Discussione:
L'evoluzionismo non c'e' nei programmi delle medie?
(troppo vecchio per rispondere)
VR
2004-12-06 12:50:46 UTC
Permalink
Abbiamo ricevuto (noi insegnanti) dal Ministero della P. I. le norme
inerenti gli insegnamenti "necessari" alla scuola primaria e superiore
di primo grado.
A quanto pare dell'evoluzionismo non c'e' traccia... anche se la
Moratti (Alias Brighetto) disse di voler recedere dal proposito di
cassarlo.. e che istitui' una commissione in merito quando si alzo' il
can can di tutto il mondo scientifico.

E' una "mia" svista.. o e' l'amara verita'?



VR


*La condotta etica e sociale dell'uomo deve basarsi effettivamente sulla
compassione, senza ricorrere ad alcun principio ideologico religioso, gli
uomini sarebbero da compiangere se dovessero essere frenati dal timore di
un castigo o dalla speranza di una ricompensa dopo la morte.*


***************
La rivincita darwiniana
sul reverendo Paley:

****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******

www.diolaico.it


****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******
Franco
2004-12-06 13:02:25 UTC
Permalink
Post by VR
Abbiamo ricevuto (noi insegnanti) dal Ministero della P. I. le norme
inerenti gli insegnamenti "necessari" alla scuola primaria e superiore
di primo grado.
A quanto pare dell'evoluzionismo non c'e' traccia... anche se la
Moratti (Alias Brighetto) disse di voler recedere dal proposito di
cassarlo.. e che istitui' una commissione in merito quando si alzo' il
can can di tutto il mondo scientifico.
CUT

Ma a quella età i bambini non capiscono certe teorie ed è quindi inutile
mettere in testa ai bambini strane idee.
D'altra parte, l'evoluzionismo non è capibile dalla maggioranza delle
persone. Solo una minoranza capisce bene, ha un pensiero autonomo.

Questo mi fa venire in mente la buonanima di Mussolini, che pure diceva
tante cazzate agli itailani, e questi a credere a lui, poi però il re
siccome stava per perdere la guerra, allora dicese di cambiarlo per fare la
allenza con inglesi e americani.

Qui si parla a sproposito del centro destra, mentre i più grandiosi
cattolici sono nel centro sinistra, a cominciare dal candidato premier,
Romano Prodi il cattolico.

E se ricodo bene, il discorso sui soldi alle scuole pubbliche cominciò
proprio quando c'era al potere romano prodi il cattolico e cmq il partito
popolare che lo sponsorizzava.

O a destra o a manca, ti ritrovi sempre i cattolici.

Questo mi fa venire in mente la buonanima di mussolini, che pure dovette
fare un concordato con la chiesa cattolica. Perchè sia la chiesa, che altre
massonerie,hanno un potere ENORME in questa società italiana da cui non si
può prescindere.

Saluti
Franco

p.s. ci hai rotto le scatole con il tuo sito. Ma che lo aggiorni a fare??
Tanto si è capito che anche tu sei contiguo alla casta sacerdotale:))
Mirko e i furetti
2004-12-06 16:48:23 UTC
Permalink
VR ha scritto nel messaggio
Post by VR
Abbiamo ricevuto (noi insegnanti) dal Ministero della P. I. le norme
inerenti gli insegnamenti "necessari" alla scuola primaria e superiore
di primo grado.
A quanto pare dell'evoluzionismo non c'e' traccia... anche se la
Moratti (Alias Brighetto) disse di voler recedere dal proposito di
cassarlo.. e che istitui' una commissione in merito quando si alzo' il
can can di tutto il mondo scientifico.
CUT
Ma a quella età i bambini non capiscono certe teorie ed è quindi inutile
mettere in testa ai bambini strane idee.
E certo... vallo a dire ad un "bambino" delle superiori che è un bambino...
D'altra parte, l'evoluzionismo non è capibile dalla maggioranza delle
persone. Solo una minoranza capisce bene, ha un pensiero autonomo
Strano... tutte le persone con cui parlo di evoluzionismo lo capiscono...
Non so di che campione statistico ti circondi...
Gli unici che non "vogliono" capirlo sono quelli che per accettarlo devono
abbandonare dei pregiudizi su cui fondano le loro idee religiose.
Scusa Franco... ma che pensiero autonomo serve studiare l'evoluzionismo?
E' una teoria scientifica... come tutte quelle che descrivono i processi
biologici...
Forse volevi usare un altro termine?
.
Questo mi fa venire in mente la buonanima di Mussolini,
Oh madonna... pure nostalgico ti scopro...
Saluti
Franco
Saluti
Mirko, Sole & C.
p.s. ci hai rotto le scatole con il tuo sito. Ma che lo aggiorni a fare??
Te rode eh? ;o)
Tanto si è capito che anche tu sei contiguo alla casta sacerdotale:))
Già... la casta sacerdotale se lo trova sempre dietro... c'hanno 'na
fifa!!!! ;o)
Franco
2004-12-08 14:24:42 UTC
Permalink
Mirko e i furetti ha scritto nel messaggio ...
Post by Mirko e i furetti
Scusa Franco... ma che pensiero autonomo serve studiare l'evoluzionismo?
E' una teoria scientifica... come tutte quelle che descrivono i processi
biologici...
Forse volevi usare un altro termine?
CUT

Penserio critico, cioè la capacità di farsi una visione del mondo
autonomamente senza doversela far fare da un prete o da un adulto.

La pedagogia non ragiona con la mente dell'adulto, ma con quella del
bambino. E non è facile per noi adulti ricordarci di quello che
effettivamente abbiamo capito a quella età, perchè ormai la mia la tu
memoria ha subito uno accavallamento di nozioni.

Io ho una nipote di 3 anni, a volte da la sensazione di aver capito, ma in
realtà ha solo imparato un comportamento come un robot.

Non vorrei che la scienza divenisse un fenomeno da baraccone messo in
spettacolo da "scimmie ammaestrate".

Sicuramente i professori come ben dicevi, possono pure parlare di darwin e
della esistenza di questa teoria. Ma inevitabilemente per poterla dimostrare
in tutta la sua potenza devono poi parlare di chimica organica, usare
formule di struttura, fare vedere come è composto il DNA etc etc.

Praticamente si dovrebbe insegnare la biochimica ai bambini.

Ma alla fine, questi bambini, imparano un risultato a memoria(come quando
imparano il teorema di pitagora), o davvero hanno il pensiero autonomo per
"criticare" quello che stanno facendo.

L'unico metro che a mio parere esiste per vedere se una persona ha CAPITO
coscientemente è vedere se è capace di criticare(condividendo, oppure no)
quello che gli si propone.

Io, personalmente, con l'aiuto di mia madre ho saputo che questa capacità
l'avevo acquisita verso i 14 15 anni. E ovviamente solo su temi che mi
interessavano e spingevano la mia mente ad arrovellarsi su tante faccende.

E così come me, tanti altri.

Cmq a mio parere a parte i vantaggi che ho gia espresso ad altri
interlocutori(cioè questo cambiamento) sul piano scientifico(La scienza NON
è roba per bambini, che aspettino qualche anno ancora........), bisogna
anche dire che non è il caso di insegnare loro a scuola durante la ora di
religione, qualcosa che va contro questa teoria.

Cioè, così come si TOCCANO pedagogicamente i programmi di biologia, si
DEVONO toccare anche quelli sulla religione.

Non è che il prete entra e spiega quello che gli pare, o spiega quello che
dice la curia. Perchè se è così, allora il catechismo diventa un programma
per una parte che lo accetta e un'altra no.

E' da qui che la sinistra deve partire(è quella la mia area di appartenenza
politica) per rilanciare un laicismo serio, e non proporre romano il
cattolico come capo del governo per dare soldi alle scuole cattoliche.

Ciao:))
Franco
Sandro Mattei
2004-12-06 20:46:30 UTC
Permalink
Post by Franco
Ma a quella età i bambini non capiscono certe teorie ed è quindi inutile
mettere in testa ai bambini strane idee.
D'altra parte, l'evoluzionismo non è capibile dalla maggioranza delle
persone. Solo una minoranza capisce bene, ha un pensiero autonomo.
Balle! Io alle medie mi ci appassionai tanto che facevo interminabili
discussioni con un compagno di classe sul confronto tra Lamarck e Darwin
(a dir la verità a quell'età ero un lamarckiano convinto, nessuno mi
aveva spiegato la genetica...). Mio figlio, a sette anni, ti racconta come
è nato l'uomo facendo una commedia, prima striscia sul pavimento, poi si
alza a quattro zampe, poi fa finta di essere una scimmia e poi pian piano
si raddrizza e quando è in piedi dice "Ecco fatto!"

Basta spiegare le cose nel modo giusto: i ragazzi son più intelligenti e
svegli di quel che si crede, certo se lasci il campo libero fino ai
quindic'anni a catechisti e creazionisti vari...

bye

Sandro
Franco
2004-12-06 22:17:01 UTC
Permalink
Sandro Mattei ha scritto nel messaggio ...
Mio figlio, a sette anni, ti racconta come
Post by Sandro Mattei
è nato l'uomo facendo una commedia, prima striscia sul pavimento, poi si
alza a quattro zampe, poi fa finta di essere una scimmia.
Lo vedi che NON hai capito neppure tu??

L'uomo NON è mai stato una scimmia, noi abbiamo un antenato comune con la
scimmia. Noi NON discendiamo da nessuna scimmia che attualmente vedi in
giro. Anche per questo molti chiedono: ma come mai poi le scimmie esistono
ancora se ci siamo anche noi??

Cmq a 13 o 14 anni glielo spiegano bene alle superiori.
Piuttosto cercate di non mandarli all'ora di religione. E' quello il
problema.

Franco
Sandro Mattei
2004-12-06 23:48:18 UTC
Permalink
Post by Franco
L'uomo NON è mai stato una scimmia, noi abbiamo un antenato comune con la
scimmia. Noi NON discendiamo da nessuna scimmia che attualmente vedi in
giro. Anche per questo molti chiedono: ma come mai poi le scimmie esistono
ancora se ci siamo anche noi??
L'uomo *è* una scimmia. Quanto al fatto che l'uomo non discenda da
nessuna delle specie di primati attualmente esistenti lo sa pure mio
figlio (e ci tiene a dirlo, di solito...)

bye

Sandro
Sandro Mattei
2004-12-06 23:54:46 UTC
Permalink
Post by Sandro Mattei
L'uomo *è* una scimmia. Quanto al fatto che l'uomo non discenda da
nessuna delle specie di primati attualmente esistenti lo sa pure mio
figlio (e ci tiene a dirlo, di solito...)
P.S.

