Discussione:
Il motore a curvatura di Star Trek
(troppo vecchio per rispondere)
Spok
2006-10-14 19:10:54 UTC
Permalink
Nella saga di fantacienza Star Trek si descrive un motore d'astronave in
grado di curvare lo spazio.

Ora nella saga si racconta che sarebbe una grande quantità d'energia a far
funzionare bobine speciali in grado di curvare lo spazio, un po come le
bobine magnetiche creano un campo magnetico.

Io ho pensato ad un sistema possibile per curvare lo spazio, che forse è un
vecchio progetto militare mai sviluppato, che sta alla base della saga.

Allora : un motore a curvatura si baserebbe sulla possibilità di trasformare
una grande quantità di energia in materia, essendo la massa della materia
l'unica cosa in grado di curvare lo spazio.

In una sfera cava milioni di raggi laser di alta potenza potrebbero essere
focalizzati in un punto, e in quel punto tale energia si trasformerebbe in
una nuvola di protoni e antiprotoni, si sarebbe così creata materia
dall'energia e la materia genera un campo gravitazionale che curva lo
spazio. Un istante più tardi i protoni si annichilano con gli antiprotoni
generando un flusso d'energia che viene assorbito e accumulato dalle pareti
della sfera, questa energia viene riciclata per riattivare una seconda
scarica di raggi laser e la creazione di una nuova nuvola di
protoni-antiprotoni. Ad ogni ciclo viene creata nuova materia e si riforma
il campo gravitazionale, si ha così 1 impulso gravitazionale ad ogni ciclo.

Ora immaginiamo che alla nostra sfera sia attaccata un'astronave, e stia
nello spazio lontano dalle zone coi campi gravitazionali più intensi dei
pianeti. Immaginiamo che il centro di massa astronave-sfera si trovi
spostato verso l'astronave : ad ogni impulso gravitazionale il centro di
massa tenderà a cadere verso il centro di gravità creato nella sfera, e
dunque astronave si sposterà in avanti. Basterebbero pochi impulsi
gravitazionali per mettere in moto l'astronave ad una velocità costante e
per farla viaggiare nello spazio.
qwerty
2006-10-15 09:02:52 UTC
Permalink
[cut]

Per creare un campo gravitazionale in grado di spostare efficacemente
una grande massa (leggi astronave) quanta materia dovresti creare nella
tua sfera ? si dovrebbero creare mini buchi neri per avere una massa
apprezzabile in un limitato spazio (quale può essere tale propulsore
ipotetico). A parte il fatto che non mi vengono in mente modi per creare
nuvole di protoni ed antiprotoni (ma potrei dire anche "materia" in
generale) solo usando dei laser e collimandoli in un dato punto.
Ma qua ci dilungheremmo su discorsi tecnici e scientifici.

CIIAOO
Spok
2006-10-15 12:52:15 UTC
Permalink
[cut]
Per creare un campo gravitazionale in grado di spostare efficacemente una
grande massa (leggi astronave) quanta materia dovresti creare nella tua
sfera ? si dovrebbero creare mini buchi neri per avere una massa
apprezzabile in un limitato spazio (quale può essere tale propulsore
ipotetico).
teoricamente basterebbe creare un unica coppia protone-antiprotone : la loro
massa benché infinitesimale basterebbe ad attrarre il centro di massa
dell'astronave in base alle leggi di gravitazione. La cosa funzionerebbe
nello spazio dove un astronave si trova in equilibrio gravitazionale :
creando una nuova massa si perturberebbe il campo gravitazionale locale
spostando leggermente l'astronave che poi continuerebbe a muoversi
all'infinito a velocità costante.

Ripetendo il ciclo innumerevoli volte, anche creando una massa di materia
molto inferiore a quella dell'astronave, si potrebbero raggiungere velocità
prossime a quella della luce.
A parte il fatto che non mi vengono in mente modi per creare nuvole di
protoni ed antiprotoni (ma potrei dire anche "materia" in generale) solo
usando dei laser e collimandoli in un dato punto.
Ma qua ci dilungheremmo su discorsi tecnici e scientifici.
avevo postato questo messaggio sperando che qualche bravo studente di fisica
mi avrebbe risposto in proposito proprio sul punto dei dettagli tecnologici
e scientifici.

Come sono stati creati gli antiprotoni negli ultimi esperimenti al Cern ?
Sono spuntati da impatti di particelle subatomiche fortemente accellerate,
che impattano tra loro o contro ostacoli. Gli antiprotoni vengono poi
deviati da un campo elettromagnetico in base alla loro carica elettrica
negativa e accumulati in un fascio di antiparticelle separato dalla materia
in un tubo vuoto da forti campi magnetici.

