Discussione:
Creazionismo Scientifico: Conferenza a Torino del Movimento Raeliano
(troppo vecchio per rispondere)
<Gigi>rael.org
2005-02-18 11:53:58 UTC
Permalink
CONFERENZA giovedì 24 febbraio 2005, ore 21,00
Presso: centro incontri Corso Ferrucci 65/a Torino


IL CREAZIONISMO SCIENTIFICO RICONOSCIUTO UFFICIALMENTE
COME TEORIA SCIENTIFICA SULL'ORIGINE DELLA VITA.

La teoria raeliana, la quale afferma che ogni forma di vita esistente sulla
Terra rappresenta un'opera di creazione eseguita da esseri intelligenti, è
stata a lungo messa al bando perché giudicata non-scientifica malgrado il
grande numero di scienziati che hanno raggiunto il Movimento Raeliano dopo
aver vagliato con cura le altre teorie disponibili.

Questa « teoria raeliana », che trova sempre maggior riscontro nella
comunità scientifica, è appoggiata da una teoria recente e molto prossima
chiamata « la Teoria di Concezione Intelligente », la quale presume che
nessuna nuova entità vivente possa prodursi per caso.

Il 4 agosto 2004, un articolo del dott. Stephen C. Meyer, direttore del «
Discovery Institute's Center for Science & Culture », è apparso nella
rivista degli « Atti della società biologica di Washington » (volume 117,
numero 2, pag. 213-239), pubblicata dal National Museum of Natural History
alla Smithsonian Institution a Washington D.C. In quest'articolo dal titolo
« L'origine dell'informazione biologica e le categorie tassonomiche
superiori », il dott. Meyer argomenta sul fatto che nessuna teoria attuale
sull'evoluzione può spiegare l'origine delle informazioni necessarie a
costruire nuove forme animali. Egli propone il concetto di creazione
intelligente come spiegazione alternativa.

Quest'articolo rappresenta una grande svolta poiché è stato pubblicato da un
giornale riconosciuto per la sua serietà ed i cui articoli sono oggetto di
una rigorosa selezione da parte di un comitato di lettura. Esso può essere
utilizzato come referenza e libera così un gran numero di scienziati che non
saranno più vincolati a riferirsi obbligatoriamente alla teoria
evoluzionistica per spiegare le loro scoperte.


--
saluti

<Gigi>

I Raeliani nel sito www.rael.org
I libri di Rael sono gratuiti in formato pdf.
http://shop.rael.org/italian/
Runshee
2005-02-18 12:35:16 UTC
Permalink
On Fri, 18 Feb 2005 11:53:58 GMT, "<Gigi>rael.org" <***@tin.it>
wrote:

so che non risponderanno, non è questo il fine... ma...
la cosa più semplice del mondo come la argomentano?
le fatidiche entità intelligenti che hanno modellato la terra chi le
ha modellate? altre entità? e queste chi le ha modellate?
no, davvero,
che cosa si inventano?
lo sapete?
<Gigi>rael.org
2005-02-18 20:32:53 UTC
Permalink
Post by Runshee
so che non risponderanno, non è questo il fine... ma...
la cosa più semplice del mondo come la argomentano?
le fatidiche entità intelligenti che hanno modellato la terra chi le
ha modellate? altre entità? e queste chi le ha modellate?
no, davvero,
che cosa si inventano?
lo sapete?
Queste fatidiche entità intelligenti sono state create da altre fatidiche
entità intelligenti, e
anche queste ultime sono state create da altre fatidiche entità intelligenti
e così di seguito all'infinito;
e noi stessi creeremo degli uomini
su un altro pianeta, che a loro volta creeranno degli altri uomini su un
altro pianeta, e cosi di seguito all'infinito.
L'esplorazione spaziale è già una realtà ed i primi passi nella creazione
della vita da parte dei nostri scienziati ci svelano delle nuove ed
entusiasmanti prospettive e ci indicano che siamo giunti ad una svolta
epocale nel nostro modo di concepire l'universo che ci circonda.
Il progetto «Terraforming», il cui scopo è quello di rendere abitabile il
pianeta Marte per impiantarvi in futuro la vita. Si sta ripetendo ciò che è
gia successo.
Non ha senso cercare un inizio dell'universo nel tempo come cercarlo nello
spazio; tutto è ciclico. Eraclito diceva 500 anni prima di Cristo:" Nulla si
perde, nulla si crea, tutto si trasforma.
Per la mente umana è difficile assimilare un simile concetto, poichè l'uomo
nasce, vive un certo numero di anni, e un giorno muore. Ogni cosa con cui
abbiamo a che fare nella vita di tutti i giorni ha un inizio ed una fine, e
questo ci fa credere che anche l'universo debba essere limitato nel tempo.