Non è che mio figlio sia un genio, è un ragazzino intelligente e
sveglio, ma assolutamente normale, solo che invece di imbottirlo di storie
su Gesù io gli parlo di Darwin e del viaggio del Beagle, di Lucy,
della storia dei Neanderthal e così via, tutto qui.
Antonio Fanelli
2004-12-07 18:24:52 UTC
Permalink
On Mon, 06 Dec 2004 20:46:30 GMT, Sandro Mattei
Post by Sandro Mattei
Basta spiegare le cose nel modo giusto: i ragazzi son più intelligenti e
svegli di quel che si crede, certo se lasci il campo libero fino ai
quindic'anni a catechisti e creazionisti vari...
E' proprio questo il punto.
Se non li fregano da subito li perdono.
--
Xander: For I am Xander, king of cretins. Let all lesser cretins bow before me.

http://www.intervocative.com/dvdcollection.aspx/Voss
Anna Nappi
2004-12-06 21:17:32 UTC
Permalink
Franco...:-|
Ma perchè?
Dai... sei una persona intelligente...che poi tu non ne sappia niente di
fisica fa niente...mica devi sapere tutto per essere intelligente? Se
fossimo tutti dei fisici o comunque degli scienziati, chi farebbe tutte le
altre cose?

A me dispiace vederti attaccato da tutti ( ma non farci caso, è sempre cosi'
la vigliaccheria di chi sale sul carro del vincitore di turno), quando uno
sbaglia tutti incominciano ad attaccarlo, e dimenticano cosi' quanto di
positivo invece questi abbia affermato in altri campi.
Lascia stare Einstein...perchè non conosci la teoria della relatività...però
conosci tante alte cose ;-)
VR ha scritto nel messaggio
Post by VR
Abbiamo ricevuto (noi insegnanti) dal Ministero della P. I. le norme
inerenti gli insegnamenti "necessari" alla scuola primaria e superiore
di primo grado.
A quanto pare dell'evoluzionismo non c'e' traccia... anche se la
Moratti (Alias Brighetto) disse di voler recedere dal proposito di
cassarlo.. e che istitui' una commissione in merito quando si alzo' il
can can di tutto il mondo scientifico.
CUT
Ma a quella età i bambini non capiscono certe teorie ed è quindi inutile
mettere in testa ai bambini strane idee.
D'altra parte, l'evoluzionismo non è capibile dalla maggioranza delle
persone. Solo una minoranza capisce bene, ha un pensiero autonomo.
Questo mi fa venire in mente la buonanima di Mussolini, che pure diceva
tante cazzate agli itailani, e questi a credere a lui, poi però il re
siccome stava per perdere la guerra, allora dicese di cambiarlo per fare la
allenza con inglesi e americani.
Qui si parla a sproposito del centro destra, mentre i più grandiosi
cattolici sono nel centro sinistra, a cominciare dal candidato premier,
Romano Prodi il cattolico.
E se ricodo bene, il discorso sui soldi alle scuole pubbliche cominciò
proprio quando c'era al potere romano prodi il cattolico e cmq il partito
popolare che lo sponsorizzava.
O a destra o a manca, ti ritrovi sempre i cattolici.
Questo mi fa venire in mente la buonanima di mussolini, che pure dovette
fare un concordato con la chiesa cattolica. Perchè sia la chiesa, che altre
massonerie,hanno un potere ENORME in questa società italiana da cui non si
può prescindere.
Saluti
Franco
p.s. ci hai rotto le scatole con il tuo sito. Ma che lo aggiorni a fare??
Tanto si è capito che anche tu sei contiguo alla casta sacerdotale:))
Ladybat
2004-12-06 23:11:02 UTC
Permalink
Post by Anna Nappi
Franco...:-|
Ma perchè?
Dai... sei una persona intelligente...che poi tu non ne sappia niente di
fisica fa niente...mica devi sapere tutto per essere intelligente?
A me dispiace vederti attaccato da tutti ( ma non farci caso, è sempre
cosi' la vigliaccheria di chi sale sul carro del vincitore di turno),
quando uno sbaglia tutti incominciano ad attaccarlo,
ahem... Il suddetto Franco ha cross-postato e si e' messo a fare proclami
politici su it.scienza.biologia dove e' OT. Va bene che non capisce niente
di fisica(questo lo dici tu); va bene che non capisce di biologia (lo dice
lui), ma almeno un briciolo di netiquette per rispettare chi non ha voglia
di sapere cosa diceva la "buon'anima" (URGH!)
Se viene mandato al diavolo e' perche' se lo e' ampiamente meritato
scrivendo castronerie.
ladybat
--
nei campi di neve
verdissimo il verde
delle erbe nuove
Warlock_84
2004-12-07 09:31:33 UTC
Permalink
Post by Franco
Ma a quella età i bambini non capiscono certe teorie ed è quindi inutile
mettere in testa ai bambini strane idee.
Non si mettono in testa "strane idee", i libri di testo esistono apposta per
semplificare tutti gli argomenti. E tagliare di netto un'argomento così
importante è comunque un passo indietro verso la conoscenza, non avanti.

saluti
Warlock
VR
2004-12-07 14:52:12 UTC
Permalink
On Tue, 7 Dec 2004 10:31:33 +0100, "Warlock_84"
Post by Warlock_84
Post by Franco
Ma a quella età i bambini non capiscono certe teorie ed è quindi inutile
mettere in testa ai bambini strane idee.
Non si mettono in testa "strane idee", i libri di testo esistono apposta per
semplificare tutti gli argomenti. E tagliare di netto un'argomento così
importante è comunque un passo indietro verso la conoscenza, non avanti.
Aggiungo. Ma come quelli possono sentir parlare di congetture come la
transustansazione, la trinità, la verginità imenica della Madonna
prima durante e dopo il parto, e tante altre menate simili.. e non
saprebbero capire un concetto semplice quale quello della
trasformazione da una specie all'altra? Ma non danno loro giochini
come Ufo Robot, Superman, Transformer? E che differenza - a quel
livello - c'e'? Nulla....
So' menate...


VR


*La condotta etica e sociale dell'uomo deve basarsi effettivamente sulla
compassione, senza ricorrere ad alcun principio ideologico religioso, gli
uomini sarebbero da compiangere se dovessero essere frenati dal timore di
un castigo o dalla speranza di una ricompensa dopo la morte.*


***************
La rivincita darwiniana
sul reverendo Paley:

****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******

www.diolaico.it


****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******
Franco
2004-12-08 11:56:39 UTC
Permalink
VR ha scritto nel messaggio ...
Post by VR
Ma come quelli possono sentir parlare di congetture come la
transustansazione, la trinità, la verginità imenica della Madonna
CUT

La scienza deve avere uno scatto d'orgoglio. Voi che insegnate la biologia
dovete farvi sentire e accettare questa riforma. Ma dovete dire in modo
forte in tutte le sedi possibili, che sono i bambini che NON possono capire
certe toerie a quella età.

Andare a raccontare la favoletta sull'evoluzionismo è solo deleterio. Io
stesso a quella età capii che noi si discendeva dalle scimmie. Solo alle
superiori capii il senso.

Ma ti assicuro che amici che si sono fermati alle medie cioè hanno smesso a
13 anni, ricordano proprio che noi discendiamo dalle scimmie. E sono facile
preda di quelli che poi gli dicono: e come mai le scimmie esistono ancora??

La scienza NON è una favoletta, e così come non si insegna la Relatività
Generale alle superiori, non è il caso di insegnare la teoria
evoluzionistica ai bambini di 11 anni.

Meglio fondare il tutto sulla biologia molecolare che si studia alle
superiori, verso i 14 o 15 anni, e da li fare un discorso serio, forte,
energico, fondato, e vincolante.

Poi lo voglio vedere il prete a confutare i dati sui DNA comparati, sul
fatto che il 99% lo abbiamo in comune con la scimmia. Lo voglio vedere il
prete a confutare l'RNA, a parlare di ATP, di cellula procariote, di cellula
eucariote.

Bisogna partire proprio dalla biologia molecolare, arrivare alle cellule e
far vedere il possibile sviluppo a partiri da MILIARDI di anni fa!!

A questo punto, il tutto è logicamente fondante, e la si smette una volta
per tutte con questa storiella sull'evoluzionismo. Che è diventata una
favoletta nella mente della gente!!!

Saluti
Franco
VR
2004-12-08 13:48:16 UTC
Permalink
Post by Franco
VR ha scritto nel messaggio ...
Post by VR
Ma come quelli possono sentir parlare di congetture come la
transustansazione, la trinità, la verginità imenica della Madonna
CUT
La scienza deve avere uno scatto d'orgoglio. Voi che insegnate la biologia
dovete farvi sentire e accettare questa riforma. Ma dovete dire in modo
forte in tutte le sedi possibili, che sono i bambini che NON possono capire
certe toerie a quella età.
Andare a raccontare la favoletta sull'evoluzionismo è solo deleterio. Io
stesso a quella età capii che noi si discendeva dalle scimmie. Solo alle
superiori capii il senso.
Ma ti assicuro che amici che si sono fermati alle medie cioè hanno smesso a
13 anni, ricordano proprio che noi discendiamo dalle scimmie. E sono facile
preda di quelli che poi gli dicono: e come mai le scimmie esistono ancora??
La scienza NON è una favoletta, e così come non si insegna la Relatività
Generale alle superiori, non è il caso di insegnare la teoria
evoluzionistica ai bambini di 11 anni.
Meglio fondare il tutto sulla biologia molecolare che si studia alle
superiori, verso i 14 o 15 anni, e da li fare un discorso serio, forte,
energico, fondato, e vincolante.
Poi lo voglio vedere il prete a confutare i dati sui DNA comparati, sul
fatto che il 99% lo abbiamo in comune con la scimmia. Lo voglio vedere il
prete a confutare l'RNA, a parlare di ATP, di cellula procariote, di cellula
eucariote.
Bisogna partire proprio dalla biologia molecolare, arrivare alle cellule e
far vedere il possibile sviluppo a partiri da MILIARDI di anni fa!!
A questo punto, il tutto è logicamente fondante, e la si smette una volta
per tutte con questa storiella sull'evoluzionismo. Che è diventata una
favoletta nella mente della gente!!!
Saluti
Franco
Faccio uno strappo alla regola che mi sono dovuto imporre (mio
malgrado) e replico ai contenuti di questo derilante post.
Che gli alunni delle medie non possano comprendere l'evoluzionismo e'
una boutade colossale.
Indimostrata, ideologica e decisamente... infondata sotto il profilo
della pedagogia che della psicologia dell'eta' dello sviluppo.
I ragazzi delle scuole medie sono gia' totalmente capaci di acquisire
e gestire un'idea di trasformazione fisica quale quella esatta dalla
teoria dell'evoluzione.
E - ricitando Dennett - capaci di apprezzare in pieno la portata
profonda e dirompente, dell'idea di evoluzione su aspetti logici quali
intesi nelle definizioni "classiche" di categorie (per la fattispecie
quella di specie cosi' come formulata in ambito biologico)
completamente contraddetti dal pensiero darwiniano.