Se non è possibile utilizzare i fasci laser per creare le coppie
protone-antiprotone, si potrebbero usare fasci di particelle accellerate
(accellerate dall'energia sviluppata dall'annichilazione
materia-antimateria), con tali fasci che collidono tra loro o su una punta
di materiale superdenso.
qwerty
2006-10-16 17:32:17 UTC
Permalink
Post by Spok
[cut]
Per creare un campo gravitazionale in grado di spostare efficacemente una
grande massa (leggi astronave) quanta materia dovresti creare nella tua
sfera ? si dovrebbero creare mini buchi neri per avere una massa
apprezzabile in un limitato spazio (quale può essere tale propulsore
ipotetico).
teoricamente basterebbe creare un unica coppia protone-antiprotone : la loro
massa benché infinitesimale basterebbe ad attrarre il centro di massa
dell'astronave in base alle leggi di gravitazione. La cosa funzionerebbe
creando una nuova massa si perturberebbe il campo gravitazionale locale
spostando leggermente l'astronave che poi continuerebbe a muoversi
all'infinito a velocità costante.
Ripetendo il ciclo innumerevoli volte, anche creando una massa di materia
molto inferiore a quella dell'astronave, si potrebbero raggiungere velocità
prossime a quella della luce.
Vero,ma secondo mè lo spostamento del centro di massa sarebbe
infinitesimale rispetto alla massa da spostare,e quindi inefficace
(almeno in tempo umani).Purtroppo xò sono solo appassionato,non uno
studente o professionista del settore,lascio la parola a chi potrebbe
validare nel dettaglio propulsione.
Post by Spok
A parte il fatto che non mi vengono in mente modi per creare nuvole di
protoni ed antiprotoni (ma potrei dire anche "materia" in generale) solo
usando dei laser e collimandoli in un dato punto.
Ma qua ci dilungheremmo su discorsi tecnici e scientifici.
avevo postato questo messaggio sperando che qualche bravo studente di fisica
mi avrebbe risposto in proposito proprio sul punto dei dettagli tecnologici
e scientifici.
Come sono stati creati gli antiprotoni negli ultimi esperimenti al Cern ?
Sono spuntati da impatti di particelle subatomiche fortemente accellerate,
che impattano tra loro o contro ostacoli. Gli antiprotoni vengono poi
deviati da un campo elettromagnetico in base alla loro carica elettrica
negativa e accumulati in un fascio di antiparticelle separato dalla materia
in un tubo vuoto da forti campi magnetici.
Non sono al corrente di decadimenti che generino protoni ed antiprotoni
partendo da fotoni.
Post by Spok
Se non è possibile utilizzare i fasci laser per creare le coppie
protone-antiprotone, si potrebbero usare fasci di particelle accellerate
(accellerate dall'energia sviluppata dall'annichilazione
materia-antimateria), con tali fasci che collidono tra loro o su una punta
di materiale superdenso.
Se annichili due particelle complementari non so che si avrebbe parlando
di materia.Di certo una grossa energia,e poi magari dei sottoprodotti
creati dall'asimmetria materia-antimateria.Ma anche qua si dovrebbe
sentire qualcuno del settore.

CIIAOO

Goffredo P.
2006-10-15 14:56:07 UTC
Permalink
Post by Spok
Nella saga di fantacienza Star Trek si descrive un motore d'astronave in
grado di curvare lo spazio.
Allora : un motore a curvatura si baserebbe sulla possibilità di trasformare
una grande quantità di energia in materia, essendo la massa della materia
l'unica cosa in grado di curvare lo spazio.
In una sfera cava milioni di raggi laser di alta potenza potrebbero essere
focalizzati in un punto, e in quel punto tale energia si trasformerebbe in
una nuvola di protoni e antiprotoni, si sarebbe così creata materia
dall'energia e la materia genera un campo gravitazionale che curva lo
spazio.
beh, secondo la RG la sorgente di un campo gravitazionale non e' solo
la massa ma anche l'energia (la stessa energia dei tuoi "laser ad alta
potenza" che emettono onde em); in effetti la sorgente di un campo
gravitazionale in RG e' un oggetto chiamato "tensore energia-impulso"
che in una varieta' 4-dimensionale e in presenza di un campo em
include, detto in poche parole, una componente dovuta alla densita'
totale di energia, altre dovute alla densita' di impulso, altre ancora
dovute al flusso di energia e altre dovute al flusso dell'impulso.

Ciao, Goffredo
Spok
2006-10-16 12:30:36 UTC
Permalink
Post by Goffredo P.
beh, secondo la RG la sorgente di un campo gravitazionale non e' solo
la massa ma anche l'energia (la stessa energia dei tuoi "laser ad alta
potenza" che emettono onde em); in effetti la sorgente di un campo
gravitazionale in RG e' un oggetto chiamato "tensore energia-impulso"...
....che si può rappresentare come un tessuto, ma per tirare un filo del
tessuto occorrono almeno due dita o un uncinetto, non sposti il filo
soffiandoci sopra. Occorre la massa per deformare lo spazio tempo.