--
saluti

<Gigi>

I Raeliani nel sito www.rael.org
I libri di Rael sono gratuiti in formato pdf.
http://shop.rael.org/italian/
Mucca Carolina
2005-02-18 21:38:31 UTC
Permalink
Post by <Gigi>rael.org
spazio; tutto è ciclico. Eraclito diceva 500 anni prima di Cristo:" Nulla si
perde, nulla si crea, tutto si trasforma.
Cosa significa nulla si crea??
Cosa significa tutto si trasforma???
Nicola (A.k.a. Nm®)
2005-02-19 00:26:19 UTC
Permalink
Post by Mucca Carolina
Post by <Gigi>rael.org
spazio; tutto è ciclico. Eraclito diceva 500 anni prima di Cristo:" Nulla si
perde, nulla si crea, tutto si trasforma.
Cosa significa nulla si crea??
Cosa significa tutto si trasforma???
chissà come mai comunque l'energia viene creata (generatore), trasformata
(trasformatore) e persa (appunto perdite di corrente
Mucca Carolina
2005-02-19 07:54:42 UTC
Permalink
Post by <Gigi>rael.org
Post by Mucca Carolina
Post by <Gigi>rael.org
spazio; tutto è ciclico. Eraclito diceva 500 anni prima di Cristo:"
Nulla si
Post by Mucca Carolina
Post by <Gigi>rael.org
perde, nulla si crea, tutto si trasforma.
Cosa significa nulla si crea??
Cosa significa tutto si trasforma???
chissà come mai comunque l'energia viene creata (generatore), trasformata
(trasformatore) e persa (appunto perdite di corrente
Cosa ti dicevo nel post precedente???
Nicola (A.k.a. Nm®)
2005-02-19 10:26:02 UTC
Permalink
Post by Mucca Carolina
Post by Nicola (A.k.a. Nm®)
chissà come mai comunque l'energia viene creata (generatore), trasformata
(trasformatore) e persa (appunto perdite di corrente
Cosa ti dicevo nel post precedente???
questa però me la devono proprio spiegare
Fucktotum
2005-02-19 15:02:09 UTC
Permalink
Post by Nicola (A.k.a. Nm®)
Post by Mucca Carolina
Post by <Gigi>rael.org
spazio; tutto è ciclico. Eraclito diceva 500 anni prima di Cristo:" Nulla
si perde, nulla si crea, tutto si trasforma.
Cosa significa nulla si crea??
Cosa significa tutto si trasforma???
chissà come mai comunque l'energia viene creata (generatore), trasformata
(trasformatore) e persa (appunto perdite di corrente
Per favore.... quel persa non è un «persa per sempre». L'energia detta
*persa* viene dissipata trasformandosi in una quantità equivalente di
energia non utilizzabile ai fini dell'applicazione in questione. Quasi
sempre si tratta di calore, altre volte può essere sotto forma di
energia chimica immagazzinata nei legami dei composti di produzione di
scarto ecc ecc...
--
Carlos
"Il Big Bang che tanti usano per dimostrare
il momento della creazione non è esistito.
Ma se fosse esistito, sarebbe stata la prova
che dio si è sparato."
http://rael.org
http://www.thereisnogod.info
***@hotmail.com
Prima di scrivermi disinnescate le ***@22@t3
Nicola (A.k.a. Nm®)
2005-02-19 23:56:24 UTC
Permalink
Post by Fucktotum
Per favore.... quel persa non è un «persa per sempre». L'energia detta
*persa* viene dissipata trasformandosi in una quantità equivalente di
energia non utilizzabile ai fini dell'applicazione in questione. Quasi
sempre si tratta di calore, altre volte può essere sotto forma di
energia chimica immagazzinata nei legami dei composti di produzione di
scarto ecc ecc...
e perchè l'energia non si dovrebbe nè trasformare nè creare? se non si
potrebbe creare, ora non sarei qui a scrivere. non basta una pila per far
funzionare un pc...o anche se bastasse, anche quello è un generatore
Fucktotum
2005-02-20 00:08:46 UTC
Permalink
Post by Nicola (A.k.a. Nm®)
Post by Fucktotum
Per favore.... quel persa non è un «persa per sempre». L'energia detta
*persa* viene dissipata trasformandosi in una quantità equivalente di
energia non utilizzabile ai fini dell'applicazione in questione. Quasi
sempre si tratta di calore, altre volte può essere sotto forma di
energia chimica immagazzinata nei legami dei composti di produzione di
scarto ecc ecc...
e perchè l'energia non si dovrebbe nè trasformare nè creare?