Non replichero' piu'. La cosa finisce qui.


VR


*La condotta etica e sociale dell'uomo deve basarsi effettivamente sulla
compassione, senza ricorrere ad alcun principio ideologico religioso, gli
uomini sarebbero da compiangere se dovessero essere frenati dal timore di
un castigo o dalla speranza di una ricompensa dopo la morte.*


***************
La rivincita darwiniana
sul reverendo Paley:

****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******

www.diolaico.it


****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******
Franco
2004-12-08 14:10:31 UTC
Permalink
VR ha scritto nel messaggio ...
Post by VR
I ragazzi delle scuole medie sono gia' totalmente capaci di acquisire
e gestire un'idea di trasformazione fisica quale quella esatta dalla
teoria dell'evoluzione.
CUT

E allora insegna loro le formule di struttura, poi da quelle deduci le
catene idrocarburiche, fai vedere come è composto il DNA. Praticamente
proponi un programma di biochimica per la scuola media inferiore.

Poi lo facciamo sperimentare dai pedagoghi e dai biologi(Pedagogia clinica).

Solo allora puoi affermare che la teoria della evoluzione è capibile dai
bambini a quella età.

Saluti
Franco

p.s. tu sei davvero convinto che tramite usenet sia possibile fare amicizia?
Io penso che sia un campo virtuale. E quindi credo che non sia il caso
neppure di fare INmicizia, ti pare?
VR
2004-12-08 14:23:02 UTC
Permalink
Post by Franco
E allora insegna loro le formule di struttura, poi da quelle deduci le
catene idrocarburiche, fai vedere come è composto il DNA. Praticamente
proponi un programma di biochimica per la scuola media inferiore.
Poi lo facciamo sperimentare dai pedagoghi e dai biologi(Pedagogia clinica).
Non c'entra niente. Sei totalmente disinformato.
Post by Franco
Saluti
Franco
p.s. tu sei davvero convinto che tramite usenet sia possibile fare amicizia?
Io penso che sia un campo virtuale. E quindi credo che non sia il caso
neppure di fare INmicizia, ti pare?
Io non faccio inimicizia con nessuno. Tanto meno con te.
Ma dato che ti conosco evito di dare spazio a cio' che gia' hai
provato a fare.

Non te la prendere, niente di inimichevole. Qualche volta ti leggo e
malgrado tante cose che t'inventi taccio... di solito.


VR


*La condotta etica e sociale dell'uomo deve basarsi effettivamente sulla
compassione, senza ricorrere ad alcun principio ideologico religioso, gli
uomini sarebbero da compiangere se dovessero essere frenati dal timore di
un castigo o dalla speranza di una ricompensa dopo la morte.*


***************
La rivincita darwiniana
sul reverendo Paley:

****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******

www.diolaico.it


****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******
Franco
2004-12-08 14:31:46 UTC
Permalink
Post by VR
Non te la prendere, niente di inimichevole. Qualche volta ti leggo e
malgrado tante cose che t'inventi taccio... di solito.
Intervieni pure. Non mi piace la censura imposta da un moderatore e tanto
meno una censura autoimposta.
Critica tutto quello che senti di dover criticare.

In questo caso lo hai fatto, ci sarà chi è più d'accordo con te, chi più con
me.

Siamo su uno spazio pubblico, è questo quello che conta.

Saluti
Franco
Sandro Mattei
2004-12-08 22:55:03 UTC
Permalink
Post by Franco
E allora insegna loro le formule di struttura, poi da quelle deduci le
catene idrocarburiche, fai vedere come è composto il DNA. Praticamente
proponi un programma di biochimica per la scuola media inferiore.
Ma porca vacca, quando spieghi ad un bambino che il sole non gira attorno
alla terra ma è la terra a girare attorno al sole, che fai, devi
spiegargli la teoria della gravitazione universale? E dirgli pure che è
sbagliata alla luce della teoria della relatività? No. Non lo fai. Gli
fornisci solo dei (pre)concetti che saranno approfonditi pian piano,
durante la sua formazione. Se ti chiede come siamo nati, perché
esistiamo, che fai rinunci a rispondergli? Forse non hai figli e non ti è
mai capitato, a me sì e non intendo lasciare mio figlio senza risposte
fino all'età della ragione... (quale sarà poi?)

bye

Sandro
Mirko e i furetti
2004-12-06 15:31:16 UTC
Permalink
E che caxxo...

Che sia svista o amara verità il problema è risolvibile facilmente.
La Moratti indica gli insegnamenti "necessari"... tu integri con
l'evoluzionismo...
Poi magari si fa un polverone e si pianta su un casino... ma visto che non è
vietato (e ci mancherebbe...) lo puoi insegnare lo stesso.
Più che puoi devi... ;o)

Ciao Roberto.
Mirko, Sole & C.
VR
2004-12-07 14:48:48 UTC
Permalink
On Mon, 06 Dec 2004 15:31:16 GMT, "Mirko e i furetti"
Post by Mirko e i furetti
E che caxxo...
Che sia svista o amara verità il problema è risolvibile facilmente.
La Moratti indica gli insegnamenti "necessari"... tu integri con
l'evoluzionismo...
Poi magari si fa un polverone e si pianta su un casino... ma visto che non è
vietato (e ci mancherebbe...) lo puoi insegnare lo stesso.
Più che puoi devi... ;o)
Tranquillo... come gliela espongo io... ne trovi pochi.. :-)
Post by Mirko e i furetti
Ciao Roberto.
Mirko, Sole & C.
Ehi... Quando tornate? Anche a Very farebbe veramente piacere una
cenetta con voi - e il gruppo - prima della festa di Mitra!!!
Che ne dici?
Cmq. Hai notato che quanto rode rode... a certa gente... che gli vuoi
fare... ;-)

Ah.. Venerdi' ad Ancona c'e' stato un convegno su scienza e fede.

Pensa tu.. se volevi fare una domanda al relatore o proporre un
argomeno.. dovevi scrivere il tutto su di un foglio (il che non e' un
problema)... che pero' sarebbe stato "selezionato" da un curatore (un
sacerdote) per essere ammesso e proposto... :-|
Indovina chi l'ha organizzato?
Siamo nel 2004 gente!!!
Ma quanto han paura 'sti tizi... rode anche a loro lo so'... lo so'...
sono agli opposti dell'altro.. ma rode a loro quanto a quello.


Ciao...


VR


*La condotta etica e sociale dell'uomo deve basarsi effettivamente sulla
compassione, senza ricorrere ad alcun principio ideologico religioso, gli
uomini sarebbero da compiangere se dovessero essere frenati dal timore di
un castigo o dalla speranza di una ricompensa dopo la morte.*


***************
La rivincita darwiniana
sul reverendo Paley:

****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******

www.diolaico.it


****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******
VR
2004-12-07 19:40:10 UTC
Permalink
Da' un'occhiata se vuoi su it.cultura.religioni al thread

"Chiesa e Darwinismo"


Ciao.. :-)


VR


*La condotta etica e sociale dell'uomo deve basarsi effettivamente sulla
compassione, senza ricorrere ad alcun principio ideologico religioso, gli
uomini sarebbero da compiangere se dovessero essere frenati dal timore di
un castigo o dalla speranza di una ricompensa dopo la morte.*


***************
La rivincita darwiniana
sul reverendo Paley:

****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******

www.diolaico.it


****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******
Antonio Fanelli
2004-12-06 17:54:50 UTC
Permalink
Post by VR
E' una "mia" svista.. o e' l'amara verita'?
Temo sia una verità :(
NOn è che l'abbiano esclusa, è come se l'avessero dimenticata.
--
Xander: For I am Xander, king of cretins. Let all lesser cretins bow before me.

http://www.intervocative.com/dvdcollection.aspx/Voss
Elio Fabri
2004-12-07 19:29:05 UTC
Permalink
Post by VR
A quanto pare dell'evoluzionismo non c'e' traccia... anche se la
Moratti (Alias Brighetto) disse di voler recedere dal proposito di
cassarlo.. e che istitui' una commissione in merito quando si alzo' il
can can di tutto il mondo scientifico.
E io che avevo detto (anzi scritto)?


------------------------------
Elio Fabri
Dip. di Fisica - Univ. di Pisa
------------------------------
VR
2004-12-07 19:44:23 UTC
Permalink
Post by Elio Fabri
Post by VR
A quanto pare dell'evoluzionismo non c'e' traccia... anche se la
Moratti (Alias Brighetto) disse di voler recedere dal proposito di
cassarlo.. e che istitui' una commissione in merito quando si alzo' il
can can di tutto il mondo scientifico.
E io che avevo detto (anzi scritto)?
Scusa... dove?

Ciao


VR


*La condotta etica e sociale dell'uomo deve basarsi effettivamente sulla
compassione, senza ricorrere ad alcun principio ideologico religioso, gli
uomini sarebbero da compiangere se dovessero essere frenati dal timore di
un castigo o dalla speranza di una ricompensa dopo la morte.*


***************
La rivincita darwiniana
sul reverendo Paley:

****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******

www.diolaico.it


****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******
Franco
2004-12-08 11:27:17 UTC
Permalink
Elio Fabri ha scritto nel messaggio ...
Post by Elio Fabri
Post by VR
A quanto pare dell'evoluzionismo non c'e' traccia... anche se la
Moratti (Alias Brighetto) disse di voler recedere dal proposito di
cassarlo.. e che istitui' una commissione in merito quando si alzo' il
can can di tutto il mondo scientifico.
E io che avevo detto (anzi scritto)?
CUT

E con questo hai detto tutto!!

