa vostra mancanza con proteste ridicole e
ineffabili, che proponete su questi gruppi, per la semplice ragione che
non esiste altra cloaca al mondo in cui potreste farlo senza essere presi
a pomodorate.
Post by Fatal_Error
Ti ricordo intanto che sono anonimo,
A gente come te l'anonimato serve solo per poter insultare liberamente e
sostenere in uno spazio pubblico (per quanto virtuale) cose che ti
vergogneresti come un ladro a sostenere con la tua faccia e con il tuo
nome.

In pratica, sei un vigliacco integrale.
Post by Fatal_Error
quindi che
da tutto questo NON guadagno niente e NON guadagnero' mai niente,
ROTFL..., e ci vorersti pure guadagnare?
Ma vai a raccogliere patate che è meglio...
Post by Fatal_Error
visto che
persino tu potresti tranquillamente appropriartene e scrivere un articolo,
ROTFL..., sei fuori come una sdraio.

..
Post by Fatal_Error
La differenza e' che quello che affermo io LO DIMOSTRO con equazioni e
metodo scientifico,
...

Ma cosa vuoi dimostrare?
Ho pbeccato un tuo post, dove parli ancora di "massa relativistica", cosa
che la dice lunga sul tuo livello di cultura nella fisica teorica.
Post by Fatal_Error
Post by Aleph
Non ti ho mai cagato su questo punto, semplicemente perché non ti sei
a) sostituire il tempo con una grandezza fisica equivalente
Ecco la prima, un passo dentro il problema ed hai gia' preso la prima
cantonata colossale! #FIXED#
ROTFL..., analizza pure, ma visto che sei tanto furbo potresti almeno aver
notato che il periodo è troncato.
Post by Fatal_Error
Post by Aleph
b) parlare di esistenza o non esistenza del tempo è più una questione
filosofico/linguistica che fisica, anche se può avere interesse o rilevanza
(dai paradossi di Zenone in poi) quando si discute di fondamenti della
fisica.
Ed i fondamenti della fisica NON hanno nessuna conseguenza rilevante sulla
fisica che ne consegue, naturalmente...
Non necessariamente.
Supporre la continuità dello spazio e del tempo, ad esempio, potrebbe alla
fine rivelarsi infondato (come oggi pensano in molti), ma questo non ha
impedito di sviluppare teorie fisiche molto precise che si basano su tale
postulato.

E comuque non è particolarmente originale invocare, in certi ambiti
teorici, la *non esistenza del tempo" (vedi soltanto, ad esempio cosa
dicono in proposito Rovelli o Camelia), ma il punto vero, che tu non
capirai mai, è che in ogni caso il tempo, come grandezza fisica che fa
parte integrante dei nostri modelli e delle nostre teorie sul mondo, non
verrà mai sostituito.
In altre parole, se anche Rovelli avesse ragione, continueremo a
utilizzare il tempo più o meno dapperttutto in fisica teorica, esattamente
come facciamo ora.

Inoltre se uno non definisce chiaramente, cosa intende con il termine
*esistere* (cosa peraltro non facile), tutto i discorsi che si possono
fare sulla questione sono piuttosto inutili (ed è per questo che tu ci
sguazzi).

L'entropia non *esiste* più di quanto esista il *tempo*.

...
Post by Fatal_Error
Sostituire la forza di gravita', perfettamente funzionante, con accrocchi a
base di curvatura spazio-temporale???
Stai confondendo, come fai sovente, la merda (la tua pseudoteoria) con la
cioccolata (la R.G.).
La R.G. è stata in grado di spiegare n fenomeni che la g. newtoniana non
riusciva a spiegare. E' una teoria con un campo di applicabilità molto più
ampio (ha consentito anche la nascita della cosmologia teorica) e più
precisa nelle sue previsioni.

I tuoi vaneggiamenti servono al massimo a sostituire "l'etichetta" tempo,
con qualcos altro (ma in realtà non fanno neppure quello).

Penso che tu abbia letto qualcosa, senza capirlo, sul tema della freccia
del tempo e ti sei improvvisato fisico teorico.
La tua presuntuosa ignoranza ha fatto il resto.
Post by Fatal_Error
Post by Aleph
E a che pro?
Il "pro" e' cercare di capire come funziona la natura, capire che il "tempo"
reversibile che scorre uguale per tutti della fisica in natura non esiste
Cosa intendi per *esiste*?
Post by Fatal_Error
che e' *sempre* e *solo* dS che opera e' il primo passo,
Di quale dS parli?

Della variazione che segnerebbe il tuo presunto orologio o di cosa?

...
Post by Fatal_Error
Quello che viene dopo e' una
rivoluzione epocale per la Scienza, sotto tutti gli aspetti.
ROTFL...,
Ho capito, vado ad incrementare il contatore della lista dei crackpot di
it.scienza.
Post by Fatal_Error
Cosa viene
dopo? Tantissime cose, tante che ci sto lavorando da oltre 12 anni con
ottimi risultati, ma sono ben lungi da aver terminato!
Non hai neppure cominciato.
Se hai qualcosa da dire, proponilo a una rivista scientifica (non a
Topolino), parlarne qui è da sfigati inconcludenti.
Post by Fatal_Error
Post by Aleph
Per quanto cervellotico (mai costruito e quindi non dimostrabilmente
funzionanate) si tratterebbe di un orologio.
Il fisico Aleph, laureato ed insegnante di fisica,
Non insegno fisica. Non nelle scuole, se è questo che intendi.
Post by Fatal_Error
ha dei seri dubbi sul
funzionamento di una palla di piombo di data massa con un termometro che
irraggia nello spazio lontano da masse...
Il corpo irraggia radiazione di corpo nero (o quasi) e allora?
Prova ad essere quantitativo e chiediti quali sono gli intervalli di tempo
misurati dagli orologi in alcuni esperimenti di fisica (femtosecondi o
meno).
Domandati poi in che modo la tua palla di piombo potrebbe raggiungere una
simile sensibilità nella discriminazione degli intervalli di tempo.

Hint: perché invece di blaterare non provi a costruire l'accrocco?
Sicuramente impareresti qualcosa di nuovo e forse capiresti che il tuo
approccio è sgbagliato.
Post by Fatal_Error
Non ha ovviamente idea di come
possa variare la temperatura di una palla di piombo di data massa che
irraggia nel vuoto lontano da masse,
...

Ah, perchè non lo mantieni a T costante?

Lo lasci emettere nel vuoto fino a che non raggiunge l'equilibrio termico
con la CBR?

ROTFL, in tal caso sei più tonto di quello che pensavo.

Non ti ha detto mai nessuno che la S è definivbile solo per corpi in
equilibrio termico o almeno in equilibrio termico locale?
Post by Fatal_Error
Post by Aleph
Dispositivi del genere, da quelli meccanici a quelli atomici
(sofisticatissimi e precisissimi), esistono da oltre quattro secoli e
funzionano benissimo, senza bisogno che arrivasse f.e. a illuminarci con
le sue proposte di "rottura" (di palle).
Gia', ma questi strumenti NON misurano tempo, ma proprio dS come la mia
palla di piombo (questo e' il punto 2)
Gli orologi misurano il tempo *per definizione*.
L'entropia è una grandezza che per una pluralità di sistemi (tutti quelli
al di fuori dell'equilibrio termodinamico) non è neppure definibile.

Studia la termodinamica classica e la meccanica statistica. E forse ciò ti
aiuterà a dire meno cazzate.

