Discussione:
Prosecuzione dialogo con Sergio Pomante
(troppo vecchio per rispondere)
lupogrigio
2011-02-23 12:49:08 UTC
Permalink
Credo che dobbiamo impostare un nuovo argomento. " la Natura se ne
fotte delle nostre conoscenze... ma FUNZIONA sempre e comunque COME
DEVE". Allora, se la Natura funziona come deve, obbedisce (non
importa se consapevolmente o meno) a certe leggi, ma da chi o da che
cosa vengono queste leggi? Ce l'ha e basta...e più non dimandare!
Penso che l'errore stia nella VERITA'. La verità implica il concetto
di assoluto e l'assoluto è irrazionale e non spiegabile dalla parte
razionale della nostra mente. Sarebbe semplicissimo limitarsi al
razionale ma il sapiens, per sua natura, non lo può fare e, in ciò
sono d'accordo con Kant. Mi puoi spiegare il significato del simbolo
^___^ ?
Sergio Pomante
2011-02-23 12:56:58 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
Credo che dobbiamo impostare un nuovo argomento. " la Natura se ne
fotte delle nostre conoscenze... ma FUNZIONA sempre e comunque COME
DEVE".
Cosa c'e' che non ti piace??
Post by lupogrigio
Allora, se la Natura funziona come deve, obbedisce (non
importa se consapevolmente o meno) a certe leggi, ma da chi o da che
cosa vengono queste leggi? Ce l'ha e basta...e più non dimandare!
E DA CHI dovrebbero venire queste leggi??

Sfociamo nell'ambito della religione?
Post by lupogrigio
Penso che l'errore stia nella VERITA'. La verità implica il concetto
di assoluto e l'assoluto è irrazionale e non spiegabile dalla parte
Come funziona una macchina?? esiste un Verita' sul suo funzionamento??

Non vedo quale sia il problema.

Cosa ci sarebbe di irrazionale nel COMPRENDERE come funziona una macchina??

... o l'Universo??
Post by lupogrigio
razionale della nostra mente. Sarebbe semplicissimo limitarsi al
razionale ma il sapiens, per sua natura, non lo può fare e, in ciò
Mi limito al razionale, infatti!
Post by lupogrigio
sono d'accordo con Kant. Mi puoi spiegare il significato del simbolo
^___^ ?
E' un sorriso!
lupogrigio
2011-02-23 13:08:43 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
Credo che dobbiamo impostare un nuovo argomento. " la Natura se ne
fotte delle nostre conoscenze... ma FUNZIONA sempre e comunque COME
DEVE".
  Cosa c'e' che non ti piace??
Post by lupogrigio
 Allora, se la Natura funziona come deve, obbedisce (non
importa se consapevolmente o meno) a certe leggi, ma da chi o da che
cosa vengono queste leggi? Ce l'ha e basta...e pi non dimandare!
  E DA CHI dovrebbero venire queste leggi??
  Sfociamo nell'ambito della religione?
Post by lupogrigio
Penso che l'errore stia nella VERITA'. La verit implica il concetto
di assoluto e l'assoluto irrazionale e non spiegabile dalla parte
  Come funziona una macchina?? esiste un Verita' sul suo funzionamento??
  Non vedo quale sia il problema.
  Cosa ci sarebbe di irrazionale nel COMPRENDERE come funziona una macchina??
  ... o l'Universo??
Post by lupogrigio
razionale della nostra mente. Sarebbe semplicissimo limitarsi al
razionale ma il sapiens, per sua natura, non lo pu fare e, in ci
  Mi limito al razionale, infatti!
Post by lupogrigio
sono d'accordo con Kant. Mi puoi spiegare il significato del simbolo
^___^ ?
  E' un sorriso!
Allora sei vagamente cartesiano. Per Descartes il nostro corpo è una
macchina, tutti gli animali sono macchine, ma non ha detto che il
nostro universo e tutto ciò che sta dentro sia una macchina,
altrimenti come avrebbe potuto ammettere che la nostra mente non sia
una macchina. Grazie della spiegazione! Non vedo niente e tu?
Sergio Pomante
2011-02-23 14:22:12 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
Allora sei vagamente cartesiano.
Io sono IO, non mi ispiro a niente e nessuno.
Post by lupogrigio
Per Descartes il nostro corpo è una
macchina, tutti gli animali sono macchine, ma non ha detto che il
L'Universo E' una macchina... e funziona come tale.
Post by lupogrigio
nostro universo e tutto ciò che sta dentro sia una macchina,
Vedi, te lo dico io... ^__^
Post by lupogrigio
altrimenti come avrebbe potuto ammettere che la nostra mente non sia
una macchina.
Limitiamoci al "solo" Universo...
Post by lupogrigio
Grazie della spiegazione! Non vedo niente e tu?
Cosa volevi vedere?!
lupogrigio
2011-02-23 12:59:06 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
Credo che dobbiamo impostare un nuovo argomento. " la Natura se ne
fotte delle nostre conoscenze... ma FUNZIONA sempre e comunque COME
DEVE".  Allora, se la Natura funziona come deve, obbedisce (non
importa se consapevolmente o meno) a certe leggi, ma da chi o da che
cosa vengono queste leggi? Ce l'ha e basta...e più non dimandare!
Penso che l'errore stia nella VERITA'. La verità implica il concetto
di assoluto e l'assoluto è irrazionale e non spiegabile dalla parte
razionale della nostra mente. Sarebbe semplicissimo limitarsi al
razionale ma il sapiens, per sua natura, non lo può fare e, in ciò
sono d'accordo con Kant. Mi puoi spiegare il significato del simbolo
^___^ ?
Accidenti, ora hanno ridotto le dimensioni dei caratteri della
scrittura e io , che già prima avevo difficoltà a vedere, ora devo
usare il microscopio elettronico. Purtroppo non vedo nessuna funzione
"zoom" o altra possibilità per aumentare le dimensioni dei caratteri,
per caso, hai suggerimenti?.
Sergio Pomante
2011-02-23 14:22:41 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
usare il microscopio elettronico. Purtroppo non vedo nessuna funzione
"zoom" o altra possibilità per aumentare le dimensioni dei caratteri,
per caso, hai suggerimenti?.
Di cosa stai parlando??
lupogrigio
2011-02-23 16:35:38 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
usare il microscopio elettronico. Purtroppo non vedo nessuna funzione
"zoom" o altra possibilit per aumentare le dimensioni dei caratteri,
per caso, hai suggerimenti?.
  Di cosa stai parlando??
Improvvisamente nella pagina http://groups.google.com/group/it.scienza/topics?lnk=rgh
la scrittura è diventata microscopica e io non riesco a vedere e a
scrivere più niente. Ho provato a ripristinare il sistema ma il
difetto non dipende dal mio computer. Allora ho pensato di scrivere su
una pagina di Word con il carattere Times New Roman n°16 e copiarlo
poi sulla pagina di Google.