stai facendo confuzione, noi diciamo che tutto (energia compresa) può
solo trasformarsi, niente può crearsi dal nulla o svanire nel nulla,
come la scienza stessa insegna, ma chissà perché, quando si tratti di
big bang, nega.
Post by Nicola (A.k.a. Nm®)
se non si
potrebbe creare, ora non sarei qui a scrivere. non basta una pila per far
funzionare un pc...o anche se bastasse, anche quello è un generatore
No, una pila ha energia accumulata sotto forma di energia chimica. La
corrente di casa per il computer prima di essere corrente era massa nel
nocciolo di una centrale nucleare in francia oppure energia idrica
immagazzinata sotto forma di energia potenziale dietro una diga,
energia che è stata precedentemente fornita all'acqua dai raggi del
sole che prima di essere raggi erano una parte della massa degli atomi
di idrogeno che compongono il nostro sole... e così via... NIENTE può
essere né creato né distrutto nel nulla.
--
Carlos
«MI piace solo una cosa dei raeiliani:
stanno rompendo il cazzo a tutti !!!!!!»
(Red Owl su it.discussioni.ufo)
http://rael.org
http://www.thereisnogod.info
cabbBLAIR&***@hotmail.com
Se volete scrivermi dovete rompere i CO***ONI !!!
Mucca Carolina
2005-02-20 13:53:28 UTC
Permalink
Post by Fucktotum
Post by Nicola (A.k.a. Nm®)
e perchè l'energia non si dovrebbe nè trasformare nè creare?
stai facendo confuzione, noi diciamo che tutto (energia compresa)
Non lo dite voi, lo dicono tuti.
però mi devi spiegare questo: se nulla si crea, come hanno fatto gli ET a
creare??
Post by Fucktotum
sole che prima di essere raggi erano una parte della massa degli atomi
di idrogeno che compongono il nostro sole... e così via... NIENTE può
essere né creato né distrutto nel nulla.
Appunto. Quindi gli ET non sono dei creatori, eventualmente, dei
trasformatori.
Fucktotum
2005-02-20 18:04:12 UTC
Permalink
Post by Mucca Carolina
Post by Fucktotum
Post by Nicola (A.k.a. Nm®)
e perchè l'energia non si dovrebbe nè trasformare nè creare?
stai facendo confuzione, noi diciamo che tutto (energia compresa)
Non lo dite voi, lo dicono tuti.
però mi devi spiegare questo: se nulla si crea, come hanno fatto gli ET a
creare??
Perché hanno trasformato la materia già esistente organizzandola in
vita. È una creazione artistica, dell'intelletto se vuoi.
Il fatto che *fisicamente* nulla possa essere creato non mi sembra un
buon motivo per eliminare tale verbo dal vocabolario.
Post by Mucca Carolina
Post by Fucktotum
sole che prima di essere raggi erano una parte della massa degli atomi
di idrogeno che compongono il nostro sole... e così via... NIENTE può
essere né creato né distrutto nel nulla.
Appunto. Quindi gli ET non sono dei creatori, eventualmente, dei
trasformatori.
Nessuno ha mai detto che ci abbiano creato dal nulla. Ci hanno ideato,
ed in questo senso, creato.
--
Carlos
Potrebbe essere andata così...
Adamo disse: "Signore, mi sento solo!"
Dio: "Ho io la soluzione: un essere fantastico, che saprà capirti
(anzi: che
saprà prevenire ogni tuo desiderio), gioire con te quando sarai felice,
consolarti quando sarai triste, ciarliera quando avrai voglia di
chiaccherare, taciturna quando vorrai meditare. Di compagnia, ma non
invadente; simpatica e allegra, ma non vacua. Insomma, proprio quello
che fa
al caso tuo".
Adamo: "Perfetto, ti ringrazio, non vedo l'ora di conoscerla".
Dio:"C'è però un piccolo problema: ti costerà molto cara".
Adamo: "Cara quanto?"
Dio: "Ecco, dovrei prelevarti l'occhio sinistro, due dita della mano
destra,
mezzo piede sinistro, e tutti i capelli".
Adamo: "Capisco. E per una costola, cosa si potrebbe rimediare?".
...oppure potrebbe essere andata così:
http://rael.org
http://www.thereisnogod.info
***@hotmail.com
Non potete rispondermi se vi tenete i pregiudizi.
Nicola (A.k.a. Nm®)
2005-02-19 00:24:52 UTC
Permalink
"<Gigi>rael.org" <***@tin.it> ha scritto nel messaggio news:VhsRd.561250$***@news3.tin.it...