Aleph
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Fatal_Error
2012-08-29 17:18:12 UTC
Permalink
Post by Fatal_Error
Epistemologicamente ignorante,
E via con una serie di insulti...
"E così dimostri che oltre a essere un crackpot, "
"sei un contafrottole pallonaro"
"Siete solo degli ignoranti patentati"
"un'invidia insopprimibile nei confronti della scienziati"
"proteste ridicole"
"non esiste altra cloaca al mondo in cui potreste farlo"
"l'anonimato serve solo per poter insultare liberamente"
"ti vergogneresti come un ladro a sostenere con la tua faccia"
"sei un vigliacco integrale."
"Ma vai a raccogliere patate che è meglio"
"sei fuori come una sdraio"
"Stai confondendo, come fai sovente, la merda (la tua pseudoteoria) "
"I tuoi vaneggiamenti servono al massimo..."
"ti sei improvvisato fisico teorico"
....
Bene, dopo aver epurato il tuo post dalla serie di *puri* insulti che ti
Ma cosa vuoi dimostrare?
Ho pbeccato un tuo post, dove parli ancora di "massa relativistica", cosa
che la dice lunga sul tuo livello di cultura nella fisica teorica.
Nelle equazioni non "parlo" di massa relativistica, faccio un modello
*fisico* che ha potere predittivo superiore alla RR, hai beccato la versione
divulgativa "base", quella che sostituisce la RR prima versione (dove anche
Einstein parlava di "massa relativistica", NON e' un reato e NON e'
sbagliato definirla tale, chiaro?), ma ho postato anche alcuni passi di
quella un pochino piu' "difficile" dove uso i vettori energia-impulso ed i
tensori... Tu hai letto Elio in qualche "Candela" che si schiera contro
l'uso di questa definizione ed hai concluso che chi la usa sbaglia, ma
ovviamente NON e' cosi', basta che la usi correttamente e questa definizione
funziona benissimo, nel mio caso l'ho usata benissimo, visto che permette
previsioni migliori della RR.
Post by Fatal_Error
Post by Aleph
a) sostituire il tempo con una grandezza fisica equivalente
Ecco la prima, un passo dentro il problema ed hai gia' preso la prima
cantonata colossale! #FIXED#
Taglio clamoroso della mazzata storica che ti sei beccato sulla nuca,
mazzata che ha provocato la reazione inconsulta di cui sopra: 14 offese una
dopo l'altra, senza una riga di fisica... Complimenti!
ROTFL..., analizza pure, ma visto che sei tanto furbo potresti almeno aver
notato che il periodo è troncato.
Ah, il periodo e' troncato, e come continuava il periodo??? Forse volevi
dire "equivalente alla dS" parlando della dT della mia palla di piombo,
quindi mi stavi dando ragione???
Post by Fatal_Error
Ed i fondamenti della fisica NON hanno nessuna conseguenza rilevante sulla
fisica che ne consegue, naturalmente...
Non necessariamente.
Ah, non necessariamente.... Quindi usare un inesistente tempo reversibile
che scorre uguale per tutti o la irreversibile variazione di entropia, che
per molti sistemi NON scorre, non ha conseguenze sul resto della fisica?
Svegliati Aleph!!
Supporre la continuità dello spazio e del tempo, ad esempio, potrebbe alla
fine rivelarsi infondato (come oggi pensano in molti), ma questo non ha
impedito di sviluppare teorie fisiche molto precise che si basano su tale
postulato.
Quindi se uno domani producesse una teoria che fa MIGLIORI PREVISIONI con
meno parametri liberi, usando uno spazio quantizzato, chi se ne frega, tanto
sappiamo gia' tutto....
Svegliati Aleph!!
E comuque non è particolarmente originale invocare, in certi ambiti
teorici, la *non esistenza del tempo" (vedi soltanto, ad esempio cosa
dicono in proposito Rovelli o Camelia)
La piccola differenza e' che io sostituisco il tempo con l'empirica e fisica
dS, usando meno parametri libero e facendo MIGLIORI previsioni fisiche
(irreversibilita' intrinseca in primis, ma ne seguono tante altre), ecc.
ecc. Non mi limito a dire "non esiste il tempo", lo dimostro con il metodo
scientifico!
ma il punto vero, che tu non
capirai mai, è che in ogni caso il tempo, come grandezza fisica che fa
parte integrante dei nostri modelli e delle nostre teorie sul mondo, non
verrà mai sostituito.
Il punto che TU non ha capito, (o fai finta di non capire, lo spero per te)
e' che io non voglio "sostituire" il tempo nella fisica di base, come la RG
non sostituisce certo la gravitazione newtoniana nel piano inclinato,
l'orologio entropico a palla di piombo equivale all'ascensore di Einstein,
e' solo un esempio MINIMALE di orologio entropico, modello che puo' essere
esteso a TUTTI gli orologi temporali che dissipano energia, ovvero hanno dS.
In altre parole, se anche Rovelli avesse ragione, continueremo a
utilizzare il tempo più o meno dapperttutto in fisica teorica, esattamente
come facciamo ora.
Ma lascia stare Rovelli, che diversamente da me non ha esplicitato nessun
metodo per eliminare il tempo nella fisica, in questo campo c'e' un
abisso.... Ti piace il nome "Rovelli", e' tanto autorevole? E se fossi io
"Rovelli", ti prostreresti umile alle mie teorie???
ROTFL
Inoltre se uno non definisce chiaramente, cosa intende con il termine
*esistere* (cosa peraltro non facile)
Ho fatto anche questo, diversamente da te che insulti e basta:
"in fisica esiste cio' che ha effetti misurabili con strumenti
operativamente definiti e/o che e' effetto di cause misurabili con strumenti
operativamente definiti".
Forza, ora dai la tua...
L'entropia non *esiste* più di quanto esista il *tempo*.
Io non parlo di "entropia" ma di VARIAZIONE di entropia! Tu forse hai un
"tempo" funzione di stato? Hai fatto la prova empirica con la palla di
piombo rovente nelle mutande? Beh, quella che hai sentito era proprio dS! Ti
sembra che il tempo abbia effetti fisici come la dS? Prova a metterti una
palla di piombo a "600 secondi" nelle mutande! ROTFL
La R.G. è stata in grado di spiegare n fenomeni che la g. newtoniana non
riusciva a spiegare.
Io, solo al primo passo, spiego l'irreversibilita' dei fenomeni, eliminando
l'inesistente TEMPO REVERSIBILE dalla fisica AVANZATA. Ma ci sono altri 19
passi che tu non conosci, pensa un po'! Ad esempio con la dS fenomeni come
l'entanglement diventano ovvi e banali, senza "correlazioni a distanza" ne'
"mediatori" ne' "variabili nascoste", semplicemente NON ci sono distanze,
non essendoci dS.
Cosa intendi per *esiste*?
Vedi sopra... Vediamo cosa risponderai...
Post by Fatal_Error
che e' *sempre* e *solo* dS che opera e' il primo passo,
Di quale dS parli?
Di quella di ogni sistema che ha dS...
Della variazione che segnerebbe il tuo presunto orologio o di cosa?
Anche, la mia palla di piombo e' uno degli infiniti sistemi con dS
irreversibile, esattamente come i tuoi orologi temporali!
Non insegno fisica. Non nelle scuole, se è questo che intendi.
E cosa combini di bello nella vita?
Post by Fatal_Error
ha dei seri dubbi sul
funzionamento di una palla di piombo di data massa con un termometro che
irraggia nello spazio lontano da masse...
Il corpo irraggia radiazione di corpo nero (o quasi) e allora?
Prova ad essere quantitativo e chiediti quali sono gli intervalli di tempo
misurati dagli orologi in alcuni esperimenti di fisica (femtosecondi o
meno).
Ma come, avevi scritto che "nessun l'ha costruito" entrando nei problemi
tecnologici, ora ne fai una questione di sensibilità e precisione? Ma allora
il pendolo e' un orologio o no? E la clessidra?? Non mi dirai che misuri
femtosecondi con la clessidra, vero? Eppure si dice siano orologi temporale
anche quelli! Usi proprio la RADIAZIONE di particolari atomi nella
transizione tra due stati energetici per fare orologi atomici... Uh, ma gli
atomi della palla di piombo cosa stavano facendo per irraggiare? E se uso lo
spettro della radiazione della mia palla di piombo, sto usando il tempo??
SVEGLIATI: stai usando la dS anche negli orologi atomici, o forse e'
"equivalente" al tempo anche la radiazione??
Domandati poi in che modo la tua palla di piombo potrebbe raggiungere una
simile sensibilità nella discriminazione degli intervalli di tempo.
LOL, la mia palla di piombo e' un orologio entropico MINIMALE non un
orologio che ha pretese tecnologiche, oppure domandati che motore deve avere
l'ascensore di Einstein!
Hint: perché invece di blaterare non provi a costruire l'accrocco?
Perche' non ha senso costruirlo, come non ha senso costruire l'ascensore di
Einstein... Mai sentito parlare di "esperimenti mentali" tesi a dimostrare
una teoria?
Non ti ha detto mai nessuno che la S è definivbile solo per corpi in
equilibrio termico o almeno in equilibrio termico locale?
E con questa ti sei dato l'ultima zappata sulle palle... Io QUI ho fatto
esempi usando la |dT| proprio per semplificare il discorso, poi io non
definisco la S, ma la dS, sono cose diverse, mai sentito parlare di flussi
entropici? Poi uso una nuova definizione della dS, la definisco quale
espansione irreversibile di energia da un volume spaziale ad un volume
maggiore usando i rispettivi vettori energia momento delle rispettive
regioni spaziali che ho integrato, ma ho gia' parlato anche di questo, ma
con te e' inutile parlare di cose non banali che non capiresti, visto che
non capisci manco la dT di una palla di piombo e la credi equivalente al
tempo, ovvero non capisci l'ABC del metodo scientifico.
Post by Fatal_Error
Gia', ma questi strumenti NON misurano tempo, ma proprio dS come la mia
palla di piombo (questo e' il punto 2)
Gli orologi misurano il tempo *per definizione*.
ROTFL, per definizione ricorsiva.... Sarebbe questo il tuo "metodo
scientifico"?
L'entropia è una grandezza che per una pluralità di sistemi (tutti quelli
al di fuori dell'equilibrio termodinamico) non è neppure definibile.
Studia la termodinamica classica e la meccanica statistica.
Mi sa la termodinamica e la meccanica statistica potrei insegnartela per una
ventina d'anni, purtroppo con scarsi risultati vista la tua scarsa
comprensione... Comincia magari a leggere qualcosina qui:
http://link.aip.org/getpdf/servlet/GetPDFServlet?filetype=pdf&id=PHTOAD000058000007000043000001&bypassSSO=1
Aleph
2012-08-30 08:10:24 UTC
Permalink
Post by Fatal_Error
Post by Fatal_Error
Epistemologicamente ignorante,
Non è un insulto ma una constatazione.
Post by Fatal_Error
E via con una serie di insulti...
"E così dimostri che oltre a essere un crackpot, "
Non è un insulto ma una constatazione.
Sottoponi i tuoi risultati allo scrutinio di una rivista peer-reviewed
e se verranno pubblicati vorrà dire che hai almeno superato il primo
gradino della lunga strada che porta alla definizione di una
teoria/proposta scientifica seria.

Fino ad allora sei e resti un crackpot come tani altri.
Post by Fatal_Error
"sei un contafrottole pallonaro"
Non è un insulto ma una constatazione.
Basta vedere i tuoi claim demenziali che propali a piene mani anche qui
sotto, bastae unicamente sulla tua presunzione patologica.
Post by Fatal_Error
"Siete solo degli ignoranti patentati"
Non è un insulto ma una constatazione.
Basta vedere come pretendi di applicare il concetto di entropia, funzione
di stato termodinamica, a sistemi fuori dall'equilibrio termodinamico.
Post by Fatal_Error
"un'invidia insopprimibile nei confronti della scienziati"
Non è un insulto ma una constatazione, anche se questa volta soggettiva,
lo ammetto.
Personalmente interpreto così, come disagio psicologico, l'atteggiamento
di totale perdita di contatto con la realtà che fa pensare a te e ad altri
come te (persone di età avanzata, non ragazzini di primo pelo), del tutto
privi di una formazione specifica nel campo, di improvvisarsi fisici
teorici, come se possedessero un PHd.
Post by Fatal_Error
"proteste ridicole"
Non è un insulto ma un mio giudizio soggettivo: per me tu e gli altri
sessantenni come te che si scoprono geni della fisica sui newsgroup dopo
aver studiato, bene che vada, la fisica del liceo o poco più sono
assolutamente *ridicoli*.
Post by Fatal_Error
"non esiste altra cloaca al mondo in cui potreste farlo"
Non è un insulto ma una constatazione. Esistono decine di riviste
scientifiche su cui ogni scienziato degno di questo riporta i ruisultati
delle proprie ricerche, ma tu e quelli come te *preferite* venire qui a
perdere tempo.
Post by Fatal_Error
"l'anonimato serve solo per poter insultare liberamente"
Non è un insulto ma una constatazione. Basta a vedere chi ha cominciato ad
insultare.
Post by Fatal_Error
"ti vergogneresti come un ladro a sostenere con la tua faccia"
Non è un insulto ma una constatazione. A meno fino a quando non mi avrai
dimostrato che hai presentato, in qualche tempo in qualche luogo, le tue
"proposte" mettendioci la faccia.
Post by Fatal_Error
"sei un vigliacco integrale."
Sequitur di quanto detto sopra. Se ti disturba il termine "vigliacco",
posso addolcire la frase in questo modo: "Nonostante i tuoi proclami
epocali sulla scoperta del secolo (o del millennio?), non hai il coraggio
di promuoverla ufficialmente (se non altro per il bene dell'umanità)
mettendoci sotto dati anagrafici e dati fisiognomici (faccia).
Post by Fatal_Error
"Ma vai a raccogliere patate che è meglio"
Non è un insulto ma un invito a dedicarti ad attività più utili per te e
per gli altri.
Post by Fatal_Error
"sei fuori come una sdraio"
Mah, questo potrebbe anche essere un lieve insulto, ma d'altra parte il
mio giudizio sul tuo stato psicologico è quello. E se vuoi un
interlocutore che non sia ipocrita...
Post by Fatal_Error
"Stai confondendo, come fai sovente, la merda (la tua pseudoteoria) "
Non è un insulto ma una constatazione. La RG è la migliore teoria della
gravitazione mai elaborata e tiene banco da quasi 100 anni, avendo
superato indenne decine di test sperimentali sempre più precisi, mentre le
tue parole al vento non sono neppure una teoria, sono il nulla.
Post by Fatal_Error
"I tuoi vaneggiamenti servono al massimo..."
"ti sei improvvisato fisico teorico"
Non è un insulto ma una constatazione.
O altrimenti gradirei conoscere:

a) la lista dettagliata delle tue pubblicazioni scientifiche in fisica
teorica;

b) il tuo curriculum scolastico e formativo.
Post by Fatal_Error
....
Bene, dopo aver epurato il tuo post dalla serie di *puri* insulti che ti
[cut]

Ho risposto alla parte, nonostante tutto, più seria del tuo post.

La parte dove cioanci di questioni fisiche, se permetti mi riservo di
commentarla dopo, anche perché c'ho da lavorare.

Stai tranquillo comunque che se parliamo di fisica le affermazioni che
faccio non sono influenzate dal giudizio che posso essermi fatto di te
sulla base delle nostre discussioni precedenti: la fisica per me è una
cosa seria.

Aleph
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Fatal_Error
2012-08-30 08:34:52 UTC
Permalink
Post by Aleph
Ho risposto alla parte, nonostante tutto, più seria del tuo post.
LOL, la parte seria erano gli insulti gratuiti... Credi che io ho abbia
studiato? Beh, sorpresa, ho studiato sicuramente molto piu' di te, solo che
diversamente da te io non vanto i miei titoli per farmi bello su un NG, qui
me la gioco alla pari con tutti, non sono a questi livelli di squallore...
Post by Aleph
La parte dove cioanci di questioni fisiche, se permetti mi riservo di
commentarla dopo, anche perché c'ho da lavorare.
Ah, su un NG scientifico trovi una mezz'oretta per rieditare offese gratuite
(quando bastava scrivere "SCUSA" e cambiare registro), ma non trovi manco un
minuto per spiegare ad esempio la banale equivalenza da te esplicitata:
tempo = |dT|

Gia', adesso "c'hai" (*) da lavorare.... Lavori nel reparto "insulti
gratuiti" di qualche multinazionale?
ROTFL

(*) Per gli eventuali stranieri, riporto l'indicativo presente del famoso
verbo c'avere: io c'ho, tu c'hai, egli c'ha, noi c'abbiamo, voi c'avete,
essi c'hanno"
Post by Aleph
Stai tranquillo comunque che se parliamo di fisica le affermazioni che
faccio non sono influenzate dal giudizio che posso essermi fatto di te
Bene, allora esplicita l'equivalenza di cui sopra, l'unica "affermazione di
fisica" che hai fatto in mezzo a decine di offese gratuite.
Aleph
2012-08-30 15:50:29 UTC
Permalink
...
Post by Fatal_Error
Credi che io ho abbia
studiato?
No, al contrario, io credo che tu *non abbia studiato* e che tu non abbia
la cultura scientifica sufficiente non dico per elaborare una teoria
fisica qualsivoglia, ma neppure per capire un articolo scientifico serio
sugli argomenti di cui pretendi di discettare.
Post by Fatal_Error
Beh, sorpresa, ho studiato sicuramente molto piu' di te,
Ne dubito fortemente.
Post by Fatal_Error
solo che
diversamente da te io non vanto i miei titoli per farmi bello su un NG,
Parli di qualcun altro: il sottoscritto non si è mai *fatto bello*
vantando titoli. Al massimo ho risposto a domand specifiche che mi
venivano rivolte.
Post by Fatal_Error
qui
Bravo, qui.
Ovvero in un "non luogo" dove per definizione non si fa scienza e non si
presentano studi scientifici e in cui per lo più si polemizza senza
costrutto alcuno.
Qualche volta si trasmettono anche informazione utili, non lo nego, ed è
per questo che frequento il gruppo, ma nessuno scienziato minimamente
credibile ha mai usato o userebbe usenet per presentare i propri studi.

Torno a ripetere, perché non provi a scrivere qualcosa di organico invece
di cianciare a vanvera?

1) premesse da cui intendi partire (problemi aperti che vorresti
risolvere);

2) proposta teorica organica che pensi risponda al punto 1)

3) risultati notevoli (secondo te) derivanti dalla 2)

4) eventuale predizione di nuovi fenomeni etc.
Post by Fatal_Error
me la gioco alla pari con tutti, non sono a questi livelli di squallore...
Te la giochi alla pari?
Ma di che parli?
Stai partecipando a un torneo di bazzica o di sette e 1/2?

Il tuo livello di (in)competenza su queste questioni si vede appena apri
bocca e i tuoi paragoni con fisici del calibro di Rovelli sono talmente
groteschi e patetici, che non c'è da stupirsi che tu li faccia ben
nascosto nell'anonimato.

"Me la gioco alla pari...", ma roba da matti...

..
Post by Fatal_Error
tempo = |dT|
Altra tecnica da crackpot: puntano sempre a farti parlare di quello che
vogliono loro, io la T non l'ho neppure menzionata e non me ne frega nulla.

Tanto per farti capire perché la tua impostazione è stallatico per buoi,
direi questo.

Non è possibile in generale sostituire l'antropia al tempo per
"contrassegnare" lo sviluppo dinamico dei fenomeni fisici per una serie di
motivi:

1) L'entropia è definita e definibile per sistemi, o parti di sistemi, in
equilibrio termodinamico, mentre non lo è per sistemi al di fuori
dell'equilibrio termodinamico, ne lo è in generale per sistemi
microscopici.
Quindi la tua pretesa di assegnare un'entropia istantanea a un qualsiasi
sistema, microscopico o macroscopico, in equilibrio termodinamico o
fortemente lontano dall'equilibrio termodinamico è del tutto errata.

2) L'entropia non ha alcuna superiorità ontologica rispetto al tempo, non
è certo più *reale* e oggettiva di quanto sia il tempo e, vedi il concetto
di tempo proprio, non è neppure definibile in moltissime situazioni in cui
il tempo è perfettamente definibile e misurabile.

Io mi limiterei a discutere di questo, i tuoi claim sulle tue mirabolanti
scoperte e sulle tue miracolose spiegazioni di inusitati fenomeni
parafisici le darei al gatto (non quello di Scroedinger però).

La prima cosa da chiarire, cosa che non hai fatto finora, è: "Quali sono
le motivazioni, i presupposti, i problemi apeerti, che ti hanno motivato
nelle tue elucubrazioni.

Il resto viene, semmai, dopo.
Molto dopo.

Aleph

P.S.: La massa relativistica è paleolitico e Einstein lo sapeva bene e lo
scrisse in svariate lettere.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Fatal_Error
2012-08-30 20:59:47 UTC
Permalink
Post by Aleph
No, al contrario, io credo che tu *non abbia studiato* e che tu non abbia
la cultura scientifica sufficiente non dico per elaborare una teoria
fisica qualsivoglia, ma neppure per capire un articolo scientifico serio
sugli argomenti di cui pretendi di discettare.
E tu, fisico dottorato, ti fai fare pubblicamente un mazzo cosi' da uno che
manco ha studiato? Povero Aleph, che tristezza, cosi' peggiori solo la tua
situazione...
Post by Aleph
Parli di qualcun altro: il sottoscritto non si è mai *fatto bello*
vantando titoli. Al massimo ho risposto a domand specifiche che mi
venivano rivolte.
Ma se lo ripeti ad ogni pie' sospinto di essere un potente fisico... Certo
da quello che scrivi nessuno l'avrebbe mai dedotto!
Post by Aleph
Bravo, qui.
Ovvero in un "non luogo" dove per definizione non si fa scienza e non si
presentano studi scientifici e in cui per lo più si polemizza senza
costrutto alcuno.
Questo lo farai tu e si vede, io lo ritengo semplicemente un luogo pubblico
dove discutere liberamente fra appassionati della materia.... Forse violo
qualche "legge" a proporre teorie innovative su dei NG scientifici?
Post by Aleph
Qualche volta si trasmettono anche informazione utili, non lo nego, ed è
per questo che frequento il gruppo, ma nessuno scienziato minimamente
credibile ha mai usato o userebbe usenet per presentare i propri studi.
Infatti io non presento la mia "teoria" (ci vorrebbero migliaia di pagine)
ma solo una piccolissima parte di questa (siamo solo al primo passo del
primo passo...) e non mi ritengo uno "scienziato" o un genio, ma solo un
appassionato che si e' impegnato parecchio ed ha capito alcune cose
*fondamentali* che evidentemente tanti non avevano capito, forse proprio per
la vita NON accademica che ho fatto ho potuto percorrere nuove strade. Tanti
anni fa feci una scelta consapevole fra la ricerca "povera" (feci anche
l'insegnante per un breve periodo) ed un lavoro molto ben retribuito
all'estero, non mi pento di quella scelta e non voglio portare via la
"cadrega" a nessuno, per questo le mie idee/teorie le REGALO a chi avra' la
lungimiranza di seguirmi, accogliendole e facendole sue.
Post by Aleph
Torno a ripetere, perché non provi a scrivere qualcosa di organico invece
di cianciare a vanvera?
Perche' non intendo cambiare vita, mi basta quello che ho; ho girato il
mondo per tanti anni ed ora che ho rinunciato ad incarichi molto ben
retribuiti per tornare a vivere stabile nel mio paese, ora che ho la casa
nel verde sul mare che ho sempre sognato ed una famiglia, ora che posso
vivere serenamente, il solo pensiero di cambiar vita cercando notorieta' o
plausi mi mette angoscia. Ma questi sono solo fatti privati, qui vorrei
parlare di Scienza, non di cose personali.
Post by Aleph
1) premesse da cui intendi partire (problemi aperti che vorresti
risolvere);
Spiegare l'Universo e tutti i fenomeni partendo dalle sole proprieta'
geometrodinamiche dello spazio increato: esiste lo spazio->esiste questo
Universo, in modo univoco e inevitabile.
Post by Aleph
2) proposta teorica organica che pensi risponda al punto 1)
Come ti ho detto l'ho articolata in 20 passi, il tutto e' molto vasto visto
che abbraccia tutta la fisica, il primo e' dimostrare che il tempo non
esiste fisicamente sostituendolo inizialmente con la dT di una banale palla
di piombo che irraggia nel vuoto lontano da masse, il secondo e' introdurre
orologi entropici di vario tipo, dimostrando che tutti gli orologi temporali
sono anch'essi orologi entropici, ovvero operativamente misurano dS (non S,
stiamo parlando di variazioni).... Il terzo e' ridefinire la dS come
espansione irreversibile della massa/energia da un volume spaziale ad uno
maggiore, fenomeno che trova una spiegazione causale geometrodinamica nel
quarto punto, quando introduco i gradienti di curvatura spaziale iperbolici
e sferici. Il quinto e' riformulare la RR (facile) e la RG (difficile) senza
"tempo", sostituendo la curvatura dello spazio-tempo con gradienti spaziali
sferici 3D e lavorando in coordinate isotropiche.
http://en.wikipedia.org/wiki/Isotropic_coordinates