Allora, secondo la logica, se ammetti che il nostro universo sia una
macchina e che funzioni come tale, ti imposto la differenza tra
macchina e mente, umana o animale che sia.

Non possiamo confrontare il nostro cervello con un computer. Il
computer è una macchina nella quale immettiamo dati e la risposta è
prederminata dagli stessi dati introdotti. Il computer è in grado di
memorizzare, elaborare e trasmettere informazioni. Il cervello,
invece, ha la capacità interpretativa e intenzionale. L’harware del
p.c. è statico, quello del cervello si modifica nel tempo (nascita e
morte dei neuroni, costruzione di nuovi percorsi neurali). Nel p.c. il
software può essere diversificato nel senso che si possono installare
diversi sistemi operativi, nel cervello il programma non può essere
variato a meno di indurre la morte del IO cosciente. Nel p.c. il
software è un’entità esterna, mentre nel cervello è increto
dall’hardware come funzione evolutiva dell’organo stesso. Il p.c.
processa simboli e prospetta un modello di tipo sintattico, cioè
elabora ma non comprende il significato di ciò che elabora, mentre il
cervello segue un modello semantico, ossia interpretativo. Il p.c. è
un elaboratore seriale molto veloce, il cervello è un elaboratore
elettrochimico con propagazione lenta del segnale.

Tutta questa pappardella per dimostrare che c’è una differenza tra una
macchina e il cervello e tra una macchina e la mente (che neppure si
sa cosa sia). Una macchina, per esempio il p.c. di cui sopra oppure,
come dici tu, il nostro universo, se fosse stato una macchina non
avrebbe mai potuto generare un cervello o una mente.
Sergio Pomante
2011-02-23 17:34:47 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
Allora, secondo la logica, se ammetti che il nostro universo sia una
macchina e che funzioni come tale, ti imposto la differenza tra
macchina e mente, umana o animale che sia.
Dal tuo punto di vista... ovviamente!
Post by lupogrigio
Non possiamo confrontare il nostro cervello con un computer. Il
computer è una macchina nella quale immettiamo dati e la risposta è
prederminata dagli stessi dati introdotti. Il computer è in grado di
memorizzare, elaborare e trasmettere informazioni. Il cervello,
invece, ha la capacità interpretativa e intenzionale. L’harware del
Il computer che conosci tu... il computer del futuro potrebbe essere capace di
creativita', interpretazioni e persino "senso artistico"... intanto ci sono
"sistemi esperti" in grado di imparare!
Post by lupogrigio
p.c. è statico, quello del cervello si modifica nel tempo (nascita e
morte dei neuroni, costruzione di nuovi percorsi neurali). Nel p.c. il
Puoi fare lo stesso con un PC...
Post by lupogrigio
software può essere diversificato nel senso che si possono installare
diversi sistemi operativi, nel cervello il programma non può essere
variato a meno di indurre la morte del IO cosciente. Nel p.c. il
Penso sia irrilevante!
Post by lupogrigio
software è un’entità esterna, mentre nel cervello è increto
dall’hardware come funzione evolutiva dell’organo stesso. Il p.c.
processa simboli e prospetta un modello di tipo sintattico, cioè
elabora ma non comprende il significato di ciò che elabora, mentre il
cervello segue un modello semantico, ossia interpretativo. Il p.c. è
... stai sempre parlando del computer del presente, ignorando quello del
futuro... non puoi fare simili ragionamenti senza avere una visione completa
degli attori coinvolti.
Post by lupogrigio
un elaboratore seriale molto veloce, il cervello è un elaboratore
elettrochimico con propagazione lenta del segnale.
E vabbe'...
Post by lupogrigio
Tutta questa pappardella per dimostrare che c’è una differenza tra una
macchina e il cervello e tra una macchina e la mente (che neppure si
sa cosa sia). Una macchina, per esempio il p.c. di cui sopra oppure,
come dici tu, il nostro universo, se fosse stato una macchina non
avrebbe mai potuto generare un cervello o una mente.
E questo chi lo dice??

L'Universo e' un insieme "ordinato" di stelle, galassie, pianeti...
particelle... ecc...ecc... regolato da norme, principi e leggi... FUNZIONA in un
certo modo ovunque, da sempre e per sempre.

Il fatto poi che al suo interno possa essere uscita una "forma di vita"
sensiente... non cambia di certo lo stato in essere dell'Universo stesso.

Sarebbe come trovare una scatola con all'interno un gatto... e pensare che
quel gatto sia un prodotto della scatola.

Elimini gli assoluti perche' irrazionali... ma poi al loro posto cosa metti??
i tuoi pregiudizi??

Non ci sono elementi concreti per rispondere alle tue domande... ne' per dire
che l'Universo sia o non sia una macchina... ne' tantomeno per dirlo per il
cervello umano.

La persona saggia si siede, ascolta... e non giudica. Aspetta di avere tutti
gli elementi, nel frattempo elabora e ragiona.