Cosa è che hai scritto? Hai per caso fatto studi di psicopedagogia?
Hai per caso dimostrato che a quella età i ragazzini sono in grado di
comprendere la biologia molecolare?

Ma ti rendi conto che una teoria scientifica va dimostrata con tutta la sua
potenza e non con pagliacciate del tipo: l'uomo discende dalla scimmia!!

Ed infatti in giro io vedo tanta gente che crede nel creazionismo, proprio
perchè da piccoli gli hanno detto queste stupidaggini.

Invece è meglio che proprio nei primi anni della scuola superiore( 13 o 14
anni) si comincia a parlare di biologia molecolare, di DNA e si fa capire
che tutta la teoria è ben validata da questo tipo di studi.

Il problema NON sono i programmi, il problema è una serie di persone che va
a scuola per insegnare la biologia ma si mette a raccontare favolette,
proprio come fanno i preti.
E nella mente rimane la favoletta e non qualcosa di logicamente fondato.

Infatti il teorema di pitagora te lo spiegano a 12 anni perchè sei in grado
di capirlo, e se qualcuno dice che non è il caso di spiegarlo a quelli di 7
anni, è perchè non lo capiscono.

Così come il teorema di Stokes non è il caso di spiegarlo a a quelli di 15
anni che stanno ancora a studiare geometria cartesiana.

Bisogna avere uno scatto di orgoglio, e gli scienziati devono smettere di
piagnucolare e diventare di parte.

Bisogna cogliere questa occasione per dire: i ragazzi delle medie NON sono
in grado di capire una toeria logicamente fondata, così come quelli delle
superiori non possono comprendere la Relatività Generale.

Così nella società passa l'idea che non c'è una teoria creazionista che fa
da antagonista a quella evoluzionistica, ma solo una massa di bambini a cui
ancora non puoi spiegare certe cose.

E' questo che quello che devono dire gli scienziati per rafforzare la loro
posizione.

E' questo il seme che bisogna gettare per poi raccoglierlo tra decenni.

Meno favole si raccontano sulla scienza e più il cervello è sgombro da falsi
miti e si confronta in età adatta con i veri contenuti di una teoria.

Ridurre l'evoluzionismo a favoletta è una cosa deprimente per la scienza
stessa.

Sembra proprio che si voglia fare un indottrinamento, una divulgazione ad
ogni costo.

E invece, bisogna recuperare la forza e la dignità della scienza, e far
capire che solo a una certa età si può arrivare a comprendere certe cose.

E se è il caso, aggiungere pure che NON tutti hanno il quoziente
intellettivo per comprendere tutta la scienza.

O tu per caso vedi tutti geni in giro quando parli di fisica teorica??

E' proprio questo livellamento verso il basso che ha fatto nascere la
divulgazione scientifica, che ad oggi porta solo tanti danni, ed è facile
preda di gruppi di new age.

Se invece nella mente di certi studenti tu instauri appieno le conoscenze,
con inferenze logiche fondanti, vedrai che quando arriva quello della new
age non sarà in grado di attecchire su quel cervello, che in realtà si
dovrebbe difendere con una favoletta.

Quindi, smettiamola di raccontare favole sulla scienza, aspettiamo i tempi
giusti, e soprattutto facciamo capire che purtroppo non tutti possono
arrivare a certi livelli, e tu questo lo sai molto molto bene.

Saluti
Franco

p.s. ammiro molto il tuo ruolo sul ng di fisica, sia come moderatore che
come partecipante. Mi piacerebbe solo che tu scendessi un altro poco dalla
cattedra e divenissi un poco più umano, ma di carattere:))
Per prima cosa prova a togliere quel Prof di Pisa, non ne hai bisogno, il
tuo nome deve gia darti la forza per quello che dici.

Sul ng di matematica ci sono tuoi colleghi e non mettono i titoli. Mettere
il titolo significa avere timore che l'altro non riconosca la tua autorità
in materia.
Cioè, tu dai uno schiaffo a Galilei ogni volta che ti firmi come Prof di
Pisa. Perchè è come se mettessi un principio di autorità. E invece devono
essere le idee forti e non la autorità che lo stato ti ha conferito.
Capisci Elio?:))
Roberto Rosoni
2004-12-08 17:26:12 UTC
Permalink
Franco, in data Wed, 08 Dec 2004 11:27:17 GMT, ha scritto in
"it.scienza" nel thread "Re: L'evoluzionismo non c'e' nei programmi
Post by Franco
Hai per caso dimostrato che a quella età i ragazzini sono in grado di
comprendere la biologia molecolare?
Ma ti rendi conto che una teoria scientifica va dimostrata con tutta la sua
potenza e non con pagliacciate del tipo: l'uomo discende dalla scimmia!!
Una via di mezzo? Evitare la seconda senza entrare nei difficili
dettagli della prima, parrebbe brutto, eh?

Pensa che in quinta elementare il mio sussidiario spiegava il motore a
ciclo Otto (senza chiamarlo così, probabilmente lo chiamava "il motore
dell'automobile") senza neppure un cenno di termodinamica. Grave, eh?
Post by Franco
Ed infatti in giro io vedo tanta gente che crede nel creazionismo, proprio
perchè da piccoli gli hanno detto queste stupidaggini.
[...]
Post by Franco
Così nella società passa l'idea che non c'è una teoria creazionista che fa
da antagonista a quella evoluzionistica, ma solo una massa di bambini a cui
ancora non puoi spiegare certe cose.
Non ti rendi conto dell'assurdità di questa tesi?
Pensi che un cervello "vergine" (dal punto di vista delle teorie
evoluzioniste) sarebbe più indenne al creazionismo di uno che ha
un'infarinatura di evoluzionismo?
Davvero pensi che il prete di turno direbbe nell'ora di religione "non
vi spiego il creazionismo perché non conoscete nemmeno il darwinismo"?
Beata ingenuità.
Con questa presa di posizione (da turris eburnea) fai involontariamente
proprio il gioco di chi vuole contrastare la diffusione della cultura
scientifica.
--
Roberto Rosoni
<***@tisLOCKcali.it> (Remove the lock in your replies)
Danilo Giacomelli
2004-12-08 18:14:55 UTC
Permalink
"Roberto Rosoni" <***@tisLOCKcali.it> ha scritto ...
...........
Post by Roberto Rosoni
Post by Franco
Ma ti rendi conto che una teoria scientifica va dimostrata con tutta la sua
potenza e non con pagliacciate del tipo: l'uomo discende dalla scimmia!!
Una via di mezzo? Evitare la seconda senza entrare nei difficili
dettagli della prima, parrebbe brutto, eh?
Pensa che in quinta elementare il mio sussidiario spiegava il motore a
ciclo Otto (senza chiamarlo così, probabilmente lo chiamava "il motore
dell'automobile") senza neppure un cenno di termodinamica. Grave, eh?
Pensa che a me hanno insegnato italiano senza alcun cenno di linguistica
indoeuropea.
Gira addirittura voce che uno sporco inglese, nell'Ottocento, abbia convinto
molta gente dell'Evoluzione pur non sapendo dell'esistenza del Dna.

ciao
--
Danilo Giacomelli
--------------------------
Berlusconi vuole una medaglia dagli Italiani..
Sorprende tanta modestia: Kesserling voleva un monumento.
--------------------------
Franco
2004-12-08 19:03:50 UTC
Permalink
Roberto Rosoni ha scritto nel messaggio ...
CUT

Ma Caro Roberto, il problema è che quando un Zichichi e altri si mettono a
dire che NON si può dimostrare l'evoluzionismo, che è solo una teoria NON
dimostrata, quando i credenti cominciano a dire che trattasi di chiacchiere
non sperimentate, ma quale strada migliore che dire: aspettate, studiate e
capite con la biologia molecolare.

E nel frattempo si pone l'accento anche sul fatto che così come non si
spiega la teoria evoluzionista a sti bambini, non è neppure il caso di
parlare di creazionismo.

Qui bisogna prendere la palla al balzo, e dire che ai bambini per quanto
riguarda la vita sulla terra e come si è generata non bisogna dire nulla
prima dei 13 o 14 anni.

Loro hanno fatto sta legge anche per accontentare i cattolici(così come
dalema doveva accontentare sulla scuola privata cattolica) e noi ci
contrapponiamo dicendo che non è neppure il caso di dire cose riguardo al
creazionismo.

Se ne parla alle superiori e così finisce l'indottrinamento.

Tanto loro possono solo indottrinare, arrivati ad una certa età la ragione
prende il sopravvento e su un cervello "vergine" la dottrina cattolica NON
attecchisce più, mentre la scienza è proprio in quel periodo che si
AUTOIMPONE!!

Cogliere la palla al balzo è l'unica risposta culturale che possiamo dare.
Altre strade non conducono da nessuna parte. Anche perchè effettivamente per
dimostrare quella teoria ci vogliono almeno le basi di chimica organica.

Saluti
Franco
Forex
2004-12-08 19:13:42 UTC
Permalink
Post by Franco
Cogliere la palla al balzo è l'unica risposta culturale che possiamo dare.
Altre strade non conducono da nessuna parte. Anche perchè effettivamente per
dimostrare quella teoria ci vogliono almeno le basi di chimica organica.
eccallà....il "fisico(?)" ha detto in tre righe almeno quatto cavolate.

Per capire la teoria evoluzionistica basta una sano discorso, quatto
conchiglie fossili, una sana gita in montagna e un piccolissimo spirito di
osservazione.

Anche una passeggiatina allo zoo non fa male...pardon, ora si chiama
bioparco...


(anche perchè Darwin non conosceva la chimica organica e tantomeno la
biologia molecolare)...