Ogni punto sono pronto ad analizzarlo e dimostrarlo, ma andro' avanti solo
con chi avra' ben compreso la potenza del punto precedente e non rispondera'
con banalita' come hai finora fatto tu.
Post by Aleph
3) risultati notevoli (secondo te) derivanti dalla 2)
Un cambiamento radicale della visione fisica (e non solo) del Mondo.... Ti
basta?
Post by Aleph
4) eventuale predizione di nuovi fenomeni etc.
Non avendo capito, non hai notato che al primissimo passo, usando orologi
entropici, gia' si risolve clamorosamente il problema annoso della freccia
del tempo, visto che la dT (dS in seguito) di una palla di piombo che
irraggia nel vuoto ha una freccia intrinseca. Problema che nemmeno Boltzmann
era riuscito a risolvere. Ti sembra una cosa da poco? Il resto lo saprai
solo se lo meriterai, per ora stai a zero.
Post by Aleph
..
Post by Fatal_Error
tempo = |dT|
Altra tecnica da crackpot: puntano sempre a farti parlare di quello che
vogliono loro, io la T non l'ho neppure menzionata e non me ne frega nulla.
E qui chiudo, visto che rinneghi quanto hai SCRITTO due giorni prima,
commentando il mio orologio entropico a palla di piombo e le relative MISURE
di dT:

"Non ti ho mai cagato su questo punto, semplicemente perché non ti sei
neppure reso conto che:
a) sostituire il tempo con una grandezza fisica equivalente"
Ovvero ha scritto esplicitamente che per te la |dT| e' EQUIVALENTE al tempo.

Ora, o SPIEGHI questa equivalenza, o ammetti di aver scritto una emerita
caxxata, e andiamo avanti, oppure puoi ritirarti nel tuo anonimato a fare
disinformazione sul nucleare e sul PV, non mi interessa regalare conoscenza
a gente che nega l'evidenza.
Aleph
2012-08-31 07:13:29 UTC
Permalink
...
Post by Fatal_Error
Ma se lo ripeti ad ogni pie' sospinto di essere un potente fisico... Certo
da quello che scrivi nessuno l'avrebbe mai dedotto!
Falso, come sei falso tu fino al midollo.
E se sostieni il contrario porta prove a sostegno (cerca, cerca, vediamo
che link trovi).
Post by Fatal_Error
Post by Aleph
Bravo, qui.
Ovvero in un "non luogo" dove per definizione non si fa scienza e non si
presentano studi scientifici e in cui per lo più si polemizza senza
costrutto alcuno.
Questo lo farai tu e si vede, io lo ritengo semplicemente un luogo pubblico
dove discutere liberamente fra appassionati della materia.... Forse violo
qualche "legge" a proporre teorie innovative su dei NG scientifici?
Nessuna, perdi soltanto il tuo tempo. Ma evidentemente di tempo da perdere
ce ne hai abbastanza.
Post by Fatal_Error
Post by Aleph
Qualche volta si trasmettono anche informazione utili, non lo nego, ed è
per questo che frequento il gruppo, ma nessuno scienziato minimamente
credibile ha mai usato o userebbe usenet per presentare i propri studi.
Infatti io non presento la mia "teoria" (ci vorrebbero migliaia di pagine)
ROTFL..., Eh certo come no, migliaia di pagine. E mica si possono
riportare risultati mirabolanti in quattro e quattr'otto.

Per tua culture personale vatti a leggere i tre lavori di Einstein del
1905 (capolavori di chiarezza e sintesi), ognuno a suo modo
rivoluzionario, e fai il conto delle pagine totali, vedrai che sono molto
meno di mille.
Post by Fatal_Error
ma solo una piccolissima parte di questa (siamo solo al primo passo del
primo passo...) e non mi ritengo uno "scienziato" o un genio, ma solo un
appassionato che si e' impegnato parecchio ed ha capito alcune cose
*fondamentali*
che evidentemente tanti non avevano capito,
Snif, snif..., mi sto commuovendo...
Post by Fatal_Error
forse proprio per
la vita NON accademica che ho fatto ho potuto percorrere nuove strade.
certo, certo..., l'ignoramnza apre sempre nuove vie...
Post by Fatal_Error
Tanti
anni fa feci una scelta consapevole fra la ricerca "povera" (feci anche
l'insegnante per un breve periodo)
Di quale materia se è lecito?
Non mi dire che anche tu sei il solito ingegnere, che dopo molti anni, a
tempo ormai scaduto, scopre di essere un (grande) fisico mancato?
Se è così a questo punto non si tratta più di coincidenze, ma di qualche
tendenza psico-sociologica fondamentale che meriterebbe di essere
investigata.
Post by Fatal_Error
ed un lavoro molto ben retribuito
all'estero, non mi pento di quella scelta e non voglio portare via la
"cadrega" a nessuno,
Per la semplice ragione ché non ne sei all'altezza.
Ma forse tu ti proponi per il campionato mondiale di chiacchere...
Post by Fatal_Error
per questo le mie idee/teorie le REGALO a chi avra' la
lungimiranza di seguirmi, accogliendole e facendole sue.
ROTFL..., aspetta e spera.
Post by Fatal_Error
Post by Aleph
Torno a ripetere, perché non provi a scrivere qualcosa di organico invece
di cianciare a vanvera?
Perche' non intendo cambiare vita, mi basta quello che ho; ho girato il
mondo per tanti anni ed ora che ho rinunciato ad incarichi molto ben
retribuiti per tornare a vivere stabile nel mio paese, ora che ho la casa
nel verde sul mare che ho sempre sognato ed una famiglia, ora che posso
vivere serenamente, il solo pensiero di cambiar vita cercando notorieta' o
plausi mi mette angoscia.
ROTFL...,

Per tua informazione esistono tanti casi di persone che a scoperte
sensazionali (vere, non sognate) non fanno seguire necessariamente una
vita pubblica stressante, ma esattamente il contrario.
Vedi il caso di Grisha Perelman e della dimostrazione della Congettura di
poincarè.
Post by Fatal_Error
Ma questi sono solo fatti privati, qui vorrei
parlare di Scienza, non di cose personali.
Ma sei stai discutendo di tutto fuorché di Scienza (vedi dopo).
Post by Fatal_Error
Post by Aleph
1) premesse da cui intendi partire (problemi aperti che vorresti
risolvere);
Spiegare l'Universo e tutti i fenomeni partendo dalle sole proprieta'
geometrodinamiche dello spazio increato: esiste lo spazio->esiste questo
Universo, in modo univoco e inevitabile.
Troppo generico, non vuol dir nulla. Restringi il campo. Qaule sono,
sinteticamente, le motivazioni fondamentali in base alle quali vuoi
proporre le tue "riflessioni"?

Dire voglio spiegare il mondo va bene come motivazione per un bambino
della materna, ma tu sei un po' troppo cresciuto per un simile approccio.

...
Post by Fatal_Error
il primo e' dimostrare che il tempo non
esiste fisicamente sostituendolo inizialmente con la dT di una banale palla
di piombo che irraggia nel vuoto lontano da masse,
A parte che sto ancora aspettando le risposte al fatto che il tempo serve
a contrassegnare lo svolgersi dinamico di ogni sistema fisico incontrato
sinora, mentre l'entropia non lo può fare per motivi di principio.
Già questo primo passo ti colloca in un ambito più filosofico che fisico:
il tema *dell'esistenza* (in vita) di una grandezza fisica.

Se la motivazione che ti spinge è questa: "Sostituire l'entropia con il
tempo come variabile dinamica fondamentale, perché l'entropia *esiste* e
il tempo no", sei già fuori con l'accuso e per quanto mi riguarda la cosa
finisce qui per totale mancanza d'interesse verso un approccio sbagliato e
velleitario.