Al momento non ci sono elementi. Si possono fare delle speculazioni
filosofiche... ma tali sono, speculazioni.
lupogrigio
2011-02-23 19:24:21 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
Allora, secondo la logica, se ammetti che il nostro universo sia una
macchina e che funzioni come tale, ti imposto la differenza tra
macchina e mente, umana o animale che sia.
  Dal tuo punto di vista... ovviamente!
Post by lupogrigio
Non possiamo confrontare il nostro cervello con un computer. Il
computer una macchina nella quale immettiamo dati e la risposta
prederminata dagli stessi dati introdotti. Il computer in grado di
memorizzare, elaborare e trasmettere informazioni. Il cervello,
invece, ha la capacit interpretativa e intenzionale. L harware del
  Il computer che conosci tu... il computer del futuro potrebbe essere capace di
creativita', interpretazioni e persino "senso artistico"... intanto ci sono
"sistemi esperti" in grado di imparare!
Post by lupogrigio
p.c. statico, quello del cervello si modifica nel tempo (nascita e
morte dei neuroni, costruzione di nuovi percorsi neurali). Nel p.c. il
  Puoi fare lo stesso con un PC...
Post by lupogrigio
software pu essere diversificato nel senso che si possono installare
diversi sistemi operativi, nel cervello il programma non pu essere
variato a meno di indurre la morte del IO cosciente. Nel p.c. il
  Penso sia irrilevante!
Post by lupogrigio
software un entit esterna, mentre nel cervello increto
dall hardware come funzione evolutiva dell organo stesso. Il p.c.
processa simboli e prospetta un modello di tipo sintattico, cio
elabora ma non comprende il significato di ci che elabora, mentre il
cervello segue un modello semantico, ossia interpretativo. Il p.c.
  ... stai sempre parlando del computer del presente, ignorando quello del
futuro... non puoi fare simili ragionamenti senza avere una visione completa
degli attori coinvolti.
Post by lupogrigio
un elaboratore seriale molto veloce, il cervello un elaboratore
elettrochimico con propagazione lenta del segnale.
  E vabbe'...
Post by lupogrigio
Tutta questa pappardella per dimostrare che c una differenza tra una
macchina e il cervello e tra una macchina e la mente (che neppure si
sa cosa sia). Una macchina, per esempio il p.c. di cui sopra oppure,
come dici tu, il nostro universo, se fosse stato una macchina non
avrebbe mai potuto generare un cervello o una mente.
  E questo chi lo dice??
  L'Universo e' un insieme "ordinato" di stelle, galassie, pianeti...
particelle... ecc...ecc... regolato da norme, principi e leggi... FUNZIONA in un
certo modo ovunque, da sempre e per sempre.
  Il fatto poi che al suo interno possa essere uscita una "forma di vita"
sensiente... non cambia di certo lo stato in essere dell'Universo stesso.
  Sarebbe come trovare una scatola con all'interno un gatto... e pensare che
quel gatto sia un prodotto della scatola.
  Non ci sono elementi concreti per rispondere alle tue domande... ne' per dire
che l'Universo sia o non sia una macchina... ne' tantomeno per dirlo per il
cervello umano.
  La persona saggia si siede, ascolta... e non giudica. Aspetta di avere tutti
gli elementi, nel frattempo elabora e ragiona.
  Al momento non ci sono elementi. Si possono fare delle speculazioni
filosofiche... ma tali sono, speculazioni.
FUNZIONA in un certo modo ovunque, da sempre e per sempre.
Ma questo è solo un tuo pregiudizio, senza una teoria, senza una
dimostrazione scientifica. Ci sono scienziati che ipotizzano, ad
esempio, che il nostro universo sia ciclico (Big Bang-Big Crunch),
altri che ipotizzano la fine del nostro universo o la sua dispersione
nel vuoto, ecc. e devi prendere in considerazione anche la loro
opinione e non soltanto la tua.
Elimini gli assoluti perche' irrazionali... ma poi al loro posto cosa metti??
Ci metto unicamente il dubbio di Michel de Montaigne che è l'unica
realtà a cui può ambire il saggio.

Hai preso in considerazione il fatto che la conoscenza (anche
approfondita) di una sola disciplina è valida SOLO se integrata da
altre discipline, ossia la conoscenza non può essere monistica
(sopratutto al giorno d'oggi) ma multidisciplinare?

A suo tempo, volevo prendere in Germania una laurea in cibernetica
(disciplina che sta tra la scienza e l'ingegneria) e ti posso
assicurare che, con tutti gli sforzi ed i progressi che possa fare,
questa disciplina non riuscirà MAI a costruire UN SOLO neurone o un
sistema elettro-pneumo-meccanico che abbia, anche solo
approssimativamente, le sue capacità.
Sergio Pomante
2011-02-23 19:41:26 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
FUNZIONA in un certo modo ovunque, da sempre e per sempre.
Ma questo è solo un tuo pregiudizio,
E' il risultato di osservazioni dirette... la loro generalizzazione, semmai,
e' una mia opinione o ipotesi...
Post by lupogrigio
senza una teoria, senza una
dimostrazione scientifica.
Ehh... fosse facile!
Post by lupogrigio
Ci sono scienziati che ipotizzano, ad
esempio, che il nostro universo sia ciclico (Big Bang-Big Crunch),
A loro non chiedi una dimostrazione scientifica?? ^__^

Un esperimento... cose concrete... E NON futili ipotesi ad minchiam?!
Post by lupogrigio
altri che ipotizzano la fine del nostro universo o la sua dispersione
nel vuoto, ecc. e devi prendere in considerazione anche la loro
opinione e non soltanto la tua.
Non prendo in considerazione ipotesi che NON HANNO alcuna possibilita' di
essere oggetto di indagine sperimentale.

Le loro non sono ipotesi... MA fantasie!

Un'ipotesi per essere tale deve poter essere oggetto di indagine
sperimentale... portami un esperimento da cui poter dedurre un "big crunch" e ne
parliamo!

Al momento, al contrario, sappiamo che l'Universo espande accelerando...
QUINDI anche il fantomatico big bang diventa una costruzione mentale... SENZA
alcun appiglio con la realta' fenomenologica.