Saluti semplicissimi
Forex
Franco
2004-12-08 19:38:04 UTC
Permalink
Post by Forex
Post by Franco
Cogliere la palla al balzo è l'unica risposta culturale che possiamo dare.
Altre strade non conducono da nessuna parte. Anche perchè effettivamente
per
Post by Franco
dimostrare quella teoria ci vogliono almeno le basi di chimica organica.
eccallà....il "fisico(?)" ha detto in tre righe almeno quatto cavolate.
Per capire la teoria evoluzionistica basta una sano discorso, quatto
conchiglie fossili, una sana gita in montagna e un piccolissimo spirito di
osservazione.
E va bene. Ma questo però non dimostra la teoria stessa.
Per dimostrarla ci vuole la biologia molecolare. Non è che ora fai finta di
non sapere ste cose che invece sai??

La cosa non è autoevidente, non è che si possa fare un postulato solo
osservando.

Anche VR(dice che insegna biologia a scuola ed è laureato) ha problemi a
esprimersi in modo forte sulla dimostrazione.

Io penso che il problema sia la biologia molecolare. E la comparazione dei
vari DNA.

Bisogna ovviamente approcciare il tutto con le teorie gia esistenti e che
sono state dimostrate, e renderle più divulgative per gli studenti delle
superiori.

Poi li voglio vedere i preti a parlare di mondo a RNA, di adenosin
trifosfato, con i ragazzi.

I ragazzi imparano in fretta, capiscono bene alle superiori, e quando si
ritrovano il prete a dire certe cose, se lo mangiano:)))

Meglio rafforzare la teoria alle superiori che indottrinare i bambini.

Cmq questo è il mio modesto punto di vista. Sarà sbagliato, ma non per
questo merita insulti!!

Ciao
Franco
Roberto Rosoni
2004-12-08 21:32:26 UTC
Permalink
Franco, in data Wed, 08 Dec 2004 19:03:50 GMT, ha scritto in
"it.scienza" nel thread "Re: L'evoluzionismo non c'e' nei programmi
Post by Franco
Ma Caro Roberto, il problema è che quando un Zichichi e altri si mettono a
dire che NON si può dimostrare l'evoluzionismo, che è solo una teoria NON
dimostrata, quando i credenti cominciano a dire che trattasi di chiacchiere
non sperimentate, ma quale strada migliore che dire: aspettate, studiate e
capite con la biologia molecolare.
Giusto, ma non basta! La biologia molecolare richiede la conoscenza di
numerosi concetti di chimica che si fondano sul concetto di legame
(pensa solo ai ponti idrogeno di accoppiamento delle basi azotate nel
DNA).
Ora, come spiegare decentemente i legami senza spiegare gli orbitali
atomici? E gli orbitali sono inaffrontabili senza la fisica quantistica,
mica puoi usare l'atomo di Rutheford, visto che poi il prete ti frega
dicendo "e perché l'elettrone non cade sul nucleo?".
Quindi, testé dimostrata l'indispensabilità propedeutica della fisica
quantistica, dovremo necessariamente parlarne cominciando dalle funzioni
d'onda e dal principio d'indeterminazione.

Insegnati questi, con tutta la relativa matematica, potremo allora e
solo allora dire ai nostri bamb..., pardon, ventenni ben dotati:

"Gli uomini si sono evoluti da un progenitore che abbiamo in comune con
le scimmie".

Ooopppsss! L'ho detto! E ne sono pure convinto!

Però, siccome non ho mai ben capito cosa cavolo sia una funzione psi,
cosa diavolo significhi quel triangolino dal nome idiota di "nabla", e
immagino che gli autovalori di regola si trovino sulle ultime pagine di
Quattroruote, penso che domani mattina mi convertirò a creazionista.
--
Roberto Rosoni
<***@tisLOCKcali.it> (Remove the lock in your replies)
Forex
2004-12-08 22:07:38 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
Però, siccome non ho mai ben capito cosa cavolo sia una funzione psi,
cosa diavolo significhi quel triangolino dal nome idiota di "nabla", e
immagino che gli autovalori di regola si trovino sulle ultime pagine di
Quattroruote, penso che domani mattina mi convertirò a creazionista.
LOL....e allora i tensori? mia madre li usava sempre per stendere i
panni....

e da lì che mi è venuta la passione per la fisica:-))


Saluti tensoriali
Forex
Max V.
2004-12-13 21:09:00 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
"Gli uomini si sono evoluti da un progenitore che abbiamo in comune con
le scimmie".
Io non capisco perché bisogna essere sempre così morigerati...
"Gli uomini si sono evoluti da un progenitore che abbiamo in comune con
gli altri animali: il rospo, lo sciacallo, l'avvoltoio, il leone,
l'ameba, l'elefante, abbiamo tutti lo stesso progenitore in comune"
Bisognerebbe insegnarla così. Altrimenti è come ricordarsi sempre delle
zie scimmiute e dimenticarsi dei bisavoli.
E poi dire che l'uomo si è evoluto da scimmie è una raffinatezza
linguistica. Il concetto è che l'uomo è solo una (paleo)scimmia modificata.
Però dirlo così fa strano... banalmente perché l'idea di evoluzione è
comunque infarcita di finalismo e sopratutto antropocentrismo, in dose
molto maggiore che non nella ben più blanda favola della Creazione, in
cui bene o male sono tutti messi su un piano secondario, rispetto al
Creatore.
Io personalmente non avrei nessun problema acché mio figlio sia educato
pensando a verità non-scientifiche. L'importante è che non creda già a
8anni di conoscere il mondo, sia in senso evoluzionistico che creazionista.

;-)


Max.

PS ops!, ho tolto un crosspost...
Lisa
2004-12-18 10:33:44 UTC
Permalink
On Mon, 13 Dec 2004 21:09:00 GMT, "Max V."
Post by Max V.
Io personalmente non avrei nessun problema acché mio figlio sia educato
pensando a verità non-scientifiche. L'importante è che non creda già a
8anni di conoscere il mondo, sia in senso evoluzionistico che creazionista.
La mia ha otto mesi e già gioca con i peluche a forma di scimmia
invece che di orsetto, e guarda il librino cartonato con le scimmie
inceve che con cagnolini e gattini. Va bene come inizio? :))))

Anzi, a proposito, visto che si avvicina Natale e potrebbe essere
fuorviata da angeli e gesùbambini, quasi quasi la abituo al concetto
mettendo in csa come presepe questa celebre immagine:

http://tinyurl.com/4q4cg

Che ne dite?

Lisa
Max V.
2004-12-18 19:45:40 UTC
Permalink
Post by Lisa
La mia ha otto mesi e già gioca con i peluche a forma di scimmia
invece che di orsetto, e guarda il librino cartonato con le scimmie
inceve che con cagnolini e gattini. Va bene come inizio? :))))
8-|
Post by Lisa
Anzi, a proposito, visto che si avvicina Natale e potrebbe essere
fuorviata da angeli e gesùbambini, quasi quasi la abituo al concetto
http://tinyurl.com/4q4cg
=8-|
Post by Lisa
Che ne dite?
uhm....
Mi sa che mi trovo in mezzo a estremisti... mumble mumble.
Ma questo è il newsgroup di biologia o quello del Darwin Fans Club?? :)

Allora, Lisa, tanto che ci sei, falle vedere ogni sera anche il film
"Bingo Bongo" con Adriano Celentano... poi quando sarà un po' più
grandina "il Pianeta delle Scimmie".
Come musica, è d'obbligo l'album "Darwin" dei Banco del Mutuo Soccorso,
in sostituzione allo Zecchino d'Oro.

Ah, ovviamente il film "la guerra del fuoco" di Annaud non può mancare
nella videoteca della piccina. E' ottimo per i piccoli, visto che non
c'è uno straccio di dialogo verbale. (magari accoppialo con "attila, il
flagello di dio" di Abatantuono, così capisce i passaggi intermedi
dell'evoluzione).

Come videogiochi... be', ovviamente "Monkey Island".


Fai così, che a 18 anni si iscriverà a Comunione e Liberazione!


;-)





Max.
fuzzy
2004-12-18 19:58:04 UTC
Permalink
Post by Max V.
=8-|
Post by Lisa
Che ne dite?
uhm....
Mi sa che mi trovo in mezzo a estremisti... mumble mumble.
Ma questo è il newsgroup di biologia o quello del Darwin Fans Club?? :)
Hai capito?
Poi vanno in giro a dire ad altri che sono irrazionali! :)

boh!
fuzzy



--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Giuseppe De Micheli
2004-12-18 22:46:49 UTC
Permalink
Post by Max V.
Mi sa che mi trovo in mezzo a estremisti... mumble mumble.
Ma questo è il newsgroup di biologia o quello del Darwin Fans Club?? :)
Allora, Lisa, tanto che ci sei, falle vedere ogni sera anche il film
"Bingo Bongo" con Adriano Celentano... poi quando sarà un po' più grandina
"il Pianeta delle Scimmie".
Come musica, è d'obbligo l'album "Darwin" dei Banco del Mutuo Soccorso, in
sostituzione allo Zecchino d'Oro.
Ah, ovviamente il film "la guerra del fuoco" di Annaud non può mancare
nella videoteca della piccina. E' ottimo per i piccoli, visto che non c'è
uno straccio di dialogo verbale. (magari accoppialo con "attila, il
flagello di dio" di Abatantuono, così capisce i passaggi intermedi
dell'evoluzione).
Come videogiochi... be', ovviamente "Monkey Island".
Fai così, che a 18 anni si iscriverà a Comunione e Liberazione!
assoluitamente incomprensibile. Forse sto tornando a essere uno dei miei
antenati.

G. De M.
Lisa
2004-12-19 09:21:20 UTC
Permalink
On Sat, 18 Dec 2004 19:45:40 GMT, "Max V."
Post by Max V.
Ma questo è il newsgroup di biologia o quello del Darwin Fans Club?? :)
Se il concetto di biologia è colto nel modo giusto, non mi aspetterei
che ci fosse tanta differenza.

ciao
Lisa
Max V.
2004-12-19 14:07:49 UTC
Permalink
Post by Lisa
Post by Max V.
Ma questo è il newsgroup di biologia o quello del Darwin Fans Club?? :)
Se il concetto di biologia è colto nel modo giusto, non mi aspetterei
che ci fosse tanta differenza.
insomma.
Mi aspetterei un po' più di distacco, una capacità di distinguere tra
contenuto e risultati di una disciplina dalla disciplina stessa, e anche
una migliore focalizzazione sul contenuto scientifico dei risultati,
invece che usarli per far discorsi da catechesi.
Però questo non è campo della scienza (e tantomeno della biologia).
Quindi non è mia intenzione proseguire qui il discorso.