Anche sugli orologi che misurerebbero S (la S di chi) è una tua paranoia:
gli orologi sono per definizione al di fuori dell'equilibrio termodinamico
e per essi la S non è definita (torno a ripetere che testi di
termodinamica e meccanica statistica potrebbero fare miracoli nel tuo
caso).
Post by Fatal_Error
stiamo parlando di variazioni)....
Non importa: se tra due istanti vicini la S non è definita non è definita
di conseguenza nemmeno la loro variazione.
Post by Fatal_Error
Il terzo e' ridefinire la dS come
[cut]

No comment sul resto, ma evidentemente quando hai elucubrato ciò devi aver
visto la madonna.
E comunque bastano i rilievi che ti ho portato sinora a farti vedere che
parti da premesse *TOTALMENTE* sbagliate.
Post by Fatal_Error
Post by Aleph
4) eventuale predizione di nuovi fenomeni etc.
Non avendo capito, non hai notato che al primissimo passo, usando orologi
entropici, gia' si risolve clamorosamente il problema annoso della freccia
del tempo, visto che la dT (dS in seguito) di una palla di piombo che
irraggia nel vuoto ha una freccia intrinseca.
ROTFL..., hai risolto il problema della freccia del tempo?
Perché prendi una palla di piombo e la fai irraggiare nel vuoto?
Pensi di aver scoperto l'irreversibilità dei fenomeni?
Sei veramente uno sparacazzate ciclopico...
Post by Fatal_Error
Problema che nemmeno Boltzmann
era riuscito a risolvere.
Certo, certo (cambia pusher, ché ti sta vendendo roba avariata)
Post by Fatal_Error
Ti sembra una cosa da poco?
No, certo, è un fatto fondamentale..., ROTFL
Post by Fatal_Error
Il resto lo saprai
solo se lo meriterai, per ora stai a zero.
Attento, che se continui così ti faranno interdire (Ah, ora capisco
l'anonimato...)
Post by Fatal_Error
E qui chiudo,
...

Visto che non sai cosa blaterare in risposta ai miei rilievi:

L'entropia non è definibile per i sistemi al di fuori dell'equilibrio
termodinamico, nè per i sistemi microscopici e in genrale per i sistemi
composti da un numero molto piccolo di particelle (In pratica la quasi
totalità dei sistemi fisici che interessa studiare).
Pertanto la pretesa di misurare dS per qualsiasi sistema tra due istanti
arbitrari è *TOTALMENTE* sbagliata.
Post by Fatal_Error
visto che rinneghi quanto hai SCRITTO due giorni prima,
Ti ho risposto appena sopra e in modo chiaro..., non fare finta di non
aver capito.

Non dimenticare che le tue preziosissime fesserie le sto desumendo da quel
poco che hai scritto in questo thread e da null'altro.

E salutami lòa massa relativistica, che senza di te si sente tanto sola,
ROTFL.

Aleph
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Fatal_Error
2012-08-31 10:43:09 UTC
Permalink
Post by Aleph
Post by Fatal_Error
il primo e' dimostrare che il tempo non
esiste fisicamente sostituendolo inizialmente con la dT di una banale palla
di piombo che irraggia nel vuoto lontano da masse,
A parte che sto ancora aspettando le risposte al fatto che il tempo serve
a contrassegnare lo svolgersi dinamico di ogni sistema fisico incontrato
sinora, mentre l'entropia non lo può fare per motivi di principio.
Quale "principio"? Ti ricordo che il tempo NON e' intrinseco a nessun
sistema, parametri sempre a orologi "temporali" esterni al sistema! Il bello
e' INVECE che la dS e' INTRINSECA a moltissimi sistemi, quindi usando la dS
(per la terza volta, non la S, parliamo di variazioni, stai prendendo
un'altra cantonata del tipo tempo=|dT|), puoi parametrare ad orologi
entropici esterni al sistema (la palla di piombo ad esempio) ma ANCHE alla
dS intrinseca dei sistemi trattati, dS che puo' benissimo essere ZERO, come
per i sistemi entangled ad esempio.
Post by Aleph
Post by Fatal_Error
stiamo parlando di variazioni)....
Non importa: se tra due istanti vicini la S non è definita non è definita
di conseguenza nemmeno la loro variazione.
Svegliati! Suggerimento: la palla di piombo AD ESEMPIO parte da una
situazione di equilibrio termodinamico ad una data temperatura ed arriva ad
una situazione di equilibrio termodinamico ad una data temperatura, quindi
puoi certamente definire l'entropia dei due stati e la dS fra i due stati.
In questo ESEMPIO l'andamento della dS fra i due stati e' ovviamente
funzione della temperatura, non essendoci altri parametri in gioco!
Ma tutto questo e' per ora FUORI TEMA, visto che sino ad adesso avevo usato
solamente la |dT| di una palla di piombo che irraggia nel vuoto. |dT| che tu
hai definito EQUIVALENTE al tempo, dicendo una fesseria galattica, punto.

Ciao, tempo=|dT|....

Fecal_Error
2012-08-28 17:28:31 UTC
Permalink
On Mon, 27 Aug 2012 18:31:49 +0200
Post by Fatal_Error
Post by Fecal_Error
Una notizia che però ti farà piacere sapere: al passo 15 della mia teoria,
in grado di sostituire il tempo...
Teoria che posso dimostrare passo per passo, certo non posso spiegare a chi
non conosce *bene* la geometria differenziale ed i sistemi caotici il passo
15, visto che siamo ben oltre il (banale) problema del "tempo", ma nella
geometrodinamica della VDM, la Via Di Mezzo euclidea fra opposti gradienti
di curvatura spaziale sferica-iperbolica, i difetti topologici di
impaccamento delle VDM in spazi iperbolici (genesi materia-energia) e gli
attrattori caotici conseguenti (risonanze, particelle). Riguardo al tempo,
primo passo della mia teoria, torna ad essere credibile ed accetta la sfida
che ho lanciato anche qui, proponi un problema di fisica che non riuscirei a
trattare senza MAI usare il tempo, ma usando grandezze e strumenti definiti
operativamente, ed avrai smontato la mia teoria, ricevendo anche i miei
complimenti.
Non è affatto mia intenzione negare o sfidare: ho già appurato personalmente la bontà della teoria, applicandola a circuiti resistivi-induttivi-capacitivi e con problemi di reti elettriche monofase a generatore di Norton.
Nell'ultimo caso ho solo il problema che anziché avere una tetta (o gobba, perché parlo della funzione seno) su e una giù, le trovo sempre all'ingiù, quasi come fossero attratte dalla gravità. E' sicuramente dovuto all'uso del modulo per semplificare alcune parti, ma basta usare del buon senso per capire il significato FISICO e REALE.
--
Il tempo è un'idea sbagliata.
Voi tutti vi accorgerete della potenza del dS/M rispetto al tempo.
Roberto Deboni DMIsr
2012-08-29 03:57:34 UTC
Permalink
Post by Fatal_Error
...
Post by Fatal_Error
Infatti, ma per fuzzy ed aleph siamo in pieno "boom". Ma riflettendo in
fondo hanno ragione, quando una bolla speculativa scoppia, fa "boom"... :-)
http://www.greenstyle.it/crisi-fotovoltaico-decine-di-fallimenti-anche-in-cina-10728.html
http://www.greenstyle.it/nucleare-22-reattori-a-rischio-nel-mondo-problemi-in-belgio-11285.html
Non nota la differenza ?
Le notizie sul fotovoltaiche sono dati di fatto (una azienda fallita
e' una azienda fallita, non ci piove sopra).

Sul nucleare si tratta tutte di illazioni, insinuazioni, tesi pieno
o meno catastrofistiche ... ma ci vuole cosi' tanto a distinguere
la propaganda dalla informazione ?
Post by Fatal_Error
http://www.greenstyle.it/nucleare-leconomia-del-giappone-potrebbe-farne-a-meno-11267.html
Certo che il Giappone potrebbe fare a meno del nucleare.
Anche l'Italia fa a meno del nucleare.

Ha presente la battuta dei burocrati invidiosi o per mettere a loro
posto una prima donna ? (la motivazione dipende dal contesto)

"Nessuno e' insostituibile."

Vero, ma certe persone sono piu' "utili" di altre. Una azienda puo'
fare a meno di chiunque, ma ci sono persone che apportano di piu'
all'azienda (le due affermazioni non sono affatto in contraddizione).

Parimenti il Giappone puo' fare a meno del nucleare, ma questo porta
con se pesanti conseguenze:

- per ora, da subito, un'incremento del 10% della energia elettrica
- aumenti ulteriori, anche pesanti, nel futuro, ma mano che il
Giappone diventa sempre piu' ricattabile dai fornitori esteri
- aumento dei costi sanitari per l'inquinamento chimico cronico
e diffuso causato dal termoelettrico
- perdita dei mercati mondiali per i maggiori costi dell'energia
che mandano fuori competitivita' le imprese giapponei

... e cosi' via, basta fare la lista delle magagne italiane, fino
al brillante risultato, una vera e proprio riprova del successo
economico del "metodo italiano" [per i tardi di mente: questa e' ironia].
Post by Fatal_Error
http://www.greenstyle.it/con-eolico-e-fotovoltaico-importiamo-meno-energia-elettrica-11265.html
Questa poi e' un scemata. L'energia elettrica importata e' la meno
costosa ed e' per questo che le importazioni hanno continuato a salire.
Lo dice il Parlamento nella Relazione Generale sulla Situazione
Economica del Paese.

La notizia "vera", che avrebbe provato il valore del fotovoltaico
e dell'eolico, sarebbe stato leggere:

"Con eolico e fotovoltaico importiamo meno carbone, meno gas e meno
petrolio."

Ma vedete, carbone, gas e petrolio non si toccano. Piuttosto tagliamo
le importazioni, tanto sono l'odiata energia nucleare.
In realta' le importazioni di energia nucleare calano, perche' la
Francia e' sempre meno disposta a venderla (sta aumentando i consumi
elettrici e Flamanville e' ancora indietro), mentre la Germania
sta tagliando la produzione nucleare, e visto che il termoelettrico
tedesco costa piu' o meno come quello italiano, non c'e' piu' convenienza
ad importare da quella direzione.
--
Roberto Deboni

[Messaggio Usenet via Tiscali su text.giganews.com. Se leggete via Web
il sottoscritto informa che non conosce o partecipa al sito/forum Web.]
fuzzy
2012-08-29 08:21:14 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
...
Post by Fatal_Error
Infatti, ma per fuzzy ed aleph siamo in pieno "boom". Ma riflettendo in
fondo hanno ragione, quando una bolla speculativa scoppia, fa "boom"... :-)
http://www.greenstyle.it/crisi-fotovoltaico-decine-di-fallimenti-anch...
http://www.greenstyle.it/nucleare-22-reattori-a-rischio-nel-mondo-pro...
Non nota la differenza ?
Le notizie sul fotovoltaiche sono dati di fatto (una azienda fallita
e' una azienda fallita, non ci piove sopra).
Sul nucleare si tratta tutte di illazioni, insinuazioni, tesi pieno
o meno catastrofistiche ... ma ci vuole  cosi' tanto a distinguere
la propaganda dalla informazione ?
peccato che la distinzione è totalmente sballata.