A meno di non sfociare nel totale ridicolo...
Post by lupogrigio
Elimini gli assoluti perche' irrazionali... ma poi al loro posto cosa metti??
Ci metto unicamente il dubbio di Michel de Montaigne che è l'unica
realtà a cui può ambire il saggio.
Perfettamente d'accordo.
Post by lupogrigio
Hai preso in considerazione il fatto che la conoscenza (anche
approfondita) di una sola disciplina è valida SOLO se integrata da
altre discipline, ossia la conoscenza non può essere monistica
(sopratutto al giorno d'oggi) ma multidisciplinare?
La conoscenza e' conoscenza... non ho mai effettuato alcuna separazione tra le
Scienze...
Post by lupogrigio
A suo tempo, volevo prendere in Germania una laurea in cibernetica
(disciplina che sta tra la scienza e l'ingegneria) e ti posso
assicurare che, con tutti gli sforzi ed i progressi che possa fare,
questa disciplina non riuscirà MAI a costruire UN SOLO neurone o un
sistema elettro-pneumo-meccanico che abbia, anche solo
approssimativamente, le sue capacità.
... la prendo come certezza ASSOLUTA?? ^__^
lupogrigio
2011-02-23 20:05:01 UTC
Permalink
[...]
FUNZIONA in un  certo modo ovunque, da sempre e per sempre.
Ma questo solo un tuo pregiudizio,
  E' il risultato di osservazioni dirette... la loro generalizzazione, semmai,
e' una mia opinione o ipotesi...
senza una teoria, senza una
dimostrazione scientifica.
  Ehh... fosse facile!
Ci sono scienziati che ipotizzano, ad
esempio, che il nostro universo sia ciclico (Big Bang-Big Crunch),
  A loro non chiedi una dimostrazione scientifica?? ^__^
  Un esperimento... cose concrete... E NON futili ipotesi ad minchiam?!
altri che ipotizzano la fine del nostro universo o la sua dispersione
nel vuoto, ecc. e devi prendere in considerazione anche la loro
opinione e non soltanto la tua.
  Non prendo in considerazione ipotesi che NON HANNO alcuna possibilita' di
essere oggetto di indagine sperimentale.
  Le loro non sono ipotesi... MA fantasie!
  Un'ipotesi per essere tale deve poter essere oggetto di indagine
sperimentale... portami un esperimento da cui poter dedurre un "big crunch" e ne
parliamo!
  Al momento, al contrario, sappiamo che l'Universo espande accelerando...
QUINDI anche il fantomatico big bang diventa una costruzione mentale... SENZA
alcun appiglio con la realta' fenomenologica.
  A meno di non sfociare nel totale ridicolo...
Elimini gli assoluti perche' irrazionali... ma poi al loro posto cosa metti??
Ci metto unicamente il dubbio di Michel de Montaigne che l'unica
realt a cui pu ambire il saggio.
  Perfettamente d'accordo.
Hai preso in considerazione il fatto che la conoscenza (anche
approfondita) di una sola disciplina valida SOLO se integrata da
altre discipline, ossia la conoscenza non pu essere monistica
(sopratutto al giorno d'oggi) ma multidisciplinare?
  La conoscenza e' conoscenza... non ho mai effettuato alcuna separazione tra le
Scienze...
A suo tempo, volevo prendere in Germania una laurea in cibernetica
(disciplina che sta tra la scienza e l'ingegneria) e ti posso
assicurare che, con tutti gli sforzi ed i progressi che possa fare,
questa disciplina non riuscir MAI a costruire UN SOLO neurone o un
sistema elettro-pneumo-meccanico che abbia, anche solo
approssimativamente, le sue capacit .
  ... la prendo come certezza ASSOLUTA?? ^__^
Insomma gli scienziati dicono solo cazzate e posso anche essere
d'accordo con te, ma quello che affermi tu ha la stessa validità delle
cazzate degli scienziati, né più e né meno. La mia non è una certezza
assoluta ma una relativa conoscenza della materia e dei suoi limiti.
Ci hai pensato?
Sergio Pomante
2011-02-23 20:10:30 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
Insomma gli scienziati dicono solo cazzate
E chi lo dice?! non sono mica tutti uguali... e poi scusa, io che sarei?!
Post by lupogrigio
e posso anche essere
d'accordo con te, ma quello che affermi tu ha la stessa validità delle
cazzate degli scienziati,
CERTO!

Io pero' mi sforzo di seguire i dettami del metodo scientifico... cerco
esperimenti, misure... cose comprensibili... semplici... non FORMALI!
Post by lupogrigio
né più e né meno. La mia non è una certezza
assoluta ma una relativa conoscenza della materia e dei suoi limiti.
Ci hai pensato?
Certo... io escludo nulla... ne' escludo il fatto che si possa produrre una
forma di vita intelligente di natura unicamente cibernetica... semmai posso
avere dei dubbi sulla "coscienza"... sul "sentirsi" vivi... ecc...ecc... ma
insomma, questi sono dettagli ^__^
lupogrigio
2011-02-23 21:06:58 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
Insomma gli scienziati dicono solo cazzate
  E chi lo dice?! non sono mica tutti uguali... e poi scusa, io che sarei?!
Post by lupogrigio
e posso anche essere
d'accordo con te, ma quello che affermi tu ha la stessa validit delle
cazzate degli scienziati,
  CERTO!
  Io pero' mi sforzo di seguire i dettami del metodo scientifico... cerco
esperimenti, misure... cose comprensibili... semplici... non FORMALI!
Post by lupogrigio
n pi e n meno. La mia non una certezza
assoluta ma una relativa conoscenza della materia e dei suoi limiti.
Ci hai pensato?
  Certo... io escludo nulla... ne' escludo il fatto che si possa produrre una
forma di vita intelligente di natura unicamente cibernetica... semmai posso
avere dei dubbi sulla "coscienza"... sul "sentirsi" vivi... ecc...ecc... ma
insomma, questi sono dettagli  ^__^
Mah! Chiamali dettagli. Secondo il mio punto di vista , questi
dettagli rappresentano LA differenza.

"Unendo il concetto espresso da Schrödinger con quello della
riproduzione si ottiene che può essere definito vivente un sistema
termodinamico aperto, in grado di mantenersi autonomamente in uno
stato energetico di disequilibrio stazionario e in grado di dirigere
una serie di reazioni chimiche verso la sintesi di sé stesso. Questa
definizione è largamente accettata in biologia, nonostante ci si
ancora dibattito in merito. Basandosi su questa definizione un virus
non è un organismo vivente, perché può arrivare a riprodursi ma non
può farlo autonomamente, in quanto si deve appoggiare al metabolismo
di una cellula ospite, così come non sono esseri viventi le semplici
molecole auto replicanti, in quanto sottoposte all’entropia come tutti
i sistemi non viventi. In generale la vita si considera una proprietà
emergente degli esseri viventi".