Il Protonio dell'ultimo esperimento al CERN potrebbe essere la pila per
generare impulsi gravitazionali : se la molecola oscillasse tra i due stati
di protone-antiprotone e di energia pura, l'energia del sistema si
conserverebbe all'infinito mentre si genera un campo gravitazionale
intermittente che sposterebbe continuamente il centro di massa di un corpo
che sta vicino. Un astronave verrebbe accellerata in continuazione senza
alcun dispendio d'energia, sfruttando le proprietà geometriche dello
spazio-tempo.

L'astronave se portata a velocità prossime a quella della luce acquista le
proprietà relativistiche : la sua massa tende all'infinito e il tempo tende
a rallentare, si forma allora una cavità spazio-temporale molto incurvata
con le proprietà in genere descritte per il motore a curvatura in Star Trek,
sarebbero possibili viaggi interstellari anche se non è possibile accorciare
realmente le distanze e superare la velocità della luce come è descritto
nella saga.
Goffredo P.
2006-10-16 15:42:12 UTC
Permalink
Post by Spok
Post by Goffredo P.
beh, secondo la RG la sorgente di un campo gravitazionale non e' solo
la massa ma anche l'energia (la stessa energia dei tuoi "laser ad alta
potenza" che emettono onde em); in effetti la sorgente di un campo
gravitazionale in RG e' un oggetto chiamato "tensore energia-impulso"...
....che si può rappresentare come un tessuto, ma per tirare un filo del
tessuto occorrono almeno due dita o un uncinetto, non sposti il filo
soffiandoci sopra.
??
Post by Spok
Occorre la massa per deformare lo spazio tempo.
e dell'energia, che rientra in quell'oggetto chiamato "tensore
energia-impulso"...
Post by Spok
Il Protonio dell'ultimo esperimento al CERN
e se non c'era il protonio (che, se non vado errato, nell'esprimento
ATHENA, e' durato approssimativamente 10^-6 secondi) come avresti
fatto??
Post by Spok
potrebbe essere la pila per
generare impulsi gravitazionali : se la molecola oscillasse tra i due stati
di protone-antiprotone e di energia pura,
cosa e' "l'energia pura"?? Ne esiste una "impura"?
Post by Spok
l'energia del sistema si
conserverebbe all'infinito mentre si genera un campo gravitazionale
intermittente che sposterebbe continuamente il centro di massa di un corpo
che sta vicino.
mah, un oggetto (magari stellare, che e' meglio) che oscilla, che
ruota su se stesso sia con che senza avere simmetria assiale, che
ruota attorno al C.M. di un sistema binario o che comunque accelera,
che "implode" a seguito di un collasso asimmetrico (o simmetrico
purche' ruoti su se stesso) etc. irradia onde gravitazionali *perdendo
energia* con un tasso moolto piccolo che dipende da diversi fattori
(la velocita' della "luce", il momento di inerzia dell'oggetto, la
costante di gravitazione universale, la massa/le masse del sistema, la
velocita' angolare etc). Quindi non e' vero che "l'energia del sistema
si conserverebbe all'infinito" se non specifichi che per TE l'energia
del sistema e'... quella totale : pensa ad esempio ad un oggetto in
caduta libera, per un breve tratto, in un campo gravitazionale e senza
subire attriti : al tempo t1 (alla quota h1) la sua E.totale sara'
data dalla somma della sua E.cinetica1 e dalla sua E.potenziale1; al
tempo t2 (alla quota h2<h1), la sua E.totale sara' data dalla somma
della sua E.cinetica2 e dalla sua E.potenziale2. Cio' che si
conservera' sara' solo e solamente l'E.totale (E.tot1=E.tot2) e non
singolarmente la E.cin o la E.pot!
Post by Spok
Un astronave verrebbe accellerata
1) un'astrovave; 2) accelerata

mah, ti faccio solo notare un par di ordini di grandezza per la
potenza emessa da qualche tipico oggetto a portata umana e stellare :

- una sbarra ruotante attorno ad un asse normale al proprio, di massa
pari a 1000 kg, di lunghezza di 10 m e che ruota con una velocita'
angolare di 10 rad/s (supponendo che non si rompa) emette circa 10^-28
W (mo' pensa un po' tu un "protonio" oscillante quanto di darebbe!)