I fallimenti delle aziende del fotovoltaico non riflettono un
fallimento del fotovoltaico le cui installazioni infatti crescono.
Riflette solo una dimnamica di concorrenza di mercato. Punto.
I cinesi riescono a produrre pannelli piu competitivi. tutto qui.

sul fatto che la potenza prodotta dal nucleare sia calata, sia pure di
poco, fino ad oggi è un fatto non un'illazione.

quindi ad oggi i fatti sono
1) boom fotovoltaico
2) calo o stasi del nucleare

qualsiasi considerazione sul futuro è illazione, e questo vale tanto
per il fotov. che per il nucleare.

la propaganda la fai tu negando tutto cio.
Post by Roberto Deboni DMIsr
--
Roberto Deboni
[Messaggio Usenet via Tiscali su text.giganews.com. Se leggete via Web
il sottoscritto informa che non conosce o partecipa al sito/forum Web.]
fuzzy
Aleph
2012-08-27 12:50:41 UTC
Permalink
andread ha scritto:

...
Post by andread
Intanto le fabbriche cinesi chiudono perche' oramai tutti i paesi del
mondo si sono accorti della bufala fotovoltaica.
Vero, vero.
Ma com'è informato lei...

http://qualenergia.it/articoli/20120515-2012-global-pv-market-will-not-decrease
Post by andread
lsd
h..., lsd..., ora capisco :).

Aleph
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Pier
2012-08-27 18:28:37 UTC
Permalink
Post by Aleph
Post by andread
Intanto le fabbriche cinesi chiudono perche' oramai tutti i paesi del
mondo si sono accorti della bufala fotovoltaica.
Vero, vero.
Ma com'è informato lei...
gran giro di soldi, questo è sicuro
idee erronee, altrettanto sicuro
campagne rovinate, certo
impossibilità di raddrizzare le gambe ai cani, noto
Fecal_Error
2012-08-28 17:16:53 UTC
Permalink
On Mon, 27 Aug 2012 20:28:37 +0200
Post by Pier
impossibilità di raddrizzare le gambe ai cani, noto
E riguardo al drizzare le banane, magari con tecnologie sviluppate all'uopo ?
--
Il tempo è un'idea sbagliata.
Voi tutti vi accorgerete della potenza del dS/M rispetto al tempo.
Roberto Deboni DMIsr
2012-08-29 03:39:08 UTC
Permalink
Post by fuzzy
Mentre il nucleare arranca (vedi altro post),
Quale post ?
E cosa intende per "arrancare" ? (quantificare, please)
Altrimenti si tratta di una libera (e' un suo diritto) valutazione
soggettiva che quindi lascia il tempo che trova.
Post by fuzzy
e dopo la notizia del boom
fotovoltaico per l'italia che nel primo semestre 2012 ha installato
potenza pari a tutto il 2011, il boom viene confermato a livello
planetario.
http://www.ansa.it/web/notizie/canali/energiaeambiente/rinnovabili/2012/08/24/Rinnovabili-fotovoltaico-boom-mondiale-primo-semestre-2012_7374905.html
Mi scusi, ma per una nazione delle dimensioni degli Stati Uniti (e
specialmente con i loro consumi) 13 GW sono un bruscolino, non riesce
neanche ad entrare nel percentile (ovvero nei grafici e nelle tabelle
e' un valore preceduto da un "zero virgola" ...).

Tanto piu' questo vale per il mondo. Notare come nella notizia
non si capisce molto dei numeri "globali". A quanto eravamo ?
Ed a quanto siamo ?

In quanto alla Cina, ho citato e discusso un'articolo che mostra come
le maggiori aziende fotovoltaiche cinesi sono sull'orlo del fallimento
e che la Cina, che ha le tasche molto profonde, e quindi puo' permetterselo,
ha deciso di salvare le aziende in oggetto, copiando un piano simile
a quelli europei, visto che se provasse a salvare le aziende con un
afflusso diretto di denaro fresco (o di cancellazione dei debiti verso
le banche dello Stato) scatenerebbe una guerra tariffaria con gli
Stati Uniti.

Ergo, siamo ancora una volta di fronte ad un mercato drogato,
quindi un mercato senza futuro a lungo termine.

Domandiamoci il perche' di questo insistere con notizie mistificatorie
di questo livello sul fotovoltaico, e perche' continua l'ostracismo
verso il solare termodinamico.
--
Roberto Deboni

[Messaggio Usenet via Tiscali su text.giganews.com. Se leggete via Web
il sottoscritto informa che non conosce o partecipa al sito/forum Web.]
Fatal_Error
2012-08-29 07:54:11 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Domandiamoci il perche' di questo insistere con notizie mistificatorie
di questo livello sul fotovoltaico, e perche' continua l'ostracismo
verso il solare termodinamico.
Hai detto cose giuste, ma poi concludi con una mistificazione, dando cosi'
man forte alle panzane solari ed alle notizie mistificatorie che dici di
voler combattere! Ma il bruto ee' che manco te ne accorgi.... Non c'e'
nessun "ostracismo" dei verdastri verso il solare termodinamico, anzi,
fallito il fotovoltaico stanno cercando di farlo passare come la nuova
frontiera.... E' infatti incentivato di brutto da quattro anni, addirittura
piu' del fotovoltaico, il problema e' che questi impianti agli imprenditori
NON CONVIENE REALIZZARLI manco con incentivi di 28 centesimi a kWh è
capitali vari a fondo perduto, tanto sono dei GIGANTESCHI BIDONI. Ti e'
chiaro questo fatto? Altrimenti spiega chi farebbe "ostracismo" regalando 28
centesimi a kWh per 25 anni (contro i 20 del fotovoltaico), oltre a soldi
freschi cash, a CHIUNQUE decida di costruire un impianto del genere! Ah, ho
capito, non fare "ostracismo" vuol dire dare un Euro a kWh prodotto per 100
anni piu' il 100% dell'investimento cash a fondo perduto, aggiungendo un
viaggio premio alle Maldive per quattro persone ogni MW installato....
fuzzy
2012-08-29 08:28:33 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by fuzzy
Mentre il nucleare arranca (vedi altro post),
Quale post ?
E cosa intende per "arrancare" ? (quantificare, please)
"L'anagrafe del
nucleare, aggiornata al 25 luglio, mostra che sono in funzione nel
mondo
435 centrali capaci di produrre 370 Gwe (gigawatt, miliardi di watt),
meno dei 375,5 Gwe del marzo 2011"
Post by Roberto Deboni DMIsr
Altrimenti si tratta di una libera (e' un suo diritto) valutazione
soggettiva che quindi lascia il tempo che trova.
ma piantala!
Post by Roberto Deboni DMIsr
In quanto alla Cina, ho citato e discusso un'articolo che mostra come
le maggiori aziende fotovoltaiche cinesi sono sull'orlo del fallimento
solo per sovrapproduzione , che sarà assorbita dal mercato interno.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Domandiamoci il perche' di questo insistere con notizie mistificatorie
ma quali?

il fotovoltaico, nonostante la crisi planetaria va a gonfie vele
in condizioni non di crisi, andrebbe ancora meglio.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Roberto Deboni
fuzzy
Roberto Deboni DMIsr
2012-08-29 13:42:51 UTC
Permalink
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by fuzzy
Mentre il nucleare arranca (vedi altro post),
Quale post ?
E cosa intende per "arrancare" ? (quantificare, please)
"L'anagrafe del
nucleare, aggiornata al 25 luglio, mostra che sono in funzione nel mondo
435 centrali capaci di produrre 370 Gwe (gigawatt, miliardi di watt),
meno dei 375,5 Gwe del marzo 2011"
Ho capito, per lei "arrancare" e' sinonimo di "stare fermi".
Le anticipo allora che per i prossimi due anni ci sara'
un crollo di questi dati.
Lei potrebbe percio' affermare che sarebbe la prova della fine
del nucleare.
Giusto ?
Insomma, nel 2012 scenderemo sotto le 400 centrali, e ben sotto i
330 GW(e). E la produzione segnera' un crollo importante.

Sara' la fine del nucleare. Giusto ?

Il fatto che pero' cio' sia conseguenza di una decisione presa in solo
due paesi del mondo, non ha alcuna rilevanza ?

Insomma, un certo modo di fare statistica non significa nulla.
Anzi, di fronte a comportamenti politici talmente irresponsabili,
il mantenimento dei dati citati nel periodo 2012-2013 sarebbe
in realta' indicazione di un rinascimento nucleare ...
Quello che frena il nucleare oggi, nella maggior parte del mondo
e' la crisi economica globale, non una volonta' contro il
nucleare, espressa in una minoranza veramente piccola dei
paesi del mondo. Purtroppo in questa minoranza c'era il secondo
paese nuclearizzato dopo la Francia ed un'altro importante, come
la Germania.
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
Altrimenti si tratta di una libera (e' un suo diritto) valutazione
soggettiva che quindi lascia il tempo che trova.
ma piantala!
Cosa ho scritto di male ?
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
In quanto alla Cina, ho citato e discusso un'articolo che mostra come
le maggiori aziende fotovoltaiche cinesi sono sull'orlo del fallimento
solo per sovrapproduzione , che sarà assorbita dal mercato interno.
Quale e' la differenza tra sovvrapproduzione e crollo della domanda ?
Come si a distinguere tra i due casi ?
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
Domandiamoci il perche' di questo insistere con notizie mistificatorie
ma quali?
Quella dell'ANSA, questa volta si e' limitata a citare dei dati,
seppure privi del contesto per capire il significato.

La mistificazione questa volta c'e' stata piu' nei commenti di alcuni.
Post by fuzzy
il fotovoltaico, nonostante la crisi planetaria va a gonfie vele
Definire "gonfie vele"
Post by fuzzy
in
condizioni non di crisi, andrebbe ancora meglio.
Questo vale anche per il nucleare.