Dimmi solo che sei sicuro che la scienza riuscirà a costruire in
laboratorio un virus, biologicamente considerato un organismo NON
vivente.
Sergio Pomante
2011-02-23 21:59:36 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
Mah! Chiamali dettagli. Secondo il mio punto di vista , questi
dettagli rappresentano LA differenza.
Lo so... ci scherzavo su', ti prendevo in giro... so bene che sono dei
dettagli molto importanti!
Post by lupogrigio
[...]
Dimmi solo che sei sicuro che la scienza riuscirà a costruire in
laboratorio un virus, biologicamente considerato un organismo NON
vivente.
... mah... se ti fa stare meglio ^__^

Comunque, io non mi pongo limiti...
lupogrigio
2011-02-23 19:35:20 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
Allora, secondo la logica, se ammetti che il nostro universo sia una
macchina e che funzioni come tale, ti imposto la differenza tra
macchina e mente, umana o animale che sia.
  Dal tuo punto di vista... ovviamente!
Post by lupogrigio
Non possiamo confrontare il nostro cervello con un computer. Il
computer una macchina nella quale immettiamo dati e la risposta
prederminata dagli stessi dati introdotti. Il computer in grado di
memorizzare, elaborare e trasmettere informazioni. Il cervello,
invece, ha la capacit interpretativa e intenzionale. L harware del
  Il computer che conosci tu... il computer del futuro potrebbe essere capace di
creativita', interpretazioni e persino "senso artistico"... intanto ci sono
"sistemi esperti" in grado di imparare!
Post by lupogrigio
p.c. statico, quello del cervello si modifica nel tempo (nascita e
morte dei neuroni, costruzione di nuovi percorsi neurali). Nel p.c. il
  Puoi fare lo stesso con un PC...
Post by lupogrigio
software pu essere diversificato nel senso che si possono installare
diversi sistemi operativi, nel cervello il programma non pu essere
variato a meno di indurre la morte del IO cosciente. Nel p.c. il
  Penso sia irrilevante!
Post by lupogrigio
software un entit esterna, mentre nel cervello increto
dall hardware come funzione evolutiva dell organo stesso. Il p.c.
processa simboli e prospetta un modello di tipo sintattico, cio
elabora ma non comprende il significato di ci che elabora, mentre il
cervello segue un modello semantico, ossia interpretativo. Il p.c.
  ... stai sempre parlando del computer del presente, ignorando quello del
futuro... non puoi fare simili ragionamenti senza avere una visione completa
degli attori coinvolti.
Post by lupogrigio
un elaboratore seriale molto veloce, il cervello un elaboratore
elettrochimico con propagazione lenta del segnale.
  E vabbe'...
Post by lupogrigio
Tutta questa pappardella per dimostrare che c una differenza tra una
macchina e il cervello e tra una macchina e la mente (che neppure si
sa cosa sia). Una macchina, per esempio il p.c. di cui sopra oppure,
come dici tu, il nostro universo, se fosse stato una macchina non
avrebbe mai potuto generare un cervello o una mente.
  E questo chi lo dice??
  L'Universo e' un insieme "ordinato" di stelle, galassie, pianeti...
particelle... ecc...ecc... regolato da norme, principi e leggi... FUNZIONA in un
certo modo ovunque, da sempre e per sempre.
  Il fatto poi che al suo interno possa essere uscita una "forma di vita"
sensiente... non cambia di certo lo stato in essere dell'Universo stesso.
  Sarebbe come trovare una scatola con all'interno un gatto... e pensare che
quel gatto sia un prodotto della scatola.
  Elimini gli assoluti perche' irrazionali... ma poi al loro posto cosa metti??
i tuoi pregiudizi??
  Non ci sono elementi concreti per rispondere alle tue domande... ne' per dire
che l'Universo sia o non sia una macchina... ne' tantomeno per dirlo per il
cervello umano.
  La persona saggia si siede, ascolta... e non giudica. Aspetta di avere tutti
gli elementi, nel frattempo elabora e ragiona.
  Al momento non ci sono elementi. Si possono fare delle speculazioni
filosofiche... ma tali sono, speculazioni.
"FUNZIONA in un  certo modo ovunque, da sempre e per sempre". Ma
questo è solo un tuo pregiudizio, senza una teoria, senza un
dimostrazione scientifica. Ci sono scienziati che ipotizzano, ad
esempio, che il nostro universo sia ciclico (Big Bang-Big Crunch),
altri che ipotizzano il suo annichilimento o la sua dispersione nel
vuoto, ecc. e devi prendere in considerazione anche la loro opinione e
non soltanto la tua.
"Elimini gli assoluti "perche' irrazionali... ma poi al loro posto
cosa metti??" Ci metto unicamente il dubbio di Michel de Montaigne che
è l'unica realtà a cui può ambire il saggio. Hai preso in
considerazione il fatto che la conoscenza (anche approfondita) di una
sola disciplina è valida SOLO se integrata da altre discipline, ossia
la conoscenza non può essere monistica (sopratutto al giorno d'oggi)
ma multidisciplinare? A suo tempo, mi sono interessato di cibernetica
(disciplina che sta tra la scienza e l'ingegneria) e ti posso
assicurare che, con tutti gli sforzi ed i progressi che possa fare,
questa disciplina non riuscirà MAI a costruire UN SOLO neurone o un
sistema elettro-pneumo-meccanico che abbia, anche solo
approssimativamente, le sue capacità.
Paolo Russo
2011-02-23 19:37:54 UTC
Permalink
[lupogrigio:]
Post by lupogrigio
Post by Sergio Pomante
Post by lupogrigio
usare il microscopio elettronico. Purtroppo non vedo nessuna
funzione "zoom" o altra possibilit per aumentare le dimensioni dei
caratteri, per caso, hai suggerimenti?.
Di cosa stai parlando??
Improvvisamente nella pagina
http://groups.google.com/group/it.scienza/topics?lnk=rgh la scrittura
è diventata microscopica e io non riesco a vedere e a scrivere più
niente.
Mi par di capire che leggi le news via web.
Ti si sara` incasinato lo zoom. Se usi Firefox o una
versione recente di Explorer, prova a premere un po' di
volte il tasto + mentre tieni premuto CTRL. Non so che tasti
usino gli altri browser. Dovrebbe anche esserci una voce
relativa allo zoom o alla dimensione del testo in qualche
menu tipo View del browser.