Comunque, io quando penso alla biologia la associo più alla chimica
organica, quindi per me Darwin è quasi uno straniero.


Max.
mizar.ma
2004-12-20 00:17:31 UTC
Permalink
osservo una leggera tendenza per il Darwin Fans Club.

ciao Mizar
Post by Lisa
On Sat, 18 Dec 2004 19:45:40 GMT, "Max V."
Post by Max V.
Ma questo è il newsgroup di biologia o quello del Darwin Fans Club?? :)
Se il concetto di biologia è colto nel modo giusto, non mi aspetterei
che ci fosse tanta differenza.
ciao
Lisa
Elio Fabri
2004-12-08 20:27:00 UTC
Permalink
Post by Franco
Cosa è che hai scritto? Hai per caso fatto studi di psicopedagogia?
Hai per caso dimostrato che a quella età i ragazzini sono in grado di
comprendere la biologia molecolare?
Tutto questo intervento ha un difetto essenziale: parte in quarta senza
sapere di che cosa parla.
Tu non sai che cosa ho scritto: di che cosa discuti?
Percio' non mi scomodo a esaminare il seguito.
Post by Franco
...
p.s. ammiro molto il tuo ruolo sul ng di fisica, sia come moderatore
che come partecipante.
Sbagliato: io *non sono* moderatore.
Post by Franco
Mi piacerebbe solo che tu scendessi un altro poco dalla
cattedra e divenissi un poco più umano, ma di carattere:))
Il carattere e' come il coraggio per don Abbondio: ognuno si tiene
quello che ha. Se il mio non ti piace, dolente, ma non siamo sposati
(si diceva una volta: ora c'e' il divorzio).
Post by Franco
Per prima cosa prova a togliere quel Prof di Pisa, non ne hai bisogno,
il tuo nome deve gia darti la forza per quello che dici.
Di nuovo: non sai di che cosa parli.
Post by Franco
Cioè, tu dai uno schiaffo a Galilei ogni volta che ti firmi come Prof
di Pisa. Perchè è come se mettessi un principio di autorità. E invece
devono essere le idee forti e non la autorità che lo stato ti ha
conferito.
Stai affermando il falso.
Nei miei post *non c'e' scritto* che sono professore, ma solo che
appartengo al Dip. di Fisica dell'Univ. di Pisa.
Questo puo' dirlo un sacco di gente: non dice niente sui miei titoli.

E visto che sei entrato in questo discorso, ti dichiaro apertamente di
essere convinto che se ho qualche credibilita' nel NG di cui parli,
non e' per questo o quel titolo, ma appunto per quello che scrivo.
Tu piuttosto, invece di perderti in polemiche inutili, informati su
quello che penso e scrivo, e confutami su quello, se ne sei capace.

Mi scuso con tutti coloro che dovranno leggere questo post senza
esserne interessati. Ma l'attacco e' stato pubblico, e percio' dovevo
rispondere pubblicamente.


------------------------------
Elio Fabri
Dip. di Fisica - Univ. di Pisa
------------------------------
Forex
2004-12-08 21:41:35 UTC
Permalink
Post by Elio Fabri
Mi scuso con tutti coloro che dovranno leggere questo post senza
esserne interessati. Ma l'attacco e' stato pubblico, e percio' dovevo
rispondere pubblicamente.
del resto cosa vuoi pretendere da uno che scrive "Einstein ha toppato" e
"Non esiste il tempo, esiste solo il moto"...

e così chiudiamo anche il discorso con il "presunto laureato in fisica"
Franco.

Tanto mi basta, seguendoti sempre con molto interesse.

Saluti solidali

Gigi Loreti (aka Forex)
Franco
2004-12-08 23:55:15 UTC
Permalink
Post by Forex
e così chiudiamo anche il discorso con il "presunto laureato in fisica"
CUT

Cioè se ho capito bene per te basta avere la laurea in fisica per poter dire
cose interessanti? Cioè per te è importante un pezzo di carta??

Io col massimo rispetto nei tuoi confronti come persona, affermo in tutta
onestà intellettuale che non ho mai avuto il piacere di leggere qualcosa di
decente scritto da parte tua nei ng che frequento.

Di solito usi i ng per scrivere qualche battuta contro i credenti, o per
comunicare con amici tuoi sulle cose più disparate.
Ma per onestà intellettuale(non c'entra la tua persona ma quello che leggo)
devo dire che non ho mai(e dico mai!!) letto nulla di interessante da parte
tua.

Forse perchè giustamente ti dedichi al tuo lavoro ad altro e non ti
interessa scrivere cose interessanti sui ng.

CI saranno mille motivi che non conosco. Ma è un dato di fatto che per
quanto mi riguarda non viene invalidato dalla tua laurea, da Segrè che tornò
dagli usa per seguire la sessione etc etc. .

Saluti
Franco

p.s. pensavo che tu stessi scherzando, ma ora ho capito che stai scrivendo
seriamente. E seriamente ti ho risposto.
Forex
2004-12-09 00:43:03 UTC
Permalink
Post by Franco
Cioè se ho capito bene per te basta avere la laurea in fisica per poter dire
cose interessanti? Cioè per te è importante un pezzo di carta??
molto più semplicemente vorrei che tu dicessi pubblicamente che non hai la
laurea in fisica che hai millantato...in parole povere, ti ho voluto
sputtanare.

(poi discuteremo delle altre lauree che dici di avere, in filosofia ed in
biologia)..

giusto per la precisione..e per l'onestà intellettuale e per rispetto a
coloro, tra cui mi ci metto anche io, che si sono fatti un mazzo tanto per
ottenerla.


su quello che scrivo se sia più o meno interessante è una tua opinione che
mi può interessare molto relativamente, e tu non sei un giudice attendibile.
Post by Franco
p.s. pensavo che tu stessi scherzando, ma ora ho capito che stai scrivendo
seriamente. E seriamente ti ho risposto.
non scherzo mai quando mi prendono per i fondelli, sia perchè ho qualche
anno più di te, qualche conoscenza più di te e....qualche laurea più di te,
per quello che conta..

Saluti salutati
Forex
PS: Spaghetto..tu m'hai provocato..e io me te magno...(cit.)
Franco
2004-12-08 23:45:06 UTC
Permalink
Elio Fabri ha scritto nel messaggio ...
Post by Elio Fabri
Tu piuttosto, invece di perderti in polemiche inutili, informati su
quello che penso e scrivo, e confutami su quello, se ne sei capace.
CUT

Ma io condivido tutto quello che scrivi sul ng. Anzi ti ho fatto i
complimenti per come partecipi al ng di fisica moderato.

Tutto quello che hai scritto su quel ng lo condivido.
Forse mi sono perso qualcosa, ma seguo anche altri ng.

Pensa che ho inviato un articolo in risposta a Roberto Anglani, il quale
condivide quello che dici nel tuo ultimo thread.

E colgo l'occasione allegandolo a questo qui di seguito, così tutti possono
leggere la mia risposta a Roberto Anglani che condivide te, e io condivido
lui.

Credo che sia la dimostrazione più coerente e sincera di quello che ho
appena scritto sopra.

Saluti
Franco







Roberto Anglani ha scritto nel messaggio ...
Post by Elio Fabri
Bisogna sottolineare, tuttavia, che per "capire" quello che alcuni di voi
vogliono "capire" ci vuole la sacra matematica.
Senza la matematica...il resto è silenzio. E' dura ammetterlo ma è così.
Senza i concetti di metrica, varietà e senza il formalismo
quadridimensionale è assolutamente proibitivo intedere il superbo messaggio
einstieniano.
CUT

Concordo pienamente, e aggiungo che lo stesso Enrico Bellone (1) vede la
seconda Rivoluzione Scientifica(dopo quella di Newton) proprio con Laplace e
Fourier, i quali si affannavano proprio a far passare questo messaggio. E di
conseguenza la Fisica moderna è figlia di questa rivoluzione gia avvenuta
nel '700. Praticamente da un punto di vista metodologico le radici della
fisica moderna, come della teoria maxwelliana, sono da ricercare nella
metodologia di Laplace, Fourier e Lagrange.

Per dirla in modo semplice ma efficace, è come se lo stesso linguaggio
matematico fosse esso stesso nella sua essenza occhi e orecchie per
continuare a vedere e sentire cose che non sarebbero possibile né vedere
né sentire. E quindi anche le nostre deduzioni non possono più fondarsi sui

sensi ma sui concetti matematici.

Si tratta di una concettualizzazione difficoltosa proprio perchè quando non
è più legata alla esperienza sensoriale è come se "mancasse il terreno sotto
i piedi" sul quale "poggiare" i concetti stessi. Ma in realtà è
l'esperimento che diventa "terreno" su cui poggiare quelle
concettualizzazioni matematiche.

Quando ci parlano di ultrasuoni che non possiamo udire, nessuno ne mette in
dubbio la esistenza, perchè ben ci rendiamo conto che il nostro "strumento"
uditivo può avere un limite, ma in qualche modo sappiamo cosa è un suono
udibile e se ci dicono che ne esistono di non udibili, allora capiamo che
trattasi di un fenomeno della stessa natura ma che "noi" non percepiamo.

Ma la matematica(intesa come "senso" che scruta la natura) va ancora oltre,
e ci fa "vedere" o "udire" cose che normalmente non vediamo e non sentiamo.
Lo stesso Einstein come tutti sapranno ebbe parole d'elogio per la potenza
dello strumento matematico e dopo la teoria del 1905 studiò con Grossmann il
calcolo differenziale assoluto eretto a sistema da Ricci e Levi-Civita e
applicato anche alla fisica teorica.


In sostanza dobbiamo affidarci agli esperimenti e alla matematica.
Lo stesso Segrè (2) -testimone di passaggi epocali nella storia della
fisica - comprese che solo la nuova generazione avrebbe potuto capire il
nuovo mondo che si andava a svelare con la fisica moderna.

Resta a noi però, cercare un disvelamento ulteriore e cercare di dare un
"significato" alle categorie di spazio e tempo. Cosa che sia la matematica
che la fisica non possono fare per la loro stessa essenza.