Ogni cosa con cui
Post by <Gigi>rael.org
abbiamo a che fare nella vita di tutti i giorni ha un inizio ed una fine, e
questo ci fa credere che anche l'universo debba essere limitato nel tempo.
anche qui non mi dici nulla di nuovo
Antonio "toto" Fanelli
2005-02-19 13:37:18 UTC
Permalink
Post by <Gigi>rael.org
Queste fatidiche entità intelligenti sono state create da altre fatidiche
entità intelligenti, e
anche queste ultime sono state create da altre fatidiche entità intelligenti
e così di seguito all'infinito;
Non ha senso.
--
JONATHAN: Desde abajo te debora.
ANDREW: "It eats you starting with your bottom."

http://www.intervocative.com/dvdcollection.aspx/Voss
Nicola (A.k.a. Nm®)
2005-02-20 00:21:41 UTC
Permalink
Post by Antonio "toto" Fanelli
Post by <Gigi>rael.org
Queste fatidiche entità intelligenti sono state create da altre fatidiche
entità intelligenti, e
anche queste ultime sono state create da altre fatidiche entità intelligenti
e così di seguito all'infinito;
Non ha senso.
Se non aveva senso la genesi biblica, mi chiedo perchè questa lo dovrebbe
avere...
€rnesto
2005-02-19 16:21:31 UTC
Permalink
"<Gigi>rael.org" <***@tin.it> wrote:
... seguirà una conferenza di Vanna Marchi sulle metamorfosi quadrate
delle truffe a tutto a tondo.

Chiuderà una conferenza su "Il mostro bavoso" di Rincoglionito
Guzzanti.

€




L' U N I O N E fa la forza
Iside
2005-03-08 17:14:09 UTC
Permalink
Post by Runshee
so che non risponderanno, non è questo il fine... ma...
la cosa più semplice del mondo come la argomentano?
le fatidiche entità intelligenti che hanno modellato la terra chi le
ha modellate? altre entità? e queste chi le ha modellate?
no, davvero,
che cosa si inventano?
lo sapete?
Avevo fatto la stessa domanda, diverso tempo fa, al medesimo soggetto. La
risposta: i creatori sono stati creati da altri creatori a loro volta creati
da altri...ecc. ecc. all'infinito.
Trai le conclusioni sulla "scientificità" della faccenda.

GiOvAnNi
2005-02-18 13:59:58 UTC
Permalink
Il giorno Fri, 18 Feb 2005 11:53:58 GMT, "<Gigi>rael.org"
<***@tin.it> ha inavvertitamente calpestato i tasti, producendo
siffatto scritto:

Un ossimoro, in pratica.
Quindi, la mia macchina per estrarre il contenuto dei post, ha tirato
fuori questo:

---snip---


Giovanni Cesaretti
--
"Non prenderei mai la tessera di un club
che mi accettasse tra i suoi soci"

Groucho Marx
Marco Ghirardi
2005-02-18 14:16:53 UTC
Permalink
Post by <Gigi>rael.org
Il 4 agosto 2004, un articolo del dott. Stephen C. Meyer, direttore del «
Discovery Institute's Center for Science & Culture », è apparso nella
rivista degli « Atti della società biologica di Washington » (volume 117,
numero 2, pag. 213-239), pubblicata dal National Museum of Natural History
alla Smithsonian Institution a Washington D.C.
Ho provato a cercare informazioni su Meyer, ma non ne ho trovate. Qualcuno
gentilmente sa dirmi chi è e cosa fa?
Post by <Gigi>rael.org
In quest'articolo dal titolo
« L'origine dell'informazione biologica e le categorie tassonomiche
superiori », il dott. Meyer argomenta sul fatto che nessuna teoria attuale
sull'evoluzione può spiegare l'origine delle informazioni necessarie a
costruire nuove forme animali. Egli propone il concetto di creazione
intelligente come spiegazione alternativa.
Cosa ha guadagnato Meyer con questa sua affermazione? Pubblicità? Appoggio
politico? Finanziamenti?
Come si fa a definire "spiegazione alternativa" la teoria (altro che
concetto!) dell'"intelligent design"? Onestamente, non spiega un bel nulla,
tranne una cosa:
come allontanare gli intoppi ed i problemi troppo spinosi e difficili,
nascondendoli come polvere sotto il tappeto del fantomatico Architetto,
tappabuchi scientifici per eccellenza.
--
Saluti
ww
Da tenere d'occhio: www.galileonet.it
Sito personale: http://digilander.libero.it/pH7/
Mod. Diario zen ON:
Io rispetto molto la stupidità umana. E' la sola cosa che mi dia un'idea
dell'eternità.
(Voltarie)
Mod. Diario zen OFF
Continua a leggere su narkive:
Loading...