Ciao
Paolo Russo
lupogrigio
2011-02-23 19:59:15 UTC
Permalink
Post by Paolo Russo
[lupogrigio:]
Post by lupogrigio
Post by Sergio Pomante
Post by lupogrigio
usare il microscopio elettronico. Purtroppo non vedo nessuna
funzione "zoom" o altra possibilit per aumentare le dimensioni dei
caratteri, per caso, hai suggerimenti?.
Di cosa stai parlando??
Improvvisamente nella pagina
http://groups.google.com/group/it.scienza/topics?lnk=rghla scrittura
è diventata microscopica e io non riesco a vedere e a scrivere più
niente.
Mi par di capire che leggi le news via web.
Ti si sara` incasinato lo zoom. Se usi Firefox o una
versione recente di Explorer, prova a premere un po' di
volte il tasto + mentre tieni premuto CTRL. Non so che tasti
usino gli altri browser. Dovrebbe anche esserci una voce
relativa allo zoom o alla dimensione del testo in qualche
menu tipo View del browser.
Ciao
Paolo Russo
Grazie a te, problema risolto! lupogrigio
not1xor1 (Alessandro)
2011-02-24 04:52:31 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
Penso che l'errore stia nella VERITA'. La verità implica il concetto
di assoluto e l'assoluto è irrazionale e non spiegabile dalla parte
razionale della nostra mente.
la verità scientifica è relativa, scaturisce dall'osservazione della
realtà, viene costantemente aggiornata ed è una verità che funziona
negli ambiti in cui viene applicata (il computer con cui ci scambiamo
i messaggi non è stato creato da qualche sciamano)

le (presunte) verità assolute scaturiscono dalla fantasia malata di
qualche idiota in buona fede o qualche imbroglione in malafede, non
hanno alcun riscontro con il reale e nelle loro svariate forme sono
state usate da quando gli ominidi hanno acquisito l'uso della parola
senza produrre un cazzo a parte svariate guerre, stermini e genocidi

comunque ricercati con google "The relativity of wrong" di Isaac Asimov
--
bye
!(!1|1)
Sergio Pomante
2011-02-24 05:23:19 UTC
Permalink
Post by not1xor1 (Alessandro)
[...]
le (presunte) verità assolute scaturiscono dalla fantasia malata di
qualche idiota in buona fede o qualche imbroglione in malafede, non
A me che ruolo daresti, quindi!?
Post by not1xor1 (Alessandro)
hanno alcun riscontro con il reale e nelle loro svariate forme sono
state usate da quando gli ominidi hanno acquisito l'uso della parola
senza produrre un cazzo a parte svariate guerre, stermini e genocidi
Stai pensando alla religione?!
Post by not1xor1 (Alessandro)
comunque ricercati con google "The relativity of wrong" di Isaac Asimov
... e dimmi... secondo te questo "stanco" Universo funziona seguendo le regole
di Topolonia?? oppure delle leggi "immutabili" ed uguali ovunque?!

Qualora venissero scoperte... compresi i Principi su ci si fondano... compreso
come funziona SUL SERIO l'Universo... ecc...ecc... non avresti raggiunto La
Verita' sul come funziona IL MONDO??

Tu mi dirai, si', ma come fai a poterlo dire??

Ecco, questo e' un altro discorso.
lupogrigio
2011-02-24 08:04:04 UTC
Permalink
[...]
le (presunte) verit assolute scaturiscono dalla fantasia malata di
qualche idiota in buona fede o qualche imbroglione in malafede, non
  A me che ruolo daresti, quindi!?
hanno alcun riscontro con il reale e nelle loro svariate forme sono
state usate da quando gli ominidi hanno acquisito l'uso della parola
senza produrre un cazzo a parte svariate guerre, stermini e genocidi
  Stai pensando alla religione?!
comunque ricercati con google "The relativity of wrong" di Isaac Asimov
  ... e dimmi... secondo te questo "stanco" Universo funziona seguendo le regole
di Topolonia?? oppure delle leggi "immutabili" ed uguali ovunque?!
  Qualora venissero scoperte... compresi i Principi su ci si fondano... compreso
come funziona SUL SERIO l'Universo... ecc...ecc... non avresti raggiunto La
Verita' sul come funziona IL MONDO??
  Tu mi dirai, si', ma come fai a poterlo dire??
  Ecco, questo e' un altro discorso.
E io speravo che tu facessi riferimento alla nuova scoperta di Craig
Venter:

http://www.focus.it/Scienza/news/costruita-la-prima-cellula-comandata-da-un-genoma-artificiale-e-sintetico-6565-4546562-86496542-545454.asp

perché, allora, ti avrei confessato di avere anch'io quattro bottiglie
in cucina, ma che non m'azzardavo a pubblicarlo nel timore di essere
ingabbiato. Io dico solo: se sono rose fioriranno (ma quando?).
Questo è il vantaggio di essere degli "ipse dixit".
lupogrigio
2011-02-24 08:11:34 UTC
Permalink
[...]
le (presunte) verit assolute scaturiscono dalla fantasia malata di
qualche idiota in buona fede o qualche imbroglione in malafede, non
  A me che ruolo daresti, quindi!?
hanno alcun riscontro con il reale e nelle loro svariate forme sono
state usate da quando gli ominidi hanno acquisito l'uso della parola
senza produrre un cazzo a parte svariate guerre, stermini e genocidi
  Stai pensando alla religione?!
comunque ricercati con google "The relativity of wrong" di Isaac Asimov
  ... e dimmi... secondo te questo "stanco" Universo funziona seguendo le regole
di Topolonia?? oppure delle leggi "immutabili" ed uguali ovunque?!
  Qualora venissero scoperte... compresi i Principi su ci si fondano... compreso
come funziona SUL SERIO l'Universo... ecc...ecc... non avresti raggiunto La
Verita' sul come funziona IL MONDO??
  Tu mi dirai, si', ma come fai a poterlo dire??
  Ecco, questo e' un altro discorso.
E io speravo che tu facessi riferimento alla nuova scoperta di Craig
Venter:

http://www.focus.it/Scienza/news/costruita-la-prima-cellula-comandata-da-un-genoma-artificiale-e-sintetico-6565-4546562-86496542-545454.aspx

perché, allora, ti avrei confessato di avere anch'io quattro bottiglie
in cucina, ma che non m'azzardavo a pubblicarlo nel timore di essere
ingabbiato.  Io dico solo: se son rose fioriranno (ma quando?). Questo
è il vantaggio di essere degli "ipse dixit".