Ed è in questo campo che entrano in gioco sensibilità diverse per
"riallineare" il senso comune con il "senso" fisico matematico.

E' un compito arduo difronte al quale ogni intelletto appassionato alle
meraviglie della natura si trova, e ancora noi oggi non possiamo sottrarci
sia alla meraviglia che ci provoca tanta sapienza sia alla esigenza di
fondare nuove categorie gnoseologiche.

Il paradosso è quello di trovarci di fronte a un riduzionismo alla rovescia.
Ovvero "riportare" i risultati degli esperimenti e delle equazioni in un
ambito "esperibile" dalle nostre "classiche" categorie di spazio e tempo.

E' per questo che la Fisica è e resta(con l'indispensabile apporto della
matematica) l'unica disciplina in grado di fondare la conoscenza tutta,
perchè fa da avanposto a ogni ulteriore grado di conoscenza.


Saluti a tutti
Franco

(1) Enrico Bellone, Storia della fisica moderna e contemporanea,UTET,
Torino, 1998.

(2) Emilio Segrè, Personaggi e scoperte della fisica contemporanea,
Mondadori,1996(1^ ed. 1976)
Forex
2004-12-09 00:51:45 UTC
Permalink
Post by Franco
Ma io condivido tutto quello che scrivi sul ng. Anzi ti ho fatto i
complimenti per come partecipi al ng di fisica moderato.
per la curiosità di tutti riporto il pensiero(!) di Franco:

è lunghetto ma è divertente... non sono riuscito a contare le baggianate
scritte, mi sono fermato a 35.

Saluti divertiti
Forex

"Franco" <***@tin.it> ha scritto nel messaggio news:tOCrd.244799$***@news3.tin.it...

Einstein ha toppato
Post by Franco
La famosa memoria del 1905(Elettrodinamica dei corpi in movimento) di
Einstein, passata alla storia come RIVOLUZIONE delle nozioni di spazio e
tempo è stata fraintesa e questo fraintendimento continua tutt'oggi.
Einstein come Lorentz prima e Fitzerald(spermentalmente Morley,
Michelson.....) erano impegnati nella comprensione dei fenomeni
elettrodinamici.
Pur di SALVARE sia la meccanica classica e sia le equazioni di Maxwell,
costoro accertata la COSTANZA della velocità della luce(quindi delle onde
elettromagnetiche etc) si diedero da fare affinchè queste equazioni(di
Maxwell) fossero valide(invarianti) anche in un sistema di riferimento in
moto.
In sostanza le equazioni di Maxwell NON rispondevano al principio di
relatività galileana, perchè la velocità della luce c non si somma a
nessuna
Post by Franco
altra velocità.
Dopo gli esperimenti di Michelson e Morley ci si rese conto che l'unico
modo
Post by Franco
per dare una "armonia" all'intera fisica, era quella di usare
trasformazioni
Post by Franco
che potessero valere sia per l'elettrodinamica che per i corpi rigidi
"normali".
Einstein per dare conto di questo approccio UNIFICANTE(ha sempre avuto
questa idea fissa della unificazione!) si decise a cambiare IMPROPRIAMENTE
i
Post by Franco
concetti di spazio, tempo, energia, inerzia, materia etc etc.
Minkowsi, il suo professore di matematica lo assecondava, e con tutto che
gli altri fisici non seguivano questo andazzo, erano cmq interessati ai
nuovi sviluppi di altri rami della fisica che conduceva poi alla meccanica
quantistica.
Praticamente questi uomini pur di salvare una UNIFICAZIONE (a mio parere
SENZA senso) delle leggi fisiche(renderle invariabili) si spinsero a
leggi
Post by Franco
fisiche che dovessero essere valide perfino in sistemi di riferimento NON
inerziali(relatività generale).
Questo pastrocchio di formule, di geometrie non euclidee, per rendere solo
di calcoletti. E cioè per far tornare i conti.
Ma questi conti NON hanno inficiato minimamente la cognizione dello spazio
e
Post by Franco
del tempo.
Questi fisici NON sono stati in grado di dare una vera svolta
epistemologica(meglio gnoseologica) alle nozioni di spazio e tempo.
Non è che siano nozioni contro il senso comune, c'è UNA ESTENSIONE
SBALLATA
Post by Franco
di queste nozioni a campi diversi.
Purtroppo lo stesso Albert era ormai caduto in questo grande equivoco e
lui
Post by Franco
stesso preso dalla foga lo alimentava con le sue teorie. Teorie che in
sostanza erano calcoli per dare conto di una UNIFICAZIONE di leggi fisiche
e
Post by Franco
renderle invarianti(tipo le trasformazioni di Lorentz), ma la idea di
spazio
Post by Franco
e di tempo non era minimamente intaccata da questi calcoletti.
Quando Einstein pensa al sistema S' mobile purtroppo dimentiche che LUI lo
osserva dal sistema S fisso.
Quando Einstein vede che il raggio di luce viaggia a velocità costante nel
sistema S', dimentica che sta osservando la luce.
Questa è la prima estensione SBALLATA che Einstein compie.
In sostanza il suo esperimento concettuale dell'orologio non ha nessun
senso
Post by Franco
sul tempo e sullo spazio.
Chi viaggia a velocità V in un sistema di riferimento mobile S' è come se
avesse un orologio più lento che misura il tempo, rispetto a chi si trova
nel sistem S ed è fermo.
Il fatto di avere un orologio che va più lento NON implica che IL TEMPO
sia
Post by Franco
cambiato. NOn implica che le distanze variano.
I fisici sanno molto bene che quelle trasformazioni, quelle teorie
servivano
Post by Franco
per rendere conto di una omogeneità dei fenomeni. Ma parlare di tempo e di
spazio cambiati, solo perchè si ha un orologio che a bordo è più lento
significa travisare la logica più elementare.
Sarebbe come dire che siccome io ho l'orologio che va avanti ris petto a
chi
Post by Franco
mi sta ora leggendo arriverò prima a natale, mi metto a festeggiare natale
10 giorni prima di voi che mi leggete. Ma se faccio questo è perchè il mio
CALCOLO DEL PASSARE DEL TEMPO è fatto con uno stru mento diverso da quello
che avete voi.
Eppure, dopo un secolo, ancora con questa grande follia collettiva!!
Purtroppo toccare Einstein è SACRILEGIO, è qualcosa che non si può fare.
Ma nessuno lo tocca, perchè il tutto era basato sullo esperimento e su una
corretta deduzione matematica.
Ma quando Albert parla di spazio e tempo che variano, allora alber sballa
e
Post by Franco
di grosso!!
Parla di tempo di orologio. Ma non si accorge che il tempo è DURATA e la
durata PRESCINDE dall'orologio.
Einstein leggeva kant, hume, e si era convinto che la DURATA fosse data
dall'individuo. Poi questa durata la da al sistema di rifermento tutto e
cioè quel sistema che ha un orologio che va più lento.
Più vai veloce e più il tuo orologio è lento. Ma lento rispetto a chi??
Rispetto a chi OSSERVA DA FUORI.
Se io metto il mio orologio più lento del vostro e voi mi osservate, voi
mi
Post by Franco
vedrete festeggiare natale DOPO di voi.
Eppure non mi muovo, mi trovo nel vostro stesso sistema di riferimento.
Anzi, posso venire a casa vostra, piazzo il mio orologio ad andare più
lento, vi vedo pure festeggiare natale, e io lo festeggio giorni dopo di
voi
Post by Franco
perchè il mio orologio è più lento e quindi mette più tempo a far passare
il
Post by Franco
giorni.
Il tempo che scorre è da riferirsi a un evento ciclico. Se è la terra a
girare intorno al sole, questo evento ha una sua ciclicità che per me ha
una
Post by Franco
DURATA in se stessa.
Io posso misurarla come voglio, posso dare il numero che voglio, ma ha una
durata in se stessa.
Eppure Einstein sembra far capire che la durata di un evento cambi, la
distanza di un corpo varia etc etc. . E tutto questo per salvare una
coerenza delle leggi fisiche, e cioè inserire la elettrodinamica come
valida
Post by Franco
in sistemi di rifermento in moto.
Ormai questa idea si è radicata, è diventata una religione. Possiamo
parlare
Post by Franco
di Sant'Einstein.
Questo succede quando un uomo pure capace come Einstein, non fa i conti
con
Post by Franco
una gnoseologia, quando si limita solo alla fisica.
Lui soleva dire che la scienza senza la filosofia è arida e che la
filosofia
Post by Franco
senza la scienza è vuota.
Purtroppo la sua scienza è ottima se deve rendere conto delle
trasformazioni
Post by Franco
ed è molto molto lucida in questo senso. Ma la sua generalizzazione
gnoseologica è sballata, come altra sua filosofia(epistemologia).
Questo mito è nato anche perchè solo pochi si prendono la briga di andare
a
Post by Franco
vedere questi famosi esperimenti concettuali, e di capire come nasce
l'orologio che va lento nel sistema mobile.
Inferire che dalla velocità di un orologio l'intero sistema ha un tempo
diverso, cioè che vi sia una sorta di rallentamento dei fenomeni, di tutte
le velocità, di tutti gli eventi, è dire una enorme stupidaggine che solo
un
Post by Franco
uomo poco accorto poteva dire.
Ma ormai tutto questo ha preso fuoco, ha ricevuto attenzione dai mass
media
Post by Franco
dell'epoca, prime pagine, e quindi la favola è andata avanti. La grande
magia era fatta.
E intanto Enrico Fermi lavorava alla bomba atomica, alle armi nucleari!!
Questa è stata anche una operazione interessante dal punto di vista
politico. E cioè tenere lontana la massa ignorante in fisica dai veri temi
e
Post by Franco
dalle vere tecnologie.
E fare in modo che si appassionasse alla fisica ma al tempo e allo spazio
che variano.
D'altra parte di Meccanica Quantistica non se ne sa nulla. Si sa molto di
Relatività(parola magica).
E' stato un modo ottimo da parte degli scienziati per tenere occupate le
menti dei curiosi, mentre le loro menti si preoccupavano di scoprire altro
e
Post by Franco
di applicarlo pure!!
Non è mai stato fatto mis tero del fatto che la esplorazione spaziale sia
solo una copertina per far spendere soldi con entusiasmo. Mentre si va
solo
Post by Franco
a produrre tecnologia. Tecnologia a fin di bene o per guerrre non è questo
il problema.
Lo stesso via ggio sulla luna veniva fatto per un confronto politico e non
certo perchè era necessario andarci: infatti non ci sono più ritornati!
Alla religione di stato, si è dovuta sostituire una religione scientifica.
E
Post by Franco
questo scientismo si è alimentato di continuo.
Far pagare per la scienza, studiare la scienza, significa fare
sacricifici,
Post by Franco
rinunce, impegnarsi sin da giovani, ma se il traguardo è saper fare una
bomba o progettare una centrale, allora la cosa diventa poco appetitosa
per
Post by Franco
il giovane.
Se invece il traguardo è capire cosa diceva Sant'Einstein, ci si da più da
fare!!
In questo periodo sto cercando insieme a un madrelingua tedesco di leggere
gli ORIGINALI di einstein in tedesco. Perchè NON mi fido delle traduzioni
italiane, e meno ancora di quelle inglesi.
E non mi fido neppure dei vari storici della fisica italiani che lo
avranno
Post by Franco
pure letto in tedesco direttamente.
I passaggi sono sottili. Dire che il tempo varia nel sistema mobile è un
dire giusto se ci si riferisce all'orologio. Ma bisogna capire fino a che
punto albert credeva che variasse la DURATA in sè!!
Tra le altre cose, sempre usando le trasformazion di lorentz si nota che
il
Post by Franco
tempo PROPRIO del sistema mobile(cioè il tempo rispetto a chi si trova in
quel sistema) rimane un tempo che è IDENTICO a quello del sistema fisso!!
Ma con tutta questa accortezza che Einstein usa si nota che la cosa non
quadra.
Cioè si va a parlare di tempo relativo, di spazio che curva:))
Devo capire fino a che punto einstein ha toppato, fino a che punto è stato
male interpretato, fino a che punto lui stesso ha "giocato" in un gioco
che
Post by Franco
gli faceva comodo.
Chi lo sponsorizzava!!
Siccome il mio orologio per ogni ora perde 10 min, penso che per quando
voi
Post by Franco
sarà il 25 dicembre, per me sarà ancora qualche giorno precedente.
Lo vogliamo calcolare??
10 min in una ora. In 24 ore?
10 * 24 = 240 min cioè 4 ore al giorno.
Da oggi al 25 mancano 23 giorni circa.
4 * 23 = 92 ore, cioè più di 3 giorni.
Questo significa che io vedrò voi festeggiare il natale dal mio sistema di
riferimento FISSO e voi vedrete me festeggiare dal vostro sistema di
riferimento fisso dopo più di 3 giorni circa.
Questa è la dilatazione dei tempi:)))
Ma è dura da far capire a chi è ormai stato plagiato!!
Franco
Franco
2004-12-09 01:29:16 UTC
Permalink
Post by Forex
è lunghetto ma è divertente... non sono riuscito a contare le baggianate
scritte, mi sono fermato a 35.
Saluti divertiti
Forex
CUT