- la pulsar 1937+214 che ruota con velocita' angolare di circa 4000
rad/s emette una potenza di poco inferiori ai 10^30 W
Post by Spok
L'astronave se portata a velocità prossime a quella della luce acquista le
proprietà relativistiche : la sua massa tende all'infinito
falso! Ti consiglio, prima che tu riscriva certe cose, di
documentarti, di studiarti e di capire un po' meglio solamente la Rel.
Ristretta, dopo ovviamente aver studiato e capito la fisica di base.
Post by Spok
si forma allora una cavità spazio-temporale molto incurvata
con le proprietà in genere descritte per il motore a curvatura in Star Trek,
sorry ma non conosco alcun "motore a curvatura" di Star Trek; conosco
solo qualche parte della famosa saga del FILM "Star Trek".
Post by Spok
sarebbero possibili viaggi interstellari anche se non è possibile accorciare
realmente le distanze e superare la velocità della luce come è descritto
nella saga.
infatti, come a dire che "se mio nonno avesse avuto le ruote sarebbe
stato un tram" :))

Ciao
asps
2006-10-15 15:38:43 UTC
Permalink
Post by Spok
Nella saga di fantacienza Star Trek si descrive un motore d'astronave in
grado di curvare lo spazio.
Ora nella saga si racconta che sarebbe una grande quantità d'energia a far
funzionare bobine speciali in grado di curvare lo spazio, un po come le
bobine magnetiche creano un campo magnetico.
argh!
Post by Spok
Io ho pensato ad un sistema possibile per curvare lo spazio, che forse è
un vecchio progetto militare mai sviluppato, che sta alla base della saga.
più sega che saga
Post by Spok
Allora : un motore a curvatura si baserebbe sulla possibilità di
trasformare una grande quantità di energia in materia, essendo la massa
della materia l'unica cosa in grado di curvare lo spazio.
stoppo per ritegno ai limiti dei machu picciu lunari
... cmq ..... cmq...
auguri per le curvature .....



--------------------------------------------------------------------------------
La mia Cartella di Posta in Arrivo è protetta con SPAMfighter
1434 messaggi contenenti spam sono stati bloccati con successo.
Scarica gratuitamente SPAMfighter!
Continua a leggere su narkive:
Risultati di ricerca per 'Il motore a curvatura di Star Trek' (newsgroup and mailinglist)
10
risposte
Star Trek (i film) su La 7
iniziato 2005-01-02 23:08:20 UTC
it.media.tv
103
risposte
spazio 1999
iniziato 2012-03-18 16:08:56 UTC
it.media.tv
10
risposte
La Bibbia conferma il motore a curvatura
iniziato 2004-01-05 16:19:27 UTC
it.fan.startrek
82
risposte
Riflessione . Il motore a scoppio. Possibile?
iniziato 2004-04-01 23:40:12 UTC
it.discussioni.auto
28
risposte
Luci spettacolari nel cielo a causa di...un satellite?
iniziato 2011-05-08 07:03:38 UTC
it.discussioni.misteri
Risultati di ricerca per 'Il motore a curvatura di Star Trek' (Domande e Risposte)
8
risposte
Come potrebbe la sezione disco volante dell'Enterprise sostenere la velocità di curvatura senza un motore a curvatura?
iniziato 2011-04-27 01:29:58 UTC
sci-fi
6
risposte
Come potrebbero i phaser di Vengeance a curvatura?
iniziato 2013-10-10 13:54:52 UTC
film
7
risposte
Perché ci sono così tante civiltà tecnologicamente simili nell'universo di Star Trek?
iniziato 2013-11-04 10:29:32 UTC
sci-fi
9
risposte
Perché le navi di Star Trek sono così grandi, quando il loro equipaggio è così piccolo?
iniziato 2014-03-25 13:22:10 UTC
sci-fi
4
risposte
Che fine hanno fatto i motori a curvatura che hanno distrutto l'universo?
iniziato 2011-03-18 03:39:57 UTC
sci-fi
Discussioni interessanti ma non correlate
5
risposte
Qual è lo scopo della linguetta / cavo di "messa a terra" su un adattatore da 3 a 2 poli?
iniziato 2013-12-13 11:37:29 UTC
9
risposte
È sicuro utilizzare una smerigliatrice angolare con lame per il taglio del legno?
iniziato 2016-03-14 10:44:58 UTC
9
risposte
Qual è il modo migliore per rimuovere e prevenire le macchie di foglie sulle pavimentazioni in calcestruzzo?
iniziato 2010-09-20 14:45:50 UTC
5
risposte
Devo versare periodicamente acqua nello scarico del pavimento del seminterrato per mantenere la tenuta idraulica del p-trap?
iniziato 2015-11-17 22:03:22 UTC
5
risposte
Strumento giusto per scavare buche di sei piedi?
iniziato 2019-04-10 11:09:41 UTC
Loading...