Nota. Sembra che il mio link (che a me funziona) qui non funzioni.
Sergio Pomante
2011-02-24 11:23:41 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
E io speravo che tu facessi riferimento alla nuova scoperta di Craig
http://www.focus.it/Scienza/news/costruita-la-prima-cellula-comandata-da-un-genoma-artificiale-e-sintetico-6565-4546562-86496542-545454.aspx
Perche' avrei dovuto?? si parla di intelligenza artificiale... il discorso e'
un po' diverso.
Post by lupogrigio
perché, allora, ti avrei confessato di avere anch'io quattro bottiglie
in cucina, ma che non m'azzardavo a pubblicarlo nel timore di essere
ingabbiato.
ehehehehhhhhhh?? di che parli?!
Post by lupogrigio
 Io dico solo: se son rose fioriranno (ma quando?). Questo
... se saremo fortunati quando siamo ancora in vita... altrimenti... amen!
Post by lupogrigio
è il vantaggio di essere degli "ipse dixit".
E chi lo sarebbe??
Post by lupogrigio
Nota. Sembra che il mio link (che a me funziona) qui non funzioni.
... puoi anche evitare di ripetere TUTTO il messaggio solo per aggiungere una
riga!
lupogrigio
2011-02-24 12:21:42 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
E io speravo che tu facessi riferimento alla nuova scoperta di Craig
http://www.focus.it/Scienza/news/costruita-la-prima-cellula-comandata...
  Perche' avrei dovuto?? si parla di intelligenza artificiale... il discorso e'
un po' diverso.
Post by lupogrigio
perch , allora, ti avrei confessato di avere anch'io quattro bottiglie
in cucina, ma che non m'azzardavo a pubblicarlo nel timore di essere
ingabbiato.
  ehehehehhhhhhh?? di che parli?!
Post by lupogrigio
Io dico solo: se son rose fioriranno (ma quando?). Questo
  ... se saremo fortunati quando siamo ancora in vita... altrimenti... amen!
Post by lupogrigio
il vantaggio di essere degli "ipse dixit".
  E chi lo sarebbe??
Post by lupogrigio
Nota. Sembra che il mio link (che a me funziona) qui non funzioni.
  ... puoi anche evitare di ripetere TUTTO il messaggio solo per aggiungere una
riga!
Io non ripeto tutto il messaggio. Io premo solo il pulsante "invia" e
il resto lo fa Google. Ma sai che capisci assai poco. Tutte le
osservazioni e le domande che mi rivolgi sono evidenti nel mio
contesto (occorre leggere bene anche i link). E' una cosa che avevo
osservato fin dalla tua prima risposta. Difetti (da deficere) di
logica. Tanto per restare in argomento, ho scoperto che la logica è
una dote innata e anche abbastanza rara nel sapiens (non negli animali
di cui mi sono occupato) e che non si impara con l'insegnamento
genitoriale, scolastico o universitario. E' un po' come il dono
dell'arte. Artisti si nasce ma non si diventa, neppure frequentando
l'Accademia. Ho sprecato fiumi di post per spiegare ai filosofi che
avevano scelto il loro indirizzo di studi proprio per antagonizzare la
loro genetica mancanza di logica (scelta mirata ma inconscia), ma che,
una volta realizzati come "filosofi", si ritrovavano a dover far i
conti proprio con quella stessa carenza genetica. Comunque sia, io, a
differenza di te, conosco una verità assoluta e incontestabile: sono
un fesso qualunque, AMEN!
Sergio Pomante
2011-02-24 12:33:48 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
Io non ripeto tutto il messaggio. Io premo solo il pulsante "invia" e
il resto lo fa Google.
Che, appunto, RIPETE il messaggio! ora lo sai...
Post by lupogrigio
Ma sai che capisci assai poco. Tutte le
Ma tu pensa... a che proposito??
Post by lupogrigio
osservazioni e le domande che mi rivolgi sono evidenti nel mio
contesto (occorre leggere bene anche i link). E' una cosa che avevo
osservato fin dalla tua prima risposta. Difetti (da deficere) di
logica.
Devo, ovviamente, prendere la tua opinione come un dato di fatto ed ammettere
che tu abbia ragione... giusto??
Post by lupogrigio
Tanto per restare in argomento, ho scoperto che la logica è
una dote innata e anche abbastanza rara nel sapiens (non negli animali
di cui mi sono occupato) e che non si impara con l'insegnamento
genitoriale, scolastico o universitario. E' un po' come il dono
dell'arte.
Ma tu pensa...
Post by lupogrigio
Artisti si nasce ma non si diventa, neppure frequentando
l'Accademia. Ho sprecato fiumi di post per spiegare ai filosofi che
avevano scelto il loro indirizzo di studi proprio per antagonizzare la
loro genetica mancanza di logica (scelta mirata ma inconscia), ma che,
una volta realizzati come "filosofi", si ritrovavano a dover far i
conti proprio con quella stessa carenza genetica.
Ovviamente, poi, chi si permette di dirti che hai torto diventa un coglione,
giusto??
Post by lupogrigio
Comunque sia, io, a
differenza di te, conosco una verità assoluta e incontestabile: sono
un fesso qualunque, AMEN!
E se sei un fesso qualunque... perche' mai ALTRI dovrebbero dare retta a cio'
che dici loro??

Difetti di logica... fanciullo caro ^__^
lupogrigio
2011-02-24 13:16:01 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
Io non ripeto tutto il messaggio. Io premo solo il pulsante "invia" e
il resto lo fa Google.
  Che, appunto, RIPETE il messaggio! ora lo sai...
Post by lupogrigio
Ma sai che capisci assai poco. Tutte le
  Ma tu pensa... a che proposito??
Post by lupogrigio
osservazioni e le domande che mi rivolgi sono evidenti nel mio
contesto (occorre leggere bene anche i link). E' una cosa che avevo
osservato fin dalla tua prima risposta. Difetti (da deficere) di
logica.
  Devo, ovviamente, prendere la tua opinione come un dato di fatto ed ammettere
che tu abbia ragione... giusto??
Post by lupogrigio
Tanto per restare in argomento, ho scoperto che la logica
una dote innata e anche abbastanza rara nel sapiens (non negli animali
di cui mi sono occupato) e che non si impara con l'insegnamento
genitoriale, scolastico o universitario. E' un po' come il dono
dell'arte.
  Ma tu pensa...
Post by lupogrigio
Artisti si nasce ma non si diventa, neppure frequentando
l'Accademia. Ho sprecato fiumi di post per spiegare ai filosofi che
avevano scelto il loro indirizzo di studi proprio per antagonizzare la
loro genetica mancanza di logica (scelta mirata ma inconscia), ma che,
una volta realizzati come "filosofi", si ritrovavano a dover far i
conti proprio con quella stessa carenza genetica.
  Ovviamente, poi, chi si permette di dirti che hai torto diventa un coglione,
giusto??
Post by lupogrigio
Comunque sia, io, a
differenza di te, conosco una verit assoluta e incontestabile: sono
un fesso qualunque, AMEN!
  E se sei un fesso qualunque... perche' mai ALTRI dovrebbero dare retta a cio'
che dici loro??
  Difetti di logica... fanciullo caro ^__^
Ma non sono affatto obbligati e se, tuttavia, lo fanno, dimostrano di
"deficere" proprio nella logica, perché non solo non si tien conto di
ciò che scrive un fesso, ma anche si evita di risponde a un fesso.
Ciao!
Sergio Pomante
2011-02-24 14:55:06 UTC
Permalink
Post by lupogrigio
[...]
Ma non sono affatto obbligati e se,
Vabbe'... sono buono!
Post by lupogrigio
tuttavia, lo fanno, dimostrano di
"deficere" proprio nella logica, perché non solo non si tien conto di
ciò che scrive un fesso, ma anche si evita di risponde a un fesso.
Ciao!
... dovremmo dar retta alle opinioni di un fesso??!