Scusa forex, te lo chiedo giusto per curiosità.

Ma cosa è che avresti riportato esattamente?
Cioè voglio capire(non si sa mai che tu sia un pazzo rinchiuso in un
manicomio) tu dici di aver riportato qualcosa che io ho PUBBLICATO su di un
ng dove scrivo da anni e dove tutti gli utenti mi conoscono.

In che senso tu pubblichi quello che io ho gia da me pubblicato?

Nel senso che lo hai mandato su altri ng?? Cioè ng frequentati da persone
con le quali neppure ho mai interagito e di cui non me ne pò fregà de meno?

Cioè, non pensi che a me possa fregare più di quelli che mi conoscono da
tempo(anche se solo virtualmente si intende) piuttosto che ng che neppure
apro??

Non riesco a seguirti.

Tra le altre cose, voglio ricordarti che ho scritto varie volte in
crossposto con ng di lingua inglese. Cioè non è che quando scrivo su usenet
penso a una comitiva ristretta. Per es. it cultura ateismo è molto seguito e
sicuramente molti avranno letto anche il mio post.

C'è chi è intervenuto e chi no. Tu per es. (cosa incredibile a dirsi) NON
sei intervenuto. Mentre woodridge è intervenuto ha dialogato, io ho
risposto, e il dialogo si è concluso con un assenso da parte sua. Cioè lui
in definitiva diceva che non avevo scoperto nulla di nuovo e che in fondo
einstein è gia stato ripetutamente criticato in questo ambito.

Mi chiedo a questo punto.

Per quale motivo non entri TU nel merito, non entri nel topic, magari
rispondendo a woodridge per esempio.

Il tuo comportamente è molto anomalo, e onestamente comincio a temere di
trovarmi di fronte uno squilibrato.

E quindi per ora sospendo ogni formalismo verso la tua persona virtuale.

Tra le altre cose, ti faccio notare che hai inserito il ng di biologia,
ancora quello di ateismo dove il tutto è gia in un thread seguito da tutti i
partecipanti, e potevi aggiungere a it scienza free scienza fisica per es.

Queste poche ma banali considerazioni mi fanno comprendere che forse ho a
che fare con qualche persona che non merita la mia attenzione.

Come ben sai Friedrich è nel killfile per motivi che intuisci. Ma uno come
lui si fa subito a capire di che patologia possa soffrire.

Nel tuo caso la cosa è più complessa. Tu forse se un ossessivo compulsivo
ciclotimico. E questo è il periodo più difficoltoso per questo tipo di
personalità.

Spero che tu possa rimetterti presto.

Franco

p.s. il thread è su it cultura ateismo, dove è stato seguito da vari utenti,
chi d'accordo chi in disaccordo, ed è stato integrato dalle mie spiegazioni
allo stesso.
Leonardo Broseghini
2004-12-08 08:54:02 UTC
Permalink
Post by VR
A quanto pare dell'evoluzionismo non c'e' traccia... anche se la
E' semplice selezione: non è questo il momento ed il tempo più adatto per
l'insegnamento dell'evoluzionismo.
Mala tempora!

Ciao, Leo
Franco
2004-12-08 11:33:28 UTC
Permalink
Leonardo Broseghini ha scritto nel messaggio ...
Post by Leonardo Broseghini
Post by VR
A quanto pare dell'evoluzionismo non c'e' traccia... anche se la
E' semplice selezione: non è questo il momento ed il tempo più adatto per
l'insegnamento dell'evoluzionismo.
Mala tempora!
E io ho le prove.
Miei cari amici che si sono fermati alle medie ricordano una favoletta e
pensano quella sia la teoria evoluzionista.

Poi ti arriva il prete e te la mette in discussione cominciando a dire: ma
come mai noi discendiamo dalla scimmia se la scimmia esiste ancora? E questa
gente va in tilt. E sai perchè? Perchè ad una favoletta raccontata alle
medie si contrappone una favoletta che viene raccontata dal prete.

Quindi, come gia detto, meglio aspettare a 13 14 anni, e spiegare bene la
biologia molecolare e poi far discendere la teoria.

Poi lo voglio vedere il prete a confutare la biologia molecolare, a parlare
di DNA di RNA etc etc.

Secondo me questo è un problema per i docenti delle superiori, perchè a
volte fanno prima a raccontare le favole che non a spiegare bene le teorie
ben fondate.

Ciao:)
Franco

p.s. ormai l'hanno buttata in politica.
VR
2004-12-08 12:11:13 UTC
Permalink
On Wed, 8 Dec 2004 09:54:02 +0100, "Leonardo Broseghini"
Post by Leonardo Broseghini
Post by VR
A quanto pare dell'evoluzionismo non c'e' traccia... anche se la
E' semplice selezione: non è questo il momento ed il tempo più adatto per
l'insegnamento dell'evoluzionismo.
Mala tempora!
Ciao, Leo
Ma come... ma non siamo in piena era di selezione?
Selezionare gli sprechi, le inefficenze, le ideologie, le erogazioni
tributarie, le economie non consone etc...

Forse e' d'impiccio perche' si deve selezionare in modo innaturale...
gia'...

Ciao


VR


*La condotta etica e sociale dell'uomo deve basarsi effettivamente sulla
compassione, senza ricorrere ad alcun principio ideologico religioso, gli
uomini sarebbero da compiangere se dovessero essere frenati dal timore di
un castigo o dalla speranza di una ricompensa dopo la morte.*


***************
La rivincita darwiniana
sul reverendo Paley:

****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******

www.diolaico.it


****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******
Leonardo Broseghini
2004-12-08 14:48:06 UTC
Permalink
Post by VR
Forse e' d'impiccio perche' si deve selezionare in modo innaturale...
gia'...
Non esiste nulla fuori dalla natura (questa è la mia posizione...già lo sai
:-)).
Se per selezione naturale devono resistere solo le idee degli imbecilli,
alla fine sopravviveranno solo le idee degli imbecilli.
Se non erro anche la religione ed il creazionismo sono memi, vero ?

Ciao, Leo
VR
2004-12-08 18:45:20 UTC
Permalink
On Wed, 8 Dec 2004 15:48:06 +0100, "Leonardo Broseghini"
Post by Leonardo Broseghini
Post by VR
Forse e' d'impiccio perche' si deve selezionare in modo innaturale...
gia'...
Non esiste nulla fuori dalla natura (questa è la mia posizione...già lo sai
:-)).
Hai ragione. Ovvio... concordo. ;-)
Ma hai anche capito cosa volevo intendere...
Post by Leonardo Broseghini
Se per selezione naturale devono resistere solo le idee degli imbecilli,
alla fine sopravviveranno solo le idee degli imbecilli.
Brutta la cosa...
Post by Leonardo Broseghini
Se non erro anche la religione ed il creazionismo sono memi, vero ?
Sembra di si. Radicatissimi... purtroppo.
Post by Leonardo Broseghini
Ciao, Leo
Ciao


VR


*La condotta etica e sociale dell'uomo deve basarsi effettivamente sulla
compassione, senza ricorrere ad alcun principio ideologico religioso, gli
uomini sarebbero da compiangere se dovessero essere frenati dal timore di
un castigo o dalla speranza di una ricompensa dopo la morte.*


***************
La rivincita darwiniana
sul reverendo Paley:

****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******

www.diolaico.it


****** >>>>> SITO AGGIORNATO Settembre 2004 <<<<< ******
Continua a leggere su narkive:
Loading...