La Polonia ha per ora messo in attesa il nucleare per mancanza
di soldi, ma ribadendo anche dopo Fukushima la determinazione
ad avere, prima o poi, una centrale nucleare.
--
Roberto Deboni

[Messaggio Usenet via Tiscali su text.giganews.com. Se leggete via Web
il sottoscritto informa che non conosce o partecipa al sito/forum Web.]
fuzzy
2012-08-29 16:25:36 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
E cosa intende per "arrancare" ? (quantificare, please)
"L'anagrafe del
nucleare, aggiornata al 25 luglio, mostra che sono in funzione nel mondo
435 centrali capaci di produrre 370 Gwe (gigawatt, miliardi di watt),
meno dei 375,5 Gwe del marzo 2011"
Ho capito, per lei "arrancare" e' sinonimo di "stare fermi".
"Arrancare" significa arrancare = avanzare a fatica, zoppicare,
procedere con difficoltà.

si tratta di una parola di uso comune, manco l'italiano base capisce?
Post by Roberto Deboni DMIsr
Lei potrebbe percio' affermare che sarebbe la prova della fine
del nucleare. Giusto ?
sbagliato.
Non c'è una prova, ci sono una serie di fatti che portano in quella
direzione, tra i quali i numeri che ho appena indicato (e che ho certo
inventato io).
CI sono poi gli altri segnali, costi dell'uranio, costi delle
centrali, il problema delle scorie, l'inversione di tendenza di molti
paesi democratici e con economia anche forte, l'abbandono di aziende
importanti (es. Siemens), ecc. ecc.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Insomma, nel 2012 scenderemo sotto le 400 centrali, e ben sotto i
330 GW(e). E la produzione segnera' un crollo importante.
Sara' la fine del nucleare. Giusto ?
no, è l'inizio della fine, la fine ci sarà molto piu in là a causa
della necessità ovvia di ammortare il pregresso. Siamo quasi al
culmine di una parabola discendente, il che significa che i prossimi
anni forse potrà aumentare ancora un pochini in termini assoluti, ma
poi l'aspetta il declino.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Il fatto che pero' cio' sia conseguenza di una decisione presa in solo
due paesi del mondo, non ha alcuna rilevanza ?
falso.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Quello che frena il nucleare oggi, nella maggior parte del mondo
e' la crisi economica globale
falso.
come mai la crisi non frena neanche un poco il fotovoltaico?
che è una crisi selettiva? :-)
Post by Roberto Deboni DMIsr
, non una volonta' contro il
nucleare, espressa in una minoranza veramente piccola dei
paesi del mondo. Purtroppo in questa minoranza c'era il secondo
paese nuclearizzato dopo la Francia ed un'altro importante, come
la Germania.
anche la Francia ridurrà il nucleare.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
In quanto alla Cina, ho citato e discusso un'articolo che mostra come
le maggiori aziende fotovoltaiche cinesi sono sull'orlo del fallimento
solo per sovrapproduzione , che sarà assorbita dal mercato interno.
Quale e' la differenza tra sovvrapproduzione e crollo della domanda ?
Come si a distinguere tra i due casi ?
Lei non ha parlato di crollo della domanda, ha parlato di "orlo del
fallimento", il che è palesemente falso.
Le imprese cinesi non falliranno e non sono sull'orlo del fallimento,
sono solo in difficoltà per sovrapproduzione.

La sovrapproduzione di differenzia dal crollo della domanda, in quanto
ci puo' essere sovrapproduzione senza che la domanda subisca
variazioni, o anche se la domanda cresce.

Se non lo capisce chiedero' ad Aleph di farle un disegnino. Io in
disegno sono scarso :-)
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
Domandiamoci il perche' di questo insistere con notizie mistificatorie
ma quali?
Quella dell'ANSA, questa volta si e' limitata a citare dei dati,
seppure privi del contesto per capire il significato.
La mistificazione questa volta c'e' stata piu' nei commenti di alcuni.
non risponde? ripeto quali mistificazioni? e tre...
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by fuzzy
il fotovoltaico, nonostante la crisi planetaria va a gonfie vele
Definire "gonfie vele"
gonfie vele significa che va bene, che continua a incrementare le
quote di potenza installata con percentuali che indicano piu che
raddoppi (cifre indicate in articolo)
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by fuzzy
in
condizioni non di crisi, andrebbe ancora meglio.
Questo vale anche per il nucleare.
no, perchè il nucleare non sta andando bene. Arranca.
Post by Roberto Deboni DMIsr
La Polonia ha per ora messo in attesa il nucleare per mancanza
di soldi, ma ribadendo anche dopo Fukushima la determinazione
ad avere, prima o poi, una centrale nucleare.
poi, pero succederà che il fotovoltaico e altre forme alternative
avranno preso ancora piu piede di adesso, e come sta già avvenendo per
cui il nucleare non converrà piu.
Post by Roberto Deboni DMIsr
Roberto Deboni
fuzzy
Roberto Deboni DMIsr
2012-08-30 12:29:42 UTC
Permalink
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
E cosa intende per "arrancare" ? (quantificare, please)
"L'anagrafe del
nucleare, aggiornata al 25 luglio, mostra che sono in funzione nel
mondo 435 centrali capaci di produrre 370 Gwe (gigawatt, miliardi di
watt), meno dei 375,5 Gwe del marzo 2011"
Ho capito, per lei "arrancare" e' sinonimo di "stare fermi".
"Arrancare" significa arrancare = avanzare a fatica, zoppicare,
procedere con difficoltà.
si tratta di una parola di uso comune, manco l'italiano base capisce?
Mi piacere che siamo d'accordo sul significato, ma il mio dubbio
era dovuto all'uso improprio che lei ha fatto.
Il nucleare non sta arrancando, per il semplice motivo che e' fermo,
almeno lo era, finche' non si completavano i primi cantieri, probabilmente
per il 2013.
Ora con le impreviste svolte politiche nipo-teutoniche, lo stare fermi,
invece che da un moderata crescita, sara' seguito da un crollo per un
paio di anni.
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
Lei potrebbe percio' affermare che sarebbe la prova della fine del
nucleare. Giusto ?
sbagliato.
Non c'è una prova, ci sono una serie di fatti che portano in quella
direzione, tra i quali i numeri che ho appena indicato (e che ho certo
inventato io).
Perfetto:
Lei potrebbe percio' affermare che sarebbe una serie di fatti che
"portano" (io scriverei "provano", ma se non lei vuole .,.) alla fine del
nucleare. Giusto ?
Post by fuzzy
CI sono poi gli altri segnali, costi dell'uranio, costi delle centrali,
il problema delle scorie,
Le e' sfuggito che Stati Uniti e Russia hanno bisticciato
sul ritiro delle scorie ... le volevano tutte e due, ora
pare che abbiano raggiunto l'accordo: le scorie nucleari
si ritirano in base alla provenienza del combustibile da cui
provengono. La bufala delle scorie nucleare e' scoppiata
come una bolla appena i russi si sono offerti di ritirarle
dai paesi che non le volevano piu'. Brutto colpo per
gli anti-nuclearisti, un'altra tesi ... polverizzata.
Post by fuzzy
l'inversione di tendenza di molti paesi
democratici
Ci fa l'elenco ? Comincio io: Germania, Giappone, Italia, ...
Post by fuzzy
e con economia anche forte, l'abbandono di aziende
importanti (es. Siemens), ecc. ecc.
Allora, riepiloghiamo:
Se in un settore industriale i costi del combustibile aumentano,
se i costi degli impianti aumentano, ed UNA azienda importante
abbandona, significa che e' finito ?

C'e' da osservare che l'azienda "abbandonante" il settore
ha una forte presenza nel paese capofila della tesi
anti-nucleare, con forti legami politici, ed aggiungo che
l'azienda si e' affrettata a precisare che e' sempre
disponibile a fornire tutti i componenti necessari per
una centrale nucleare riferita ai settori comuni con le
centrali termoelettriche (turbine, generatori, trasformatori,
etc.). Insomma, alla Siemens non fa affatto schifo vendere
alle aziende nucleari ...
In sostanza l'unica cosa che Siemens ha fatto e' uscire da
un settore ove ha in sostanza venduto solo in Germania e visto
che il mercato tedesco si e' chiuso, che poteva fare ?
Aveva cercato una cooperazione per continuare l'attivita'
all'estero, ma la tendenza a controllare tutto di prima
persona dei tedeschi ha contribuito al fallimento
dell'accordo con Areva per l'impianto di Olkiluoto, e
dopo essere stata condannata dall'arbitrato internazionale
a risarcire Areva, diciamo che Siemens aveva perso totalmente
interesse a vendere componenti puramente nucleari.

Quando la notizia e' completa, non cambia un pochino le
prospettive ... non trova ?
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
Insomma, nel 2012 scenderemo sotto le 400 centrali, e ben sotto i 330
GW(e). E la produzione segnera' un crollo importante.
Sara' la fine del nucleare. Giusto ?
no, è l'inizio della fine, la fine ci sarà molto piu in là a causa della
necessità ovvia di ammortare il pregresso.
La fine del nucleare ci sara' nel 2020 ?
La fine del nucleare ci sara' nel 2030 ?
La fine del nucleare ci sara' nel 2040 ?