Sarebbe da fessi, ti pare??
not1xor1 (Alessandro)
2011-02-25 19:57:14 UTC
Permalink
... e dimmi... secondo te questo "stanco" Universo funziona seguendole regole
di Topolonia?? oppure delle leggi "immutabili" ed uguali ovunque?!
quello che conta è seguire la spiegazione che, secondo lo stato delle
conoscenze scientifiche, aderisce meglio all'osservazione del reale,
senza pregiudizi dogmatici modificandola quando nuove osservazioni lo
rendono necessario
--
bye
!(!1|1)
Sergio Pomante
2011-02-25 20:33:18 UTC
Permalink
Post by not1xor1 (Alessandro)
... e dimmi... secondo te questo "stanco" Universo funziona seguendole regole
di Topolonia?? oppure delle leggi "immutabili" ed uguali ovunque?!
quello che conta è seguire la spiegazione che, secondo lo stato delle
conoscenze scientifiche, aderisce meglio all'osservazione del reale,
senza pregiudizi dogmatici modificandola quando nuove osservazioni lo
rendono necessario
OVVIO!

Ma arrivare a pensare che in qualche remoto angolo dell'Universo le leggi
siano radicalmente diverse... oltre che non verificabile e' oltremodo
autolesionistico!!!

... fermo restando... che la "forma" dell'Universo e' anche funzione delle sue
leggi... QUINDI, se appare uguale... ovunque, qualcosa vorra' anche dire.

Certo... qualcuno potrebbe anche dire che vi sia una parte di Universo non
visibile proprio perche' segue altre leggi... ma qui si sfocia nella metafisica.
not1xor1 (Alessandro)
2011-02-27 05:28:13 UTC
Permalink
Post by Sergio Pomante
Ma arrivare a pensare che in qualche remoto angolo dell'Universo le leggi
siano radicalmente diverse... oltre che non verificabile e' oltremodo
autolesionistico!!!
perché sarebbe autolesionistico?
per la non verificabilità questo vale anche per l'ipotesi che
l'universo sia omogeneo relativamente alle leggi fisiche

l'ipotesi di una disomogeneità delle leggi fisiche relativamente allo
spazio e al tempo non ha niente di non scientifico e può essere
considerata valida se spiega fenomeni altrimenti inspiegabili (almeno
finché non è possibile viaggiare nel tempo e nello spazio ben oltre i
limiti attuali)

molti fenomeni non sono direttamente osservabili o sperimentabili per
cui siamo costretti ad accontentarci di prove indirette

p.s. ricordo di aver letto qualcosa in proposito qualche anno fa e che
si usasse un termine particolare con il significato che io ho
attribuito a 'omogeneo'
--
bye
!(!1|1)
Sergio Pomante
2011-02-27 08:43:52 UTC
Permalink
Post by not1xor1 (Alessandro)
Post by Sergio Pomante
Ma arrivare a pensare che in qualche remoto angolo dell'Universo le leggi
siano radicalmente diverse... oltre che non verificabile e' oltremodo
autolesionistico!!!
perché sarebbe autolesionistico?
AH niente... allora prendi la tua bella astronave e vai a verificare!!!
Post by not1xor1 (Alessandro)
per la non verificabilità questo vale anche per l'ipotesi che
l'universo sia omogeneo relativamente alle leggi fisiche
... certo! ma se cosi' non fosse ne avresti una prova dall'osservazione... se
esistono parti di Universo con leggi diverse, queste o sfuggono all'osservazione
o non sono accessibili... quindi a che pro pensare che possano esistere??

Altro che metafisica... a questo punto pensiamo anche che esistano inferno e
paradiso e che siano zone di Universo con leggi proprie!!!
Post by not1xor1 (Alessandro)
l'ipotesi di una disomogeneità delle leggi fisiche relativamente allo
spazio e al tempo non ha niente di non scientifico e può essere
considerata valida se spiega fenomeni altrimenti inspiegabili (almeno
finché non è possibile viaggiare nel tempo e nello spazio ben oltre i
limiti attuali)
Ma certo! mettiamo in gioco una assurdita' maggiore per spiegare cio' che non
capiamo!

Mi piace come strategia!!! deve portare certamente a qualcosa di valido.
Post by not1xor1 (Alessandro)
molti fenomeni non sono direttamente osservabili o sperimentabili per
cui siamo costretti ad accontentarci di prove indirette
Ah lo so! ma questo e' un "limite" delle nostre teorie e delle nostre
capacita' osservative, non e' mica fonte di vanto!

Ripeto, comunque, l'osservazione astronomica ci dice molto! pur con tutte le
sue limitazioni...
Post by not1xor1 (Alessandro)
p.s. ricordo di aver letto qualcosa in proposito qualche anno fa e che
si usasse un termine particolare con il significato che io ho
attribuito a 'omogeneo'
Se e' per quello c'e' anche chi sostiene che il valore della costante di Plank
sia in aumento!!! (oppure che tende a zero, boooh, non me lo ricordo) ...
ecc..ecc... fantasia tanta, verifiche oggettive mooooolto poche ^__^

Sia chiaro, a me va bene qualunque cosa... a patto che sia, almeno,
riproducibile in laboratorio!!! :-PPP

Continua a leggere su narkive:
Loading...