Oltre, cosi' nessuno potra' smentirla ?
Post by fuzzy
Siamo quasi al culmine di una
parabola discendente,
E come prosegue una parabola discendente, quando e' al culmine ?
:-)
Forse le conviene riformulare la frase.
Tra parentesi, la parabola a cosa e' riferita ?
Alla produzione ? Alla potenza installata ?
Alla costruzione di nuova potenza installata ?
Post by fuzzy
il che significa che i prossimi anni forse potrà
aumentare ancora un pochini in termini assoluti, ma poi l'aspetta il
declino.
Quindi non concorda che nel 2012 vedremo un crollo della produzione ?
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
Il fatto che pero' cio' sia conseguenza di una decisione presa in solo
due paesi del mondo, non ha alcuna rilevanza ?
falso.
Falso cosa ?
Che la decisione rilevante nel crollo della produzione 2012
dipenda dalle scelte di Germania e Giappone ?
Che non ha rilevanza sulla produzione ?
Che ci sara' un calo della produzione 2012 ?
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
Quello che frena il nucleare oggi, nella maggior parte del mondo e' la
crisi economica globale
falso.
come mai la crisi non frena neanche un poco il fotovoltaico? che è una
crisi selettiva? :-)
Il fotovoltaico non frena perche' ha ricevuto una sovvenzione pari
a 4-5 volte il suo valore commerciale.
Se per la costruzione di una centrale nucleare il committente riceve
una sovvenzione per l'energia prodotta pari anche a solo 25 centesimi
al kW*h, secondo lei cosa accade ?
La prova provata della mia affermazione e' l'elenco delle aziende
fallite nel giro di un'anno da quando la sovvenzione viene tolta.
Il nucleare, nella maggior parte (totalita' ?) dei paesi deve operare
in una situazione di competizione dei prezzi di mercato.
Oltre ad incontrare ripetuti ostacoli burocratici e politici, che da
solo costano fino ad un miliardo di euro per impianto in interessi
e mancati guadagni.
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
, non una volonta' contro il
nucleare, espressa in una minoranza veramente piccola dei paesi del
mondo. Purtroppo in questa minoranza c'era il secondo paese
nuclearizzato dopo la Francia ed un'altro importante, come la Germania.
anche la Francia ridurrà il nucleare.
Vedremo. Per ora la produzione nucleare continua come prima.
Ma la cosa veramente interessante e vedere cosa dovrebbe
sostituire il nucleare, se veramente la politica francese e'
stata comprata, grazie poi agli:

http://en.wikipedia.org/wiki/Useful_idiot
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
In quanto alla Cina, ho citato e discusso un'articolo che mostra
come le maggiori aziende fotovoltaiche cinesi sono sull'orlo del
fallimento
solo per sovrapproduzione , che sarà assorbita dal mercato interno.
Quale e' la differenza tra sovvrapproduzione e crollo della domanda ?
Come si a distinguere tra i due casi ?
Lei non ha parlato di crollo della domanda, ha parlato di "orlo del
fallimento", il che è palesemente falso.
Non lo affermo io, ma fonti che sono considerati piu' reputabili di
lei:

http://www.pv-tech.org/news/a_point_taken_pv_manufacturing_industry_in_china_not_exempt_from_industry_s

"Amid the investigations and continual reports of US and European PV
manufacturers closing their doors, it has been easy to neglect the
idea that the PV manufacturing industry in China has taken a hit as
well. Renewable Energy World pointed out that John Lefebvre, president
of Suntech Power America, noted during Intersolar North America in San
Francisco that over 50 Chinese PV manufacturing companies have also
closed."

[In mezzo alle investigazioni e continui rapporti di produttori
fotovoltaici USA ed europei che chiudono le porte, e' facile
trascurare l'idea che anche l'industria della produzione fotovoltaica
in China ha preso parimenti un colpo - direi che e' il suo caso -
Renewable Energy World ha puntato sul fatto che John Lefebvre,
presidente di Suntech Power America, ha osservato durante Intersolar
North America in San Francisco che OLTRE 50 aziende di produzione
di fotovoltaico hanno CHIUSO.]

PALESEMENTE FALSO cosa ?
Si spieghi.
Post by fuzzy
Le imprese cinesi non
falliranno e non sono sull'orlo del fallimento, sono solo in difficoltà
per sovrapproduzione.
Chiudono 50 aziende del settore nella sola China e le rimanenti sono
ancora in sovvrapproduzione ?!!! Quale e' la sua definizione di
"sovvrapproduzione" ?

Notare che la fonte e' una rivista del settore (che quindi vive sulle
inserzioni delle aziende del settore), quindi le note positive come
l'ipotesi ventilata di una fabbrica di 700MW vanno prese con prudente
intelligenza.

In ogni caso, avevo anche scritto che il governo cinese, non
avrebbe permesso al settore di fallire (quindi se si salvera' non
e' per motivi economico, ma per pura scelta politica di un paese
totalitario, usando le ricchezze prodotte dagli operai), ma non
potendo sovvenzionare direttamente le aziende (anche se qualche
avvisaglia c'e' in quella direzione):

http://solartribune.com/2012-08-22-chinese-pv-firms-suffer/

"... China’s Ministry of Commerce accused the U.S. of illegally
subsidizing six renewable energy projects, violating World Trade
Organization agreements."

Chi capisce un minimo di politica internazionale sa che quando
un paese autoritario accusa un'altro di fare qualcosa di illegale
e' perche' normalmente si prepara a fare lo stesso.

allora il governo cinese ha deciso di introdurre uno schema di
incentivazioni simile a quello europeo. In questo modo le grosse
aziende cinesi rimaste, potranno smaltire il loro invenduto e
mantenere la produzione ai livelli minimi necessari per non
scomparire.
Post by fuzzy
La sovrapproduzione di differenzia dal crollo della domanda, in quanto
ci puo' essere sovrapproduzione senza che la domanda subisca variazioni,
o anche se la domanda cresce.
Quindi le sostiene che in China le aziende hanno incrementato la
produzione a fronte del crollo della domanda ? Non capisco.
Post by fuzzy
Se non lo capisce chiedero' ad Aleph di farle un disegnino. Io in
disegno sono scarso :-)
Non servono disegnini, e non serve il mobbing, basta rispondere
alle semplici domande. Voi non siete qui a fare gli esaminatori,
ma state partecipando ad un gruppo di discussione. Concorda ?
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
Domandiamoci il perche' di questo insistere con notizie
mistificatorie
ma quali?
Quella dell'ANSA, questa volta si e' limitata a citare dei dati,
seppure privi del contesto per capire il significato.
La mistificazione questa volta c'e' stata piu' nei commenti di alcuni.
non risponde? ripeto quali mistificazioni? e tre...
Devo mettere tutte le parole, senza riferimenti ?
Ci riprovo:

Le mistificazioni dell'ANSA, a cui aggiungo poi i sottotitoli
dei giornali che riportano i lanci ANSA.
Anche se questa volta ANSA si e' limitata a citare dei dati,
seppure privi del contesto per capire il significato.

Ed e' la terza volta che rispondo.
Cosa dovrei scrivere ancora ?
[Non c'e' peggior sordo di chi non vuole sentire: ai lettori
giudicare]
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by fuzzy
il fotovoltaico, nonostante la crisi planetaria va a gonfie vele
Definire "gonfie vele"
gonfie vele significa che va bene, che continua a incrementare le quote
di potenza installata con percentuali che indicano piu che raddoppi
(cifre indicate in articolo)
Ripeto, quanto gia' scritto, nell'articolo non si indicano le cifre
assolute, percio' non e' dato capire.
Per esempio, raddoppio di cosa ? Della potenza installata nel 2011
rispetto a quella del 2010 ?
O del primo semestre 2012 rispetto a pari semestre del 2011 ?

In ogni caso, visto che il fotovoltaico partiva da percentuali
submille, e' facile raddoppiare con azioni come quella italiana,
passata da 0 a 14 GW, avendo cancellato la costruzione, per
una pari spesa, di 64 GW nucleari. A me sembra una idiozia.

Se la sente di andare a citare i valori assoluti ?
Ed il raddoppio a cosa si riferirebbe ?
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by fuzzy
in
condizioni non di crisi, andrebbe ancora meglio.
Questo vale anche per il nucleare.
no, perchè il nucleare non sta andando bene. Arranca.
Ho implicato che "in condizioni NON di crisi", anche il nucleare
andrebbe bene. Con quale logica afferma che l'attuale stasi
(o crollo) nucleare sia la prova che se non ci fosse la crisi
economica il nucleare continuerebbe ad arrancare (o crollare) ?
Post by fuzzy
Post by Roberto Deboni DMIsr
La Polonia ha per ora messo in attesa il nucleare per mancanza di
soldi, ma ribadendo anche dopo Fukushima la determinazione ad avere,
prima o poi, una centrale nucleare.
poi, pero succederà che il fotovoltaico
Il fotovoltaico in Polonia ? Che si fara' e' anche possibile, la
stupidita' e' contagiosa. Ma qui ci stiamo riferendo alla produzione
elettrica, quanta energia possono produrre 14 GW di fotovoltaico in
Polonia ? con 850 kW*h/kW(p) ? Ma ci fa o ci e' ?
Ma peggio ancora, con un fortissimo dimorfismo stagionale !!!
La produzione invernale crolla ad ... un sesto di quella estiva !!!
E non e' che in Polonia, d'estate abbiamo il boom dei condizionatori.
Post by fuzzy
e altre forme alternative
Cosa e' una "forma alternativa" ?
Post by fuzzy
avranno preso ancora piu piede di adesso,
E quale e' la situazione "adesso" ?
Post by fuzzy
e come sta già avvenendo per
cui il nucleare non converrà piu.
Il nucleare e' complementare alle rinnovabili, qualsiasi sviluppo
delle rinnovabili non potra' mai togliere la competivita' del
nucleare verso la vera concorrente del nucleare, ovvero il
termoelettrico.
Gli antinuclearisti insistono, per motivi inconfessabili sempre piu'
evidenti, ad affermare un presunto conflitto tra nucleare e le
fonti rinnovabili "dolci".
Ancora una volta, e vediamo quando lo capirete, il nucleare e'
in diretta competizione con il termoelettrico, contro il quale ha
solo vantaggi:

- economici
- ambientali
- sicurezza
- salute

L'unico modo per fare apparire il nucleare una fonte pericolosa
e' costosa e' quello di censurare in modo ferreo e totale qualsias
indagine epidemiologica sul sistema delle centrali termoelettriche
italiane.

Puo' affermare che sia stata fatto anche un solo studio nazionale
dettagliato sugli effetti sulla salute nell'ultimo mezzo secolo
di storia italiana ?

Abbiamo solo una relazione fatta al Parlamento che elenca un
censimento delle sostanze e degli elementi dispersi nell'ambiente.
Peraltro, nello studio stesso si ammette che i dati sono di
provenienza europea, non avendo l'Italia di propri.
E manca totalmente uno studio sugli effetti clinici e sanitari, con
conseguenti risvolti economici (danni), di questa corposa
dispersione nell'aria e nelle acqua sul territorio italiano.

Si domandi come mai il Parlamento italiano si rifiuta di
avviare una tale indagine, nonostante ripetute richieste e petizioni.

Il silenzio istituzionale molte volte dice di piu' di tante
pagine scritte.
--
Roberto Deboni

[Messaggio Usenet via Tiscali su text.giganews.com. Se leggete via Web
il sottoscritto informa che non conosce o partecipa al sito/forum Web.]
Continua a leggere su narkive:
